Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

IL FUTURO PRIMO MINISTRO DELLA REPUBBLICA CECA: ''L'EURO NON PORTA NIENTE DI BUONO, NE RESTERMO FUORI''

lunedì 5 giugno 2017

LONDRA - Probabilmente nessuno ha mai sentito parlare di Andrej Babis e la cosa non deve sorprendere, visto che nessun giornale italiano ha mai parlato di lui.

Nato in Slovacchia, questo signore e' stato ministro delle finanze della Repubblica Ceca e i sondaggi lo danno favorito per diventare nel prossimo emse di ottobre primo ministro.

Il motivo per cui questo politico merita tanta attenzione sta nel fatto che e' fortemente contrario all'adozione dell'euro e questo già da solo spiega la censura e l'ostracismo nei suoi confronti da parte della Ue.

In una intervista rilasciata pochi giorni fa all'agenzia di informazione CTK, Babis ha dichiarato che la Repubblica Ceca non deve assolutamente adottare l'euro perche' non porta niente di buono e abolire la corona, oltre ad appesantire il paese di debiti, sarebbe anche folle perche' toglierebbe uno strumento necessario per reagire nei momenti di crisi. Esattamente quanto l'Italia non può fare da quando è entrata in crisi, ovvero dal 2009.

"L'euro era un progetto economico che e' diventato politico e non voglio garantire con i risparmi del popolo Ceco i debiti greci e le pericolanti banche italiane e non voglio essere parte di questo sistema che non porta niente di nuovo" ha aggiunto Babis dimostrando di avere quel buon senso che manca ai politici di casa nostra.

Ma chi e' Andrej Babis?

Prima di darsi alla politica era un miliardario a capo del gruppo Agrofert, un conglomerato che e' la piu' grande impresa ceca i cui interessi vanno dai prodotti alimentari finiti all'agricoltura alla chimica e all'informazione. Adesso tale conglomerato e' stato conferito in un fondo fiduciario come richiesto dalle leggi sul conflitto d'interesse, in modo da essere libero per potere svolgere l'incarico di primo ministro.

Babis adesso guida il partito di centro ANO che i sondaggi danno al 33%, molto piu' avanti dei socialdemocratici che sono secondi col 14%.

Ovviamente da qui ad ottobre molte cose potrebbero cambiare, ma visto che solo il 21% dei cittadini cechi e' a favore dell'euro - con il 79% assolutamente contrario - esistono ottime possibilita' che Babis diventi il prossimo primo ministro e che la Repubblica Ceca resti fuori dall'euro.

Questa notizia riportata da Reuters e quindi letta da tutte le principali testate giornalistiche d'Europa, incluse quelle italiane, e' stata completamente censurata in Italia perche' darebbe parecchio fastidio ai politici di casa nostra, i quali non fanno che ripetere che l'euro e' stato un forte successo e mai accetterebbero che ad opporsi viceversa all'euro sia un magnate come Babis che, da grande imprenditore, capisce bene cosa non va nella moneta unica.

Noi ovviamente non ci stiamo e abbiamo riportato questa notizia perche' vogliamo che gli italiani sappiano che chi e' contrario all'euro, lungi dall'essere un razzista ignorante, e' una persona di buon senso.

Chi volesse leggere la notizia in inglese, apra questo link: http://www.reuters.com/article/us-czech-euro-babis-idUSKBN18S4C0

 

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


IL FUTURO PRIMO MINISTRO DELLA REPUBBLICA CECA: ''L'EURO NON PORTA NIENTE DI BUONO, NE RESTERMO FUORI''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BABIS   PRIMO   MINISTRO   REPUBBICA   CECA   ANO   PARTITO   SOCIALDEMOCRATICI   AGROFERT   PRAGA   UE   EURO   NO EURO   CTK   REUTERS   ITALIA   GOVERNO  


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE ARRIVA DALLA LIBIA

TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE

mercoledì 18 ottobre 2017
Sono state arrestate  nove persone nell'ambito dell'operazione coordinata dalla Procura di Catania e condotta dalla Guardia di finanza che ha stroncato un vasto traffico di gasolio dalla Libia
Continua
 
SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE SIA UN DISASTRO

SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE

mercoledì 18 ottobre 2017
BRUXELLES  - Cresce stentatamente la fiducia dei cittadini europei nell'Ue, ma l'Italia e' diventata lo Stato membro dove il minor numero di persone ritiene che l'appartenenza al progetto
Continua
RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE STELLE DI NEUTRONI

RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE

lunedì 16 ottobre 2017
Una nuova scoperta scuote la comunità scientifica internazionale. A due settimane dall'annuncio della vittoria del premio Nobel per la Fisica, gli scienziati dell'osservatorio Ligo (Laser
Continua
 
LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON SERVE E' SOLO BUROCRAZIA

LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON

lunedì 16 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea ha sempre usato le crisi come scusa per estendere i suoi poteri e quindi non deve sorprendere se la guerra al terrorismo viene usata dai parassiti di Bruxelles come scusa
Continua
PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA 57%, RESTO DELLA UE 66%

PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA

domenica 15 ottobre 2017
Al di là della retorica del governo Pd in Italia, i veri dati su occupazione ed economia sono impietosi, specialmente quando vengono messi a confronto con quelli del resto d'Europa. L'Italia
Continua
 
RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO SCHIAVISMO CON L'OK DELLA UE

RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO

sabato 14 ottobre 2017
Dal riso asiatico alle conserve di pomodoro cinesi, dall'ortofrutta sudamericana alle nocciole turche, gli scaffali dei supermercati dell'Unione Europea sono invasi dalle importazioni di prodotti
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TRE TAGLIAGOLE ISLAMICI ATTACCANO A LONDRA: UCCIDONO SEI PERSONE IN STRADA PRIMA CHE LA POLIZIA LI AMMAZZI

TRE TAGLIAGOLE ISLAMICI ATTACCANO A LONDRA: UCCIDONO SEI PERSONE IN STRADA PRIMA CHE LA POLIZIA LI
Continua

 
LA UE SI SPACCA SUI MIGRANTI: POLONIA, UNGHERIA, SLOVACCHIA E REPUBBLICA CECA SI ALLEANO CONTRO LE MINACCE DI BRUXELLES

LA UE SI SPACCA SUI MIGRANTI: POLONIA, UNGHERIA, SLOVACCHIA E REPUBBLICA CECA SI ALLEANO CONTRO LE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!