Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

CATALOGNA TRATTA CON MADRID

mercoledì 11 ottobre 2017
BARCELLONA - Carles Puigdemont, presidente della Generalitat catalana, frena sulla dichiarazione di indipendenza e cerca di guadagnare tempo per evitare qualsiasi mossa avventata dal punto di vista politico. ''Il popolo della Catalogna ha chiesto di diventare uno Stato indipendente sotto forma di Repubblica. Gli effetti di tale dichiarazione implicita vengono sospesi in attesa di dialogo e di giungere a una soluzione concordata col governo spagnolo'', ha dichiartao Puigdemont nel suo discorso di ieri riportato dai quotidiani spagnoli ''El Mundo'' e ''La Vanguardia''. L'intenzione e' quella di lanciare la palla nelle mani del governo di Madrid nella speranza di ottenere un maggior sostegno internazionale, che per ora è stato negato. Puigdemont ha espresso anche severe critiche nei confronti del re Felipe VI per il suo discorso rivolto ai cittadini spagnoli in seguito al referendum sull'indipendenza catalana e alla conseguente crisi politica. La cautela espressa da Puigdemont trova giustificazione anche nell'inarrestabile allontanamento di varie aziende e istituti bancari dalla Catalogna verso altre regioni spagnole, anche se gli effetti di questi spostamenti sono irrisori, sul piano pratico. Mentre, rimane la grande diversità tra una vera democrazia, qual è quella britannica, ed una falsa, qual è quella spagnola: la Gran Bretagna, con al governo i conservatori, disse sì al referendum per l'indipendenza della Scozia, che si tenne regolarmente il 18 settembre 2014, e portò alla sconfitta nelle urne degli indipendentisti. Il ''NO'' vinse con il 55,3%. Il governo spagnolo invece lo ha impedito. E notare che entrambi gli stati sono retti da una monarchia costituzionale.


 
Target

CONTRORDINE: PESTO E' BUONO

giovedì 14 dicembre 2017
LONDRA - La ''Milano-Sanremo del gusto'' sbarca Oltremanica e conquista Londra. Grazie alla missione organizzata dall'assessorato
Continua
 

CEMENTIFICATO 51% COSTE

giovedì 14 dicembre 2017
In Italia complessivamente sono 3291 i chilometri di paesaggi costieri trasformati da case, alberghi, palazzi, porti e industrie,
Continua

RISORSE AFRICANE STUPRANO

giovedì 14 dicembre 2017
ROMA - ''Ieri a Trento tre immigrati nigeriani richiedenti asilo, gente che abbiamo accolto e stiamo mantenendo, hanno stuprato
Continua
 

MAROCCHINO PIROMANE DI AUTO

giovedì 14 dicembre 2017
ROMA - Almeno uno è stato preso, e potrebbe essere proprio lui, l'autore di moltissimi incendi notturni di automobili
Continua

MERKEL - SCHULZ NEL PANTANO

giovedì 14 dicembre 2017
BERLINO - Nell'interesse della Germania, i leader di tre partiti principali, la cristiano democratica Angela Merkel (Cdu), il
Continua
 

TORNA LA GUERRA FREDDA

giovedì 14 dicembre 2017
La sigla ''Inf'' sta a indicare il deterrente nucleare a medio raggio (missili con una gittata da 500 a 5.500 chilometri).
Continua

THE TIMES: VINCE BERLUSCONI

giovedì 14 dicembre 2017
LONDRA - Il probabile esito delle elezioni politiche e' un prolungato periodo di instabilita' nella terza economia dell'Eurozona:
Continua
 

BIOTESTAMENTO E' UNA PORCATA

giovedì 14 dicembre 2017
''Il disegno di legge andava modificato'' e invece ''il Senato e' rimasto sordo'' anche davanti alle ''motivazioni serie e
Continua

AFRICANI PICCHIANO POLIZIA

giovedì 14 dicembre 2017
ROMA - ''Siamo alle solite. Questa mattina registriamo l'ennesima rissa in un centro di accoglienza per minori. Questa volta gli
Continua
 

PUTIN:CANDIDATO INDIPENDENTE

giovedì 14 dicembre 2017
MOSCA - Vladimir Putin si candidera' da indipendente alle prossime elezioni. Lo ha rivelato durante la conferenza stampa di fine
Continua

UNGHERIA: TUSK DICE VERITA'

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - ''Tusk ha detto la verita' sulle quote obbligatorie'' per le relocation dei richiedenti asilo. Lo ha detto il
Continua
 

GRECIA: SCIOPERO GENERALE

giovedì 14 dicembre 2017
ATENE - Giornata di sciopero, oggi in Grecia, per il settore pubblico e privato. I sindacati hanno invitato tutti i lavoratori a
Continua

FACEBOOK SCHIANTA MEGABUFALA

mercoledì 13 dicembre 2017
Rischia di sprofondare nel ridicolo, anzi è letteralmente sprofondato nel ridicolo il sospetto di interferenze russe sulla
Continua
 

OCCHIO ALLE BUFALE MEDICHE

mercoledì 13 dicembre 2017
Piccoli problemi di salute, dal mal di testa al raffreddore, riguardano 49 milioni di italiani (17 milioni dei quali con grande
Continua

RUSSIA: FAKE NEWS SONO USA

mercoledì 13 dicembre 2017
MOSCA - L'uomo considerato l'anello di congiunzione tra Lega e Federazione russa, il deputato del partito di governo Russia
Continua
 

BANCHE VIA DA LONDRA? BUFALA

mercoledì 13 dicembre 2017
LONDRA - Le grandi banche internazionali che hanno sede nel Regno Uniti sposteranno in totale meno di 4.600 dipendenti da Londra
Continua

ELEZIONI 4 MARZO: BORSA GIU'

mercoledì 13 dicembre 2017
MILANO - Preparativi di attacco speculativo all'Italia: Piazza Affari frena ulteriormente (Ftse Mib -0,97%) con lo spread
Continua
 

ITALIA: 10,5 MLN DI POVERI

mercoledì 13 dicembre 2017
L'Italia, con i suoi quasi 10,5 milioni di poveri, è il Paese che ne conta di più in Europa in valori assoluti. Eurostat ha
Continua

MAROCCHINO STUPRA E RAPINA

mercoledì 13 dicembre 2017
I Carabinieri della Compagnia di Legnano, in collaborazione con gli agenti della Polizia Nazionale francese, hanno dato
Continua
 

BCE: LITE AI VERTICI SUL QE

mercoledì 13 dicembre 2017
Domani si riunisce il direttivo della Bce e non sono previsti cambi di rotta rispetto alle decisioni prese lo scorso ottobre.
Continua

 
Ultimi articoli pubblicati

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA
giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai meccanismi che prevedano quote di richiedenti asilo da accogliere sul proprio territorio. Lo ha detto il
Continua
 

INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA

INCHIESTA / MEDICI INGEGNERI ARCHITETTI: ITALIA ULTIMA IN EUROPA PER STIPENDI E COSI' LA NOSTRA MEGLIO GIOVENTU' NE VA!
martedì 12 dicembre 2017
Nel 2016, ben 124.000 italiani sono emigrati all’estero e di questi il 39% aveva tra i 18 ed 34 anni, per la maggior parte con titolo di studio qualificato. Come mai una simile emorragia di cervelli come non si vedeva dalla fine della seconda guerra mondiale? Il “merito” o meglio
Continua

SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE

SCONTRO FRONTALE UNGHERIA - UE: PARLAMENTO DI BUDAPEST VOTA RISOLUZIONE CONTRO L'INACCETABILE IMPOSIZIONE DI MIGRANTI
martedì 12 dicembre 2017
BUDAPEST - Il parlamento ungherese ha approvato oggi la risoluzione che condanna la decisione del Parlamento europeo sulla riforma del sistema di asilo. Lo riferisce l'agenzia slovacca "Tasr" citando la stampa ungherese. Sono stati 143 i parlamentari che hanno votato a favore della
Continua
 

CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN

CATALOGNA: I SONDAGGI DANNO LA VITTORIA AL BLOCCO DI PARTITI INDIPENDENTISTI. RAJOY CHE FARA'? UN BEL GOLPE FRANCHISTA?
martedì 12 dicembre 2017
BARCELLONA - La trategia repressiva decisa dal governo Rajoy contro la Catalogna si sta trasformando in un boomerang micidiale per Madrid. Il gruppo di partiti indipendentisti molto probabilmente viceranno le elezioni convocate d'imperio dal governo spagnolo per il prossimo 21 dicembre. Con il
Continua

IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO

IL MINISTRO DELL'INTERNO TEDESCO ACCUSA LA CHIESA CATTOLICA: NASCONDE CLANDESTINI CHE INVECE DEVONO ESSERE ESPULSI
martedì 12 dicembre 2017
BERLINO - Il ministro dell'Interno tedesco, il cristiano democratico Thomas de Maizière (della Cdu, partito di orientamento cristiano simile alla vecchia Dc italiana), in un'intervista rilasciata ai giornali del gruppo "Funke Mediengruppe" ha criticato duramente le congregazioni
Continua
 

TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA.

TRIONFO NAZIONALISTA ALLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE IN CORSICA: 56,5% ALLA COALIZIONE NAZIONALISTA. GOVERNERA' DA SOLA
lunedì 11 dicembre 2017
AJACCIO - I nazionalisti in Corsica hanno stravinto le elezioni amministrative e, con in mano le chiavi della nuova "collettività territoriale unica" chiedono ora al governo di "fare bene i conti" e avviare negoziati sui dossier che più stanno loro a cuore. I grandi vincitori del
Continua
 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!