Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

AFFARI NDRANGHETA IN SPAGNA

lunedì 19 giugno 2017
La morte violenta del capo della 'Ndrangheta Giuseppe Nirta, avvenuta qualche giorno fa ad Aguila e' il segno che le organizzazioni criminali italiane hanno un forte radicamento in Spagna. Ne e' convinto il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti intervistato domenica dal quotidiano spagnolo ''El Pais''. Madrid deve preoccuparsi: un personaggio come Nirta ''non si trova per caso'' in terra iberica, ''sta curando i suoi interessi. La stessa cosa che fece a lungo Raffaele Amato, capo dei capo della camorra napoletana''. Il paese iberico, spiega Roberti e' per i malavitosi ''un luogo da colonizzare'', ''un posto strategico. Per motivi geografici e perche' credono che possono fare i loro affari in un modo meno controllato. Probabilmente si sbagliano perche' da quando abbiamo relazioni con i colleghi spagnoli l'indice di attenzione e' cresciuto''. Sono anche allettati, conferma il procuratore, da un regime carcerario che non prevede i rigori del nostro 41bis, una ''prospettiva non gradevole'' per chi finisce nelle mani della giustizia. Ricostruito lo strapotere della 'ndrangheta sulle altre mafie - la camorra si e' trasformata in una ''forma di gangsterismo urbano spesso associato ai minori - Roberti ragiona sul perche' la criminalita' organizzata italiana sia tanto difficile da estirpare. ''Manca cooperazione internazionale. Le mafie come organizzazioni criminali strutturate esistono da prima dell'unita' d'Italia e lo Stato non e' mai riuscito a distruggerle. Ma nel momento in cui le mafie escono dall'Italia per investire il loro denaro e' perche' da noi esiste un sistema investigativo forte. Fuori di qui possono continuare a farlo con una certa tranquillita'''.


 
Target

ISCHIA:TERREMOTO NELLA NOTTE

martedì 22 agosto 2017
ISCHIA - Un terremoto di magnitudo 4.0 ha portato ieri sera morte e distruzione sull'isola d'Ischia, dove si registrano crolli,
Continua
 

FEDRIGA:BERLUSCONI SI',MA...

lunedì 21 agosto 2017
''Noi non siamo contro l'Europa, siamo per la revisione totale dei trattati. Seguiamo l'esempio della Merkel: e' stata bravissima
Continua

BERLUSCONI: DOPPIA MONETA

domenica 20 agosto 2017
“Tutti i Paesi più importanti dagli Stati Uniti alla Gran Bretagna, dalla Federazione Russa alla Cina e al Giappone hanno
Continua
 

LISIPO: MILITARI IN POLIZIA

domenica 20 agosto 2017
Dopo i fatti di Barcellona e gli episodi terroristici che hanno interessato, anche in maniera meno significativa, altri Paesi
Continua

TURKU: 5 ISLAMICI ARRESTATI

sabato 19 agosto 2017
FINLANDIA - Nel corso della notte la polizia finlandese ha eseguito 5 arresti nel quadro delle indagini per gli accoltellamenti
Continua
 

BANDA ISLAMICA ORGANIZZATA

sabato 19 agosto 2017
BARCELLONA - Nuovo colpo di scena nelle indagini sugli attentati a VBarcellonna e Cambrils: i Mossos d'Esquadra, la polizia
Continua

UE NON REAGISCE ALLE STRAGI

venerdì 18 agosto 2017
''Il giorno dopo l'ennesimo attacco al cuore dell'Europa, della nostra Europa, nessuna risposta da parte di chi ci governa a
Continua
 

SPAGNA, DELIRIO ISLAMICO

venerdì 18 agosto 2017
''Riconquistare al-Andalus'': solo nei giorni scorsi un sito Internet minacciava ''un attacco imminente in Spagna'' utilizzando
Continua

POLIZIA DISSE NO A BARRIERE

venerdì 18 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia della Catalogna nel dicembre scorso aveva respinto una raccomandazione di collocare ''in modo
Continua
 

VOLEVANO USARE FURGONI-BOMBA

venerdì 18 agosto 2017
Gli autori dell'attacco di ieri a Barcellona e Cambrils facevano parte di una cellula islamica che aveva pianificato di attaccare
Continua

SOLIDARIETA' TRA AFRICANI...

venerdì 18 agosto 2017
Hanno sequestrato una loro connazionale e la figlia minorenne chiedendo un 'riscatto' di mille dollari alla loro famiglia per
Continua
 

UCCISI 5 TERRORISTI ISLAMICI

venerdì 18 agosto 2017
BARCELLONA - Secondo fonti dell'antiterrorismo spagnolo citate dal quotidiano El Pais, dietro agli attacchi di Barcellona e
Continua

DEBITO ITALIA ESPLODE

venerdì 18 agosto 2017
''Qualsiasi politica di controllo del debito attuata nel corso degli ultimi anni dai vari governi italiani è fallita
Continua
 

BARCELLONA: ISIS FESTEGGIA

giovedì 17 agosto 2017
Un furgone bianco si è scagliato oggi pomeriggio contro i turisti lungo la Rambla di Barcellona, una delle più importanti
Continua

ATTENTATO A BARCELLONA:MORTI

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - Incubo terrorismo in Spagna. E' di almeno due morti e 5 feriti accertati il primo bilancio provvisorio dei quello
Continua
 

REGENI: RENZI SAPEVA TUTTO

mercoledì 16 agosto 2017
L'Amministrazione Obama era in possesso di ''prove esplosive'' sulle responsabilita' di alcuni ''alti papaveri'' egiziani nella
Continua

ATTACCO FRONTALE A DRAGHI

mercoledì 16 agosto 2017
BERLINO - Tempi duri per Draghi, ma un futuro davvero durissimo per l'Italia, quando il suo successore sarà nominato tra un anno
Continua
 

BRENNERO: 70 SOLDATI AUSTRIA

mercoledì 16 agosto 2017
VIENNA - L'Austria mette in campo 70 militari che coadiuveranno la polizia nei controlli, anche sull'immigrazione, in prossimita'
Continua

L'ITALIA VISTA DA TOTI

martedì 15 agosto 2017
Classe politica troppo concentrata su temi come ''la legge elettorale, le alleanze locali, le alchimie partitiche'' mentre quello
Continua
 

97.000 AFRICANI, 0 PROFUGHI

lunedì 14 agosto 2017
''Grazie soprattutto all'attività frenetica delle navi Ong, al loro servizio taxi dalle coste libiche ai nostri porti, prima che
Continua

 
Ultimi articoli pubblicati

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE
domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di casa e dovrete pagarlo. Eccome, se dovrete pagarlo. Il debito pubblico italiano ha toccato nuove
Continua
 

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.
giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi. Si tratta di Driss Oukabir, l'uomo che ha noleggiato il furgone utilizzato per l'attentato. I
Continua

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA
lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il populismo di Marine Le Pen. Peccato che subito dopo Macron si sia rivelato essere un nazionalista non
Continua
 

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA
sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona, che sono stati sbagliati i conti dello Stato per il 2017 e che mancano 5 miliardi
Continua

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE
lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato visto che altri paesi stanno applicando la medesima politica e a tale proposito e' interessante
Continua
 

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%
sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a crescere le sofferenze delle banche italiane: le rate non pagate da famiglie e imprese sono salite
Continua
 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!