Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO SCATTA LA BREXIT!)

lunedì 20 marzo 2017

LONDRA - Nella giornata in cui - oggi - la Gran Bretagna comunica ufficialmente alla Ue la data della Brexit vera e propria, che scatterà il prossimo 29 marzo, giorno in cui il Regno Unito attiverà l'articolo 50 del Trattato di Lisbona che innesca l'abbandono della Ue da parte di un Paese membro, il vento dell'euroscetticismo sta soffiando forte anche in Finlandia e per capire meglio questo fenomeno basta guardare i due candidati che si contendono la leadership del partito dei True Finns, asse portante della attuale maggioranza di governo, facendo parte della coalizione di tre partiti che ne garantiscono la maggioranza in parlamento.

Questo partito euroscettico, attualmente guidato da Timo Soini, fino ad ora non si era spinto a chiedere una uscita dall'euro e dall'Unione Europea ma questo sta per cambiare visto che Soini sta per lasciare la leadership e i due contendenti sono molto piu' radicali.

Il piu' euroscettico di tutti e' Jussi Alla-aho, parlamentare europeo noto per la sua forte opposizione all'immigrazione di massa.

Alla-aho recentemente ha dichiarato di essere a favore di una fuoriuscita della Finlandia dall'Euro e dalla UE visto che questo non e' nell'interesse strategico della Finlandia e vede nella Gran Bretagna un esempio da seguire.

Il suo rivale Sampo Tehro e' invece piu' moderato, ma non troppo, visto che anche lui ha criticato la politica migratoria del governo finlandese e in passato ha ammesso di essere anche lui a favore di una fuoriuscita della Finlandia dalla UE.

Al momento non e' chiaro chi dei due succedera' a Timo Soini ma di certo questo partito diventera' molto piu' euroscettico di quanto non lo sia mai stato finora e questo avra' conseguenze non solo per la Finlandia ma anche per la UE, visto che i True Finns fanno parte della coalizione di governo e quindi possono avere parecchia influenza sull'esecutivo.

Quanto sta succedendo in questa corsa alla leadership riflette la crescente opposizione alla UE dei finlandesi i quali sono stufi dell'immigrazione, dei tagli alla spesa e di come i loro soldi vengano usati dalla Ue per "salvare" la Grecia senza contare che l'euro sta letteralmente distruggendo l'economia finlandese creando poverta' e disoccupazione.

L'anno scorso 53mila finlandesi hanno sottoscritto una petizione in cui chiedevano al governo di uscire dall'euro, ma una commissione parlamentare ha respinto tale richiesta, anche se ovviamente questo rifiuto non ha affatto chiuso la questione.

Questi sviluppi sono molto importanti e non a caso i giornali d'Oltremanica hanno riportato questa notizia perche' esistono buone probabilita' che tra poco anche la Finlandia esca dalla UE. In Italia invece la stampa di regime ha completamente censurato questa notizia perche' come e' facile capire darebbe parecchio fastidio al PD.

Noi ovviamente non ci stiamo e abbiamo deciso di riportarla perche' vogliamo che anche l'Italia esca dall'euro e dalla UE.

GIUSEPPE DE SANTIS


TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO SCATTA LA BREXIT!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FINLANDIA   NO UE   PARTITI   GOVERNO   REFERENDUM   BREXIT   LONDA   GRAN   BRETAGNA   REGNO   UNITO   EURO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DEUTSCHE BANK SOSPETTATA DI AVERE RICICLATO 150 MILIARDI DI DOLLARI DI SOLDI SPORCHI, CROLLA IN BORSA (-50% DA GENNAIO)

DEUTSCHE BANK SOSPETTATA DI AVERE RICICLATO 150 MILIARDI DI DOLLARI DI SOLDI SPORCHI, CROLLA IN

martedì 20 novembre 2018
FRANCOFORTE - Le azioni della Deutsche Bank sono calate bruscamente oggi alla Borsa di Francoforte per i forti timori degli investitori sugli effetti dallo scandalo del riciclaggio di denaro sporco
Continua
 
660.000 INFERMIERI SCENDONO IN PIAZZA IN FRANCIA CONTRO MACRON: DISPREZZA LA NOSTRA PROFESSIONE LA SANITA' E' DISASTROSA

660.000 INFERMIERI SCENDONO IN PIAZZA IN FRANCIA CONTRO MACRON: DISPREZZA LA NOSTRA PROFESSIONE LA

martedì 20 novembre 2018
PARIGI - Con lo slogan "infermieri dimenticati", decine di migliaia di infermieri in sciopero protestano nelle principali citta' di Francia, denunciando il "disprezzo" del governo e specialmente di
Continua
SEQUESTRATA LA NAVE ONG AQUARIUS DI MSF: HA SCARICATO 21 TONNELLATE DI RIFIUTI PERICOLOSISSIMI COME NORMALE SPAZZATURA

SEQUESTRATA LA NAVE ONG AQUARIUS DI MSF: HA SCARICATO 21 TONNELLATE DI RIFIUTI PERICOLOSISSIMI COME

martedì 20 novembre 2018
CATANIA - I rifiuti pericolosi prodotti dai migranti a bordo delle navi e quelli a rischio infettivo venivano declassati, scaricati nei porti in maniera indifferenziata e poi conferiti in discarica
Continua
 
MATTEO SALVINI SPIEGA QUALI SONO I VERI NEMICI DELL'ITALIA: ECCO I POTERI FORTI CHE VORREBBERO RIDURLA COME LA GRECIA

MATTEO SALVINI SPIEGA QUALI SONO I VERI NEMICI DELL'ITALIA: ECCO I POTERI FORTI CHE VORREBBERO

lunedì 19 novembre 2018
Milano - Il ministro dell'Interno Matteo Salvini cancella il chiacchiericcio delle false ricostruzioni di certa stampa e fantasiosi cronisti  sulla presunta crisi di governo, ma sa che le sfide
Continua
IL 26 NOVEMBRE SI VOTA IN SVIZZERA: SE VINCE IL ''SI''' SARA' SWISSEXIT DA TUTTI I TRATTATI INTERNAZIONALI FIRMATI FINORA

IL 26 NOVEMBRE SI VOTA IN SVIZZERA: SE VINCE IL ''SI''' SARA' SWISSEXIT DA TUTTI I TRATTATI

lunedì 19 novembre 2018
LONDRA - La Svizzera si sa e' il paese in cui si usano spesso i referendum per dare ai cittadini la possibilita' di esprimere la loro opinione in moltissime materie, un esempio di democrazia diretta
Continua
 
LA FRANCIA SI RIVOLTA IN PIAZZA CONTRO MACRON, TENTATO L'ASSALTO ALL'ELISEO, 280.000 MANIFESTANTI, UN MORTO, 272 FERITI

LA FRANCIA SI RIVOLTA IN PIAZZA CONTRO MACRON, TENTATO L'ASSALTO ALL'ELISEO, 280.000 MANIFESTANTI,

domenica 18 novembre 2018
I 'Gilet gialli' bloccano la Francia, chiedono le dimissioni di Emmanuel Macron e danno vita a una protesta che sfocia in tragedia: un morto e 227, di cui sette gravissimi, in scontri con la polizia,
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL MINISTRO DELL'INTERNO TURCO: ''FACCIAMO SALTARE IN ARIA L'EUROPA, VI MANDIAMO 15.000 MIGRANTI AL MESE''

IL MINISTRO DELL'INTERNO TURCO: ''FACCIAMO SALTARE IN ARIA L'EUROPA, VI MANDIAMO 15.000 MIGRANTI AL
Continua

 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!