Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

IL WASHINGTON POST SCRIVE: ''L'ITALIA IN 16 ANNI DI EURO E' CRESCIUTA SOLO DEL 4,6%. E' IL CANDIDATO IDEALE PER USCIRNE''

venerdì 31 luglio 2015

WASHINGTON - Come definire un paese che in 16 anni, dalla sua adesione all'euro, ha visto crescere la sua economia di appena 4,6 punti percentuali? Secondo l'editorialista del "Washington Post" Matt O'Brien, quel paese - l'Italia - appare il candidato ideale all'uscita dall'euro.

"E' difficile - ha scitto in prima pagina - capire cosa sia andato storto all'Italia. L'anno della sua adesione alla moneta unica, il Belpaese e' cresciuto del 4 per cento, ma da allora e' rimasto fermo al palo. Prima della crisi del 2008 il paese e' effettivamente cresciuto a ritmi discreti, ma al contrario perfino della Grecia, non pare aver mai davvero beneficiato dalla sua adesione all'area dell'euro.

I problemi dell'Italia - sottolinea l'editorialista - vanno certamente attribuiti, in primo luogo, alle sue debolezze strutturali interne, ormai ben note: l'eccesso di tassazione, l'iperburocratismo, la farraginosita' delle istituzioni e dell'apparato amministrativo, le rigidita' del mercato del lavoro. Nel tempo, questi pesantissimi limiti si sono combinati alla pur lodevole operosita' dei privati creando un vibrante tessuto produttivo di piccole imprese, cui lo Stato ha impedito di conseguire la flessibilita' e le economie di scala necessarie a competere in un contesto sempre piu' globalizzato.

E' anche vero, pero', che "l'Italia soffriva di questi limiti anche prima dell'euro, eppure sembrava cavarsela meglio". Il contesto globale degli anni Novanta non e' certo quello attuale, e oggi l'Italia non puo' permettersi di spendere a deficit, bilanciando con la svalutazione della lira, come faceva prima del suo ingresso nell'eurozona.

E' pero' innegabile, secondo O'Brien, che l'euro costituisca almeno una parte del problema. La moneta unica "e' troppo forte per gli esportatori italiani, e troppo restrittiva per un governo che pure, in parte, e' stato costretto a ridurre il proprio bilancio piu' di quanto avrebbe fatto di sua spontanea volonta'".

Il vero problema dell'euro, secondo l'opinione di O'Brien nella quale evidentemente si riconosce il quotidiano, visto il risalto dato all'articolo, e' pero' un altro: in Italia come in Europa, la moneta unica e le istituzioni che la sostengono "hanno causato una grave dissonanza cognitiva". Quanto accaduto in Grecia nelle ultime settimane ne e' la prova: "La gente odia l'austerita', ma spesso ama alla follia l'euro e tutto cio' che lo rappresenta".

Non si rendono conto, prosegue il Washington Post, che austerita' ed euro sono due facce della stessa moneta. Questo caso di dissonanza "ha costretto i partiti euroscettici a promettere l'impossibile nel tentativo di ottenere il potere politico: la fine dei tagli alla spesa e la simultanea permanenza all'interno dell'euro. E' quanto aveva promesso ad esempio il premier greco Alexis Tsipras; com'era prevedibile, la sua illusione si e' conclusa con l'imposizione al paese di condizioni d'austerita' draconiane.

Eppure - conclude l'editoriale - in Italia lo scenario appare differente. I movimenti anti-euro italiani "hanno appreso la lezione opposta: mai scartare l'ipotesi di un'uscita dall'euro, o le cose non volgeranno mai per il meglio". Non e' un caso che Beppe Grillo, l'istrionico leader del Movimento 5 Stelle, abbia dichiarato che "il rifiuto di lasciare l'euro e' stato la condanna a morte di Tsipras". Nell'economia dell'euro, l'Italia e' una pedina assai piu' pesante della Grecia.

"Il debito italiano e' enorme e insostenibile - scrive uno dei più autorevoli quotidiani degli Stati Uniti -  a meno che il paese non torni a crescere a ritmi decenti. L'uscita dall'euro potrebbe portare piu' crescita, e dunque meno austerità. Tutto questo, pero', richiederebbe istituzioni nazionali e una cultura politica in grado di comprendere l'esigenza di riformare profondamente il paese per dotarlo della necessaria competitivita'. L'Italia, quindi, è il cadidato ideale per uscire dall'euro e prosperare".

Redazione Milano.


IL WASHINGTON POST SCRIVE: ''L'ITALIA IN 16 ANNI DI EURO E' CRESCIUTA SOLO DEL 4,6%. E' IL CANDIDATO IDEALE PER USCIRNE''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

WASHINGTON POST   USA   EURO   ITALIA   LIMITI   USCITA   TASSAZIONE   AUSTERITA'   FACCE   MEDAGLIA   MONETA   O'BRIEN   DRACONIANE   GRECIA   TSIPRAS   GRILLO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA. PERICOLO ISLAMICI.

LA DANIMARCA SOSPENDE SCHENGEN E RIPRISTINA I CONTROLLI DEI DOCUMENTI ALLA FRONTIERA CON LA SVEZIA.

lunedì 14 ottobre 2019
LONDRA - Mentre in Italia la coalizione giallorossa ha iniziato a favorire l'invasione da parte di immigrati del Terzo Mondo, per la maggior parte africani, in Danimarca il governo di sinistra ha
Continua
 
CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO DALL'INVIARE CLANDESTINI

CORAGGIOSO SINDACO DI UN PICCOLO COMUNE IN PROVINCIA DI PADOVA DIFFIDA MINISTRA DELL'INTERNO

giovedì 10 ottobre 2019
E' probabile che la maggior parte degli italiani non conosca il signor Tiberio Businaro. E' il sindaco di un piccolo comune in provincia di Padova, Carceri. E invece dovrebbero stringersi attorno a
Continua
PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE TERZI UE SONO PRIMI

PARTITI NAZIONALISTI IN DECLINO IN EUROPA? BALLE DELLA STAMPA ITALIANA: IN SVEZIA FINLANDIA E DUE

lunedì 7 ottobre 2019
A sentire i giornali di regime i partiti nazionalisti dopo aver raggiunto l'apice del loro successo adesso sono in declino ma ovviamente le cose non stanno affatto cosi' ed e' interessante notare gli
Continua
 
M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E AGGREDITE LE PARTITE IVA

M5S & PD ODIANO IL CETO MEDIO E IL GOVERNICCHIO CONTE NE E' LA PROVA: TAGLIO DELLE DETRAZIONI E

lunedì 7 ottobre 2019
Il governo camalecontico sta assumendo un colore ben definito: rosso. Per la precisione il rosso del sangue degli italiani, che si troveranno per l’ennesima volta le mani in tasca dal governo
Continua
L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK, ECONOMISTI)

L'EURO DISTRUGGE L'EUROPA, IL BENESSERE DEI CITTADINI, LE BANCHE (MARK FRIEDERICK E MATTHIAS WEIK,

lunedì 30 settembre 2019
Londra - Nonostante i giornali di regime non facciano che ripetere che l'euro e' stato un grosso successo la realta' e' che la moneta unica e' stata un grosso fallimento e lo dimostra il fatto che
Continua
 
LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI HANNO VOTATO A FAVORE

LA LEGA HA PRESENTATO IN CASSAZIONE LA RICHIESTA DI REFERENDUM PER IL MAGGIORITARIO: OTTO REGIONI

lunedì 30 settembre 2019
Se quello l'ha chiamato 'Porcellum', questo come lo chiamiamo? "Io lo chiamerei Popolarellum, visto che lo decidera' il popolo". Roberto Calderoli, senatore leghista di lungo corso, grande esperto di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
INFERNO A CALAIS: MIGLIAIA ASSALTANO IL TUNNEL SOTTO LA MANICA STANOTTE ANCHE UN MORTO. CLANDESTINI ARRIVATI DALL'ITALIA

INFERNO A CALAIS: MIGLIAIA ASSALTANO IL TUNNEL SOTTO LA MANICA STANOTTE ANCHE UN MORTO. CLANDESTINI
Continua

 
DATI RECORD PER CRESCITA DI POSTI DI LAVORO IN UNGHERIA E BOOM DI INVESTIMENTI ESTERI: LA POLITICA DI ORBAN E' VINCENTE.

DATI RECORD PER CRESCITA DI POSTI DI LAVORO IN UNGHERIA E BOOM DI INVESTIMENTI ESTERI: LA POLITICA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ERDOGAN: ''SE LA UE LA DEFINISCE INVASIONE, LE MANDIAMO 3.6 MILIONI

10 ottobre - L'Europa deve ''svegliarsi'' e, se cerca di definire l'operazione
Continua

LEGA: LA UE BLOCCHI FLUSSO DENARO ALLA TURCHIA, SETTE MILIARDI NON

10 ottobre - ''Oggi i burocrati condannano le azioni militari turche, ma da tempo
Continua

ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON SUSSISTE L'EX ASSESSORE DI SEREGNO

10 ottobre - ''L'ex assessore alla Protezione Civile del Comune di Seregno Gianfranco
Continua

PARLAMENTO UE BOCCIA COMMISSARIO FRANCESE GOULARD, DURA SCONFITTA

10 ottobre - Il Parlamento Europeo ha rigettato la candidatura della francese Sylvie
Continua

MAGGIORANZA NON E' ANDATA A CASA SOLO PER TRE VOTI, ALLA CAMERA...

10 ottobre - ''Per soli tre voti la maggioranza ha avuto la possibilita' di approvare
Continua

SONDAGGIO PRESIDENZIALI FRANCESI: 77% ELETTORI PER VOTO DI ROTTURA:

10 ottobre - PARIGI - Oltre tre francesi su quattro, il 77%, sono tentati da un
Continua

BERGOGLIO HA MESSO PIGNATONE A CAPO DELLA ''GIUSTIZIA'' INCHIESTA

10 ottobre - ''La nomina dell'ex procuratore capo di Roma dottor Giuseppe Pignatone a
Continua

LA TURCHIA CHE AGGREDISCE IL POPOLO CURDO E' MEMBRO DELLA NATO.

10 ottobre - ''La tragedia dei curdi siriani e' una tragedia anche europea e
Continua

SINDACO DI GENOVA BUCCI: MOZIONE LEGA SULLA GRONDA ERA BUONA PER

10 ottobre - GENOVA - ''La mozione presentata dalla Lega in Parlamento per la
Continua

SONDAGGIO: LEGA 1° PARTITO, CDX OLTRE IL 47%, SALVINI 1° PER

10 ottobre - Se si votasse oggi la Lega sarebbe il primo partito con il 32,7%,
Continua

SONDAGGIO: PER IL 62% DEGLI ELETTORI IN REDDITO DI CITTADINANZA VA

10 ottobre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agorà, su Raitre, il
Continua

TRACOLLO VERTICALE DELLA PRODUZIONE DI AUTO IN ITALIA: -20,6%

10 ottobre - Forte calo per la produzione di autoveicoli ad agosto: lo rileva
Continua

SALVINI: CONTE E DI MAIO MUTI DAVANTI ALLA GUERRA SCATENATA DA

10 ottobre - Matteo Salvini trova ''preoccupante l'attacco scatenato via Twitter dal
Continua

SALVINI: TUTTA LA MIA SOLIDARIETA' E IL MIO ABBRACCIO ALLA

9 ottobre - ROMA - ''Tutta la mia solidarieta' e il mio abbraccio alla Comunita'
Continua

GIORGIA MELONI: PRETENDIAMO SANZIONI UE ALLA TURCHIA PER

9 ottobre - ''Usa e Ue giustificano sanzioni a Russia come reazione alla violazione
Continua

GERMANIA: MINISTRO DELLE FINANZE RESPINGE PRESSIONI UE PER SPENDERE

9 ottobre - ''Tutti sanno che la Germania si trova in una situazione delle finanze
Continua

SONDAGGIO IXE': LEGA 1° PARTITO 30% CALO M5S E SALGONO FDI E F.I.

9 ottobre - La Lega si conferma il primo partito italiano con il 30% dei consensi in
Continua

SALVINI: CANDIDATO PD-M5S IN UMBRIA HA INCASSATO PIU' DI 8

9 ottobre - ''Più di 8 milioni di fondi pubblici per ristrutturare hotel e
Continua

GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA ATTILIO FONTANA RICORDA FILIPPO PENATI,

9 ottobre - ''Ho avuto il piacere di conoscerlo e di condividere con lui momenti
Continua

ATTACCO TERRORISTICO IN GERMANIA: SPARATORIE E BOMBE A MANO IN

9 ottobre - BERLINO - ''Una bomba a mano e' stata inoltre lanciata al cimitero
Continua
Precedenti »