Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

DOMENICA 14 OTTOBRE VOTO IN BAVIERA: SPD CROLLERA' CSU CALERA' AL 35% AFD PRONTO AL PRIMO GOVERNO DI DESTRA IN GERMANIA

martedì 9 ottobre 2018

MONACO DI BAVIERA - Le elezioni nei land tedeschi non sono mai un evento locale, figuriamoci se questa volta alle urne va la potente e popolosa Baviera. Nove milioni di elettori bavaresi sono chiamati alle urne domenica 14 ottobre per il rinnovo del parlamento.

Il voto nel Land più ricco della Germania rischia di provocare un terremoto a Berlino e potenzialmente è carico di conseguenze anche a livello europeo. Abituata a robuste maggioranze assolute nella potente e popolosa Baviera, l'Unione Cristiano-Sociale (CSU, affiliata alla CDU i Angela Merkel) deve sperare di arrivare alla soglia del 40% dei voti, missione che gli ultimi sondaggi segnalano come tutt'altro che scontata. Anzi, per dirla tutta, la CSU è stimata ben sotto la soglia che le darebbe la maggioranza assoluta nel Parlamento bavarese.

Prevedibili seri guai, quindi,  per il ministro dell'Interno Horst Seehofer, ma anche per la cancelliera Angela Merkel e non per ultimo per la Ue. Ecco perchè il voto bavarese di domenica è molto più di una verifica a livello regionale.

Ovviamente, l'attesa è molto alta per il risultato che potrà ottenere la nuova destra tedesca dell'AfD. Alternativa per la Germania conta di capitalizzare dopo una campagna centrata sulla questione migranti e il concreto pericolo islamico, nel Land che è stato il cancello d'ingresso per buona parte dei migranti entrati in Germania tra 2014 e l'estate del 2015, quando la Merkel spalancò le frontere tedesche all'invasione degli extracomunitari, oltre 1,6 milioni. Un numero enorme.

I sondaggi promettono all'Afd l'esordio nel parlamento bavarese con il 12-13% dei voti, arrivando così ad essere presente in 15 su 16 parlamenti regionali. La Csu, sempre in base ai sondaggi, è praticamente certa di perdere la maggioranza assoluta e dovrebbe attestarsi attorno al 35% dei voti (un sondaggio addirittura la piazza al 33%). Oltre all'Afd, è atteso un exploit elettorale dei Verdi, dati al 16%, ma il dato è fragile.

Va detyto che un 35% che farebbe sorridere molti partiti in Europa, in Baviera per la Csu sarebbe una catastrofe. Infatti, la Csu ha avuto la maggioranza assoluta in Baviera dal 1954, con una sola eccezione nel 2008 e comunque non è mai scesa sotto il 43% dei voti. Questo ha sempre permesso ai leader bavaresi di avere molta voce in capitolo a Berlino e posti di rilievo, non ultimo quello di ministro dell'Interno per Seehofer.

Proprio lui, tuttavia, ha plasmato buona parte della politica CSU in vista del voto di domenica, distanziandosi dalla linea di 'accoglienza' di Merkel sui migranti, entrando in rotta di collisione l'estate scorsa con la Cdu della cancelliera e con i socialdemocratici, portando il Paese sull'orlo di una crisi di governo. Oltre ai migranti, Seehofer lanciato dispute con gli alleati sulla questione del pedaggio autostradale per gli stranieri e sulla gestione del 'dieselgate'.

Così, il voto di domenica diventa anche un referendum sul responsabile degli Interni, malgrado lui abbia tentato di chiamarsi fuori: "Non ho interferito con la campagna elettorale che resta una prerogativa di Soeder (il governatore bavarese) e sui respingimenti dei rifugiati alla frontiera eravamo d'accordo fino ad agosto". Markus Soeder, ex delfino ed ex ministro delle Finanze quando Seehofer era governatore, ha detto che "i venti che tirano di traverso da Berlino" sono i veri responsabili del calo del partito in Baviera. Insomma, se la CSU va molto male domenica, uno dei due dovrà pagare e le testa di Seehofer potrebbe essere la prima a rotolare, sia come leader del partito che come ministro dell'Interno. Vari analisti fanno notare che questo epilogo sarebbe gradito a Merkel, logorata dal conflitto con Seehofer, soprattutto sui migranti. Ma la cancelliera ha anche buoni motivi di temere il risultato bavarese.

Infatti, potrebbe tracollare l'alleato Spd. Anche l'Spd è in forte calo da mesi e dal 20% del 2013 secondo i sondaggi è ora ad un risicatissimo 12%. Molti voti socialdemocratici sarebbero passati all'altro partito in ascesa, i Verdi, che possono sperare di arrivare a domenica al 18% delle preferenze, ma una fetta considerevole potrebbe votare anche a destra, dato che l'Spd proprio per le sue politiche sull'immigrazione a favore di chi è straniero ha perso la metà dei voti alle scorse elezioni nazionali.

Un tracollo dell'Spd porterebbe nuova instabilità per il governo centrale di Berlino, dove al governo con grande fatica si è arrivati alla Grosse Koalition tra Cdu e Spd.

Se davvero l'AfD trionfasse domenica prossima, la CSU potrebbe essere tentata di formare un governo bavarese di destra con la stessa Afd. Prospettiva, questa, temibile, non solo per la Merkel ma anche per l'Ue: l'ascesa dei nazionalisti al governo in Baviera avrebbe certamente forti ripercussioni a livello europeo. 

Redazione Milano


DOMENICA 14 OTTOBRE VOTO IN BAVIERA: SPD CROLLERA' CSU CALERA' AL 35% AFD PRONTO AL PRIMO GOVERNO DI DESTRA IN GERMANIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

AFD   ALTERNATIVA   GERMANIA   CSU   VERDI   SPD   GOVERNO   DESTRA   MERKEL   SEEHOFER   MONACO   BAVIERA   NAZIONALISTI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA ITALIANA LA CENSURA

LA STAMPA BRITANNICA RIPORTA LA NOTIZIA CHE IL 65% DEGLI ITALIANI DISPREZZA LA UE. LA STAMPA

lunedì 25 maggio 2020
  LONDRA - Alcuni giorni fa, in molti sono rimasti sorpresi dal fatto che George Soros si sia mostrato preoccupato per il fatto che l'Italia potrebbe presto uscire dall'Unione Europea e come
Continua
 
CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID. CONSEGNE A SETTEMBRE

CI SIAMO: MULTINAZIONALE BRITANNICA ASTRAZENECA PREPARA 400.000.000 DI DOSI DEL VACCINO ANTI COVID.

giovedì 21 maggio 2020
LONDRA - Ci siamo, il vaccino è pronto e la produzione su scala planetaria è al via. La multinazionale Astrazeneca ha concluso i primi accordi per la produzione di almeno 400 milioni di
Continua
GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA: GLOBALIZZAZIONE ADDIO

GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA:

martedì 12 maggio 2020
La battaglia intrapresa dal Giappone contro il coronavirus ha acceso a Tokyo un campanello d'allarme in merito alla dipendenza del sistema paese dalle catene di fornitura della Cina. Gia' da alcuni
Continua
 
COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E ADESSO VUOLE IL MES

COL GOVERNO CONTE L'ITALIA VA IN ROVINA: HA SOLO PROPOSTO AGLI ITALIANI DI FARE DEBITI IN BANCA E

lunedì 11 maggio 2020
Mentre l’Italia prova a ripartire con la Fase2, riprendiamo i nostri interventi e lo facciamo analizzando cosa ha fatto o meglio, cosa non ha fatto il governo pentapiddino per tenere a galla
Continua
IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA DALLE BANCHE PER CREDITO

IL 70% DELLE IMPRESE ITALIANE DA' UN GIUDIZIO MOLTO NEGATIVO SUL GOVERNO E 95% ATTENDE RISPOSTA

martedì 5 maggio 2020
Ricavi quasi dimezzati nel 2020 con il turismo che prevede una contrazione del 66,3%, giudizi in grande prevalenza negativi sui provvedimenti finora adottati dal governo per contrastare la crisi
Continua
 
RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO CHIAVI NEGOZI A SALA!

RIVOLTA DEI TITOLARI DI BAR RISTORANTI GELATERIE ABBIGLIAMENTO PARRUCCHIERI ESTETISTI! 3.000 DANNO

mercoledì 29 aprile 2020
MILANO - Regole chiare su come riaprire. Questo chiedono, oltre alla riduzione delle tasse locali, i commercianti milanesi. Tremila di loro, per lo piu' titolari di bar, ristoranti e gelaterie, ma
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IN SVEZIA IL PARTITO NAZIONALISTA ANTI IMMIGRATI DOPO IL TRIONFO DEL 9 SETTEMBRE ALLE POLITICHE, ELEGGE ANCHE SINDACI

IN SVEZIA IL PARTITO NAZIONALISTA ANTI IMMIGRATI DOPO IL TRIONFO DEL 9 SETTEMBRE ALLE POLITICHE,
Continua

 
SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON SAREBBE PEGGIORE

SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

DIMISSIONI A CATENA AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA: TUTTA GENTE DI

15 maggio - ''Prima le dimissioni di Basentini, capo del Dap, ora quelle di Baldi,
Continua

FONTANA: TEST SIEROLOGICI INUTILI PER SINGOLI, SONO TEST

15 maggio - MILANO. ''I test sierologici sono inutili per cittadini singoli che non
Continua

GOVERNATORE FONTANA: MES? E' PERICOLO ESTREMO, STESSI SOLDI IN

15 maggio - MILANO - ''La vedo come una situazione di estremo pericolo perche' le
Continua

IN GERMANIA IERI 101 MORTI DA COVID 913 NUOVI CONTAGIATI

15 maggio - BERLINO - I casi di coronavirus in Germania sono saliti a 173.152
Continua

IN GERMANIA DIMINUISCONO I MORTI DA COVID MA AUMENTANO I CONTAGI

14 maggio - BERLINO - La Germania registra 89 decessi per Covid-19 nelle ultime 24
Continua

QUESTO E' IL MOMENTO DI FARE LA FLAT TAX PER SALVARE L'ITALIA

14 maggio - ''La proposta di taglio fiscale l'abbiamo messa nelle mani del governo,
Continua

BANKITALIA: L'IMPATTO DEL CORONAVIRUS SULL'ECONOMIA SARA' ENORME

12 maggio - ROMA - ''I dati disponibili sulla fiducia e le aspettative di famiglie e
Continua

RIPRENDONO A CRESCERE I CASI DI COVID IN GERMANIA: DA 357 A 933 IN

12 maggio - BERLINO - Crescono i casi ed i decessi per coronavirus in Germania.
Continua

GERMANIA: SALE ANCORA LEGGERMENTE L'INDICE DI CONTAGIO, ADESSO R0 =

11 maggio - BERLINO - In Germania il tasso di riproduzione del contagio da
Continua

TOTI: LA DISOCCUPAZIONE POTREBBE RADDOPPIARE, ECONOMIA DEVE

11 maggio - GENOVA - ''La produzione industriale e' crollata del 30%. Turismo e
Continua

UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI: DATI ISTAT MOSTRANO UN DISASTRO

11 maggio - Secondo i dati resi noti oggi dall'Istat, la produzione industriale a
Continua

SALVINI: ACCETTARE IL MES E' UN PERICOLO PER L'ITALIA

11 maggio - ''L'Europa può e deve continuare ad essere casa nostra però è
Continua

GALLERA: DA OGGI OBBLIGO MISURAZIONE TEMPERATURA ALL'INGRESSO POSTO

11 maggio - MILANO - I dati del coronavirus in Lombardia ''sono positivi. Il +18
Continua

BCE ''AGGIORNA'' I DATI SULLA CATASTROFE ECONOMICA NELL'EUROZONA:

8 maggio - I costi economici della crisi aperta dalla pandemia da Coronavirus
Continua

LA BANDA CONTE CAMBIA IDEA: PREZZO MASSIMO DELLA MASCHERINA SALE A

8 maggio - Prezzo massimo consigliato per mascherine e disinfettanti. E' l'ipotesi
Continua

QUALE SAREBBE IL ''PIANO PER LA RIPARTENZA DI MILANO'' DI SALA? PER

8 maggio - MILANO - ''Sentir parlare di chiusura dei Navigli da parte di chi a
Continua

IL TASSO DI MORTALITA' DA CORONAVIRUS IN RUSSIA E' 0,92% (MEDIA

8 maggio - MOSCA - Il tasso di mortalita' legato al Coronavirus indica che il
Continua

GOVERNATORE FONTANA RINGRAZIA CUBA PER L'AIUTO MEDICO OFFERTO ALLA

7 maggio - ''Ho incontrato l'Ambasciatore di Cuba in Italia per un aggiornamento
Continua

SALVINI: ''FUORI DA UE E EURO? GUARDATE COSA FA LA SVEZIA...''

7 maggio - ''Fuori dall'Europa e dall'Euro? L'Europa non si è dimostrata veloce e
Continua

FONTANA: LOMBARDIA PRIMA PER CURA SPERIMENTALE COL PLASMA IPERIMMUNE

7 maggio - MILANO - ''Orgogliosi dei nostri ricercatori, dei nostri ospedali, dei
Continua
Precedenti »