Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

Italiani, bevetevi un rosatellum...

mercoledì 11 ottobre 2017

Le leggi elettorali italiane hanno sempre un tocco culinario. Mattarellum della pasta, porcellum dell'affettato misto, e ora il rosatellum dei beoni. Ogni volta che si va a votare, almeno negli ultimi 15 anni, si cambia menù a seconda dei cuochi. Stavolta, nella hell's kitchen della politica nostrana sembrano prevalere gli chef amanti delle ricette "buone senza impegno", a parte quello di fregare il ristoratori a cinque stelle. 

E infatti, il rosatellum al di là venga approvato col voto di fiducia che di per sè è una porcata con solo due precedenti nella storia d'Italia e uno riguarda Benito Mussolini col PNF, accontenta tutti gli avversari dei pentastellati.

Sorride Berlusconi, perchè la coalizione alla quale parteciperà lui stesso medesimo alla guida di Forza Italia non impegna a mantenere l'alleanza elettorale dopo il voto, e quindi ha la possibilità di mandare a quel paese tanto Salvini quanto la Meloni. 

Ridacchia Renzi, perchè sa di perdere le elezioni ma d'avere la possibilità di tornare a Palazzo Chigi non più con Alfano, è ovvio, ma con il suo ex principale in nome del salvataggio della patria o casomai dalle patrie galere. 

Ma il rosatellum chic che non impegna aggrada anche a Salvini, dato che la legge elettorale non prevede anzi vieta l'indicazione del candidato premier della coalizione sostituito dal più appagante capo della formazione, e allora via alla gara su chi prenderà più voti e si auto investirà all'incarico  per Palazzo Chigi.

Figurarsi. Non so se sia più ingenua o più miope, questa posizione. Salvini all'epoca della Prima Repubblica era un bambino, così s'è risparmiato politicamente parlando l'eterno mercanteggio tra Dc, Psi, Pri, Pli, Psdi con la complice partecipazione del Pci. Solo l'Msi ne rimase fuori, essendo fuori "dall'arco costituzionale" per sua fortuna. Davvero Salvini crede che qualunque coalizione vincesse, il conseguente governo durerebbe - diciamo - almeno annetto scarso? 

In questa legislatura più di 500 parlamentari hanno cambiato casacca e Salvini immagina che la prossima nessuno cambierà maggioranza, creandone un'altra alla prima, alla seconda, alla terza, ogni qualvolta si affacci una lucrosa occasione? Se lo pensa veramente, per il bene del suo fegato gli consiglio non candidarsi nemmeno. Non durerebbe 5 anni, a furia di mangiarselo.  Se invece ha per la testa altro, e qui mi fermo, allora tanto di cappello. Mai dire mai, in politica, specie per le alleanze. Bossi insegna.

Ma la legge rosatellum non dispiace neppure alla Meloni perchè comunque lo sbarramento è basso, al 3%, e con i sondaggi che s'aggirano per le segreterie dei partiti, il suo incluso, alla soglia suddetta dovrebbe arrivarci facilmente, anche perchè stavolta il 64% degli eletti a Montecitorio uscirà dalla quota proporzionale e quindi è praticamente certo che lei e altri big dei Fratelli d'Italia torneranno alla Camera senza l'impegno - ovviamente - a restare uniti ai compagni, no, ai compagni no, ai fratelli di cordata elettorale. 

In ultimo, addirittura Alfano e le frattaglie sparse ma che si riuniranno per l'occasione dei vari Cesa, Casini, Lupi e mettiamoci pure ex e non tanto ex di Verdini, non hanno di che lamentarsi: il 3% l'agguantano e via, per altri 5 anni d'affari in Parlamento.

Avrete notato che ho tenuto l'M5S per ultimo. Il rosatellum è stato pensato e scritto per fregarlo.

Non porta mai bene, agire così, ma tornare alla prima repubblica porta decisamente sfiga.

Lor signori son sicuri che gli elettori italiani si berranno il rosatellum senza fare una piega?

Max Parisi

 

 



 
Ultimi articoli pubblicati

LA FRANCIA SI RIVOLTA IN PIAZZA CONTRO MACRON, TENTATO L'ASSALTO ALL'ELISEO, 280.000 MANIFESTANTI,

LA FRANCIA SI RIVOLTA IN PIAZZA CONTRO MACRON, TENTATO L'ASSALTO ALL'ELISEO, 280.000 MANIFESTANTI, UN MORTO, 272 FERITI
domenica 18 novembre 2018
I 'Gilet gialli' bloccano la Francia, chiedono le dimissioni di Emmanuel Macron e danno vita a una protesta che sfocia in tragedia: un morto e 227, di cui sette gravissimi, in scontri con la polizia, e numerosi fermi. Sono stati 280.000 i dimostranti che hanno bloccato le strade contro il caro
Continua
 

IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI

IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI DEMOLITO IN DICEMBRE
giovedì 15 novembre 2018
ROMA - SENATO - Da oggi, è legge. Con 167 voti favorevoli e 49 contrari il Senato ha approvato il Dl Genova in un clima di grande tensione. Con Forza Italia che ha accusato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli di aver sbeffeggiato i senatori azzurri durante le
Continua

LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E

LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E FRAGILISSIME
giovedì 15 novembre 2018
BERLINO - Si moltiplicano gli allarmi in Germania per la fragilità delle banche tedesche. Oggi, è l'autorevole quotidiano Handelsblatt a criverne in un lungo articolo di prima pagina. La Bundesbank, la banca centrale della Germania, teme che "gli istituti di credito possano essere
Continua
 

SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO

SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO DI STATO AMERICANO
mercoledì 14 novembre 2018
La conferenza internazionale di Palermo sulla Libia è stata un grande successo, (a dispetto dell'ostracismo della stampa italiana che lo ha apertamente trascurato -ndr). Gli Stati Uniti hanno accolto con favore le conclusioni annunciate dal governo italiano derivanti dalla conferenza che ha
Continua

QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN

QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN PICCHIATA E PIL -0,2%''
mercoledì 14 novembre 2018
BERLINO - Sta andando molto peggio di quanto invece aveva previsto il goverrno Merkel per quest'anno. Nel terzo trimestre del 2018, il prodotto interno lordo della Germania ha registrato una contrazione dello 0,2 per cento rispetto ai tre mesi precedenti, "la prima flessione negli ultimi tre anni e
Continua
 

SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE

SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE IN ITALY'' (ADDIO UE)
mercoledì 14 novembre 2018
Cresce in Italia la diffidenza e il rancore nei confronti dell'Unione europea, con quasi sei italiani su dieci (58%) che si sentono maltrattati dalle politiche comunitarie rispetto agli altri Paesi. Solo una sparuta minoranza del 7% ritiene che l'Ue abbia un occhio di riguardo per l'Italia. E'
Continua

POLIZIA LOCALE DI MILANO SCOPRE DORMITORIO-LAGER (CON 25 AFRICANI DENTRO) IN UN PALAZZO.

POLIZIA LOCALE DI MILANO SCOPRE DORMITORIO-LAGER (CON 25 AFRICANI DENTRO) IN UN PALAZZO. L'APPARTAMENTO E' DI UN CINESE
martedì 13 novembre 2018
MILANO - Venticinque letti ammassati in un quadrilocale dalle pessime condizioni igieniche che ospitava migranti, molti clandestini in Italia. .È quanto trovato gli agenti del Nucleo reati immobiliari della polizia locale di Milano in un appartamento di via Imbonati, in zona Dergano. Il
Continua
 

CROLLATI GLI SBARCHI DI AFRICANI IN ITALIA: DA 119.369 NEL 2017 A 22.167 DA GENNAIO A NOVEMBRE

CROLLATI GLI SBARCHI DI AFRICANI IN ITALIA: DA 119.369 NEL 2017 A 22.167 DA GENNAIO A NOVEMBRE 2018: MERITO DI SALVINI
lunedì 12 novembre 2018
"Gli sbarchi nel 2016 sono stati 181.436, nel 2017 sono stati 119.369 mentre nel 2018 sono scesi a 22.167". Sono i dati forniti da Massimo Bontempi, direttore della Direzione centrale immigrazione e polizia delle frontiere intervenuto alla conferenza stampa sui 'Due anni di monitoraggio dei
Continua

REPUBBLICA CECA RIFIUTERA' IL ''PATTO SULL'IMMIGRAZIONE'' DELL'ONU (ANCHE USA AUSTRIA UNGHERIA E

REPUBBLICA CECA RIFIUTERA' IL  ''PATTO SULL'IMMIGRAZIONE'' DELL'ONU (ANCHE USA AUSTRIA UNGHERIA E POLONIA HANNO DETTO NO)
lunedì 12 novembre 2018
Aumenta sempre di piu' il numero di coloro che si oppongono al patto ONU sull'immigrazione che verra' adottato dai Paesi partecipanti all conferenza intergovernativa che si terra' in Marocco il 10 e 11 dicembre prossimo. Dopo Stati Uniti, Austria e Ungheria adesso e' assai probabile che anche la
Continua
 

GOVERNATORE ATTILIO FONTANA: ''SULLA LOTTA ALLA MAFIA DOBBIAMO TENERE LA GUARDIA ALTISSIMA IN

GOVERNATORE ATTILIO FONTANA: ''SULLA LOTTA ALLA MAFIA DOBBIAMO TENERE LA GUARDIA ALTISSIMA IN LOMBARDIA''
lunedì 12 novembre 2018
MILANO - Si è aperta con l'intervento del presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana la Giornata della Trasparenza 2018 'TrasparEnti', organizzata dalla Giunta e dal Consiglio Regionale e da tutti gli enti del Sistema regionale, quest'anno dedicata all'antiriciclaggio e
Continua

IL SINDACO DI ROMA, VIRGINIA RAGGI, E' STATA ASSOLTA: IL FATTO NON COSTITUISCE REATO. DUE ANNI DI

IL SINDACO DI ROMA, VIRGINIA RAGGI, E' STATA ASSOLTA: IL FATTO NON COSTITUISCE REATO. DUE ANNI DI FANGO POLITICO.
sabato 10 novembre 2018
ROMA - Assolta perché il fatto non costituisce reato. Virginia Raggi, con gli occhi lucidi, ascolta le parole del giudice Roberto Ranazzi che chiudono il processo di primo grado in cui è imputata per falso. Ha atteso la sentenza in aula, il viso è stanco, indossa giacca e
Continua
 

ASTRONOMI DI HARVARD FIRMANO UNA RICERCA SU OUMUAMUA L'OGGETTO INTERSTELLARE APPARSO NEL 2017:

ASTRONOMI DI HARVARD FIRMANO UNA RICERCA SU OUMUAMUA L'OGGETTO INTERSTELLARE APPARSO NEL 2017: FORSE E' UNA SONDA ALIENA
mercoledì 7 novembre 2018
Oumuamua, misterioso oggetto celeste a forma di sigaro avvistato nel 2017 durante la traversata del sistema solare, potrebbe essere artificiale ed essere stato inviato da extraterrestri: è l'ipotesi avanzata da due astronomi ricercatori di Harvard in un articolo scientifico che sarà
Continua

SCHEDA / ECCO I PRINCIPALI PROVVEDIMENTI DEL ''DECRETO SICUREZZA'' (A FIRMA SALVINI) APPROVATO DAL

SCHEDA / ECCO I PRINCIPALI PROVVEDIMENTI DEL ''DECRETO SICUREZZA'' (A FIRMA SALVINI) APPROVATO DAL SENATO
mercoledì 7 novembre 2018
Vediamo in questo articolo, voce per voce, i principali temi del Decreto Sisucrezza approvato oggi al Senato: - PERMESSI DI SOGGIORNO Viene cancellato il permesso di soggiorno per motivi umanitari (articolo 1), che aveva la durata di due anni e consentiva l'accesso al lavoro, al servizio sanitario
Continua
 

STUDIO BOMBA IN GERMANIA: 44% PER VIETARE IMMIGRAZIONE DI MUSULMANI E IL 50% DEGLI ELETTORI HA IDEE

STUDIO BOMBA IN GERMANIA: 44% PER VIETARE IMMIGRAZIONE DI MUSULMANI E IL 50% DEGLI ELETTORI HA IDEE DI DESTRA RADICALE
mercoledì 7 novembre 2018
Quasi il 40% dei cittadini tedeschi vede con favore la possibilita' di vivere in un sistema autoritario. E' uno dei risultati di uno studio realizzato dall'Universita' di Lipsia in collaborazione con le Fondazioni intitolate a Heinrich Boell e Otto Brenner. Il sondaggio, presentato a Berlino,
Continua

ELEZIONI DI MIDTERM IN AMERICA: ENORME SUCCESSO PERSONALE DI TRUMP, CHE FA VINCERE I REPUBBLICANI

ELEZIONI DI MIDTERM IN AMERICA: ENORME SUCCESSO PERSONALE DI TRUMP, CHE FA VINCERE I REPUBBLICANI AL SENATO
mercoledì 7 novembre 2018
 "E' un enorme successo per il presidente". Così la portavoce della Casa Bianca, Sarah Sanders, ha commentato con i giornalisti la notizia che i repubblicani non solo mantengono ma rafforzano la maggioranza al Senato, dopo che lo stesso Donald Trump su Twitter ha parlato di una "notte
Continua
 

CONFINDUSTRIA ATTACCA LE SANZIONI UE ALLA RUSSIA: 4 MILIARDI DI EURO DI MANCATO EXPORT DANNI

CONFINDUSTRIA ATTACCA LE SANZIONI UE ALLA RUSSIA: 4 MILIARDI DI EURO DI MANCATO EXPORT DANNI GRAVISSIMI ALLE PMI. BASTA!
martedì 6 novembre 2018
La Confindustria scende in campo contro le sanzioni alla Russia: penalizzano le imprese e l'export italiano. Eppure, nonostante le sanzioni il mercato russo "continua a essere strategico" per le imprese italiane sia sotto il profilo commerciale che produttivo. Nel 2017 - precisa Confindustria
Continua
 

 
Editoriali

''Dove eravate, Soloni?''

"Prof dott. Presidente Emerigo Ugo De Siervo, confrontiamoci coi numeri. Sulla legge Fornero, sulla disoccupazione, sulla precarietà, sulle tasse, sulla

L'epoca di Berlusconi è davvero finita.

Niente "pontieri" all'opera: la rottura personale tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi è nella sostanza, ben più solida delle operazioni di

LA LEGA DI MATTEO SALVINI E' NAZIONALE

La vittoria, anzi no, il trionfo della Lega di Matteo Salvini che ha ricevuto cinque milioni di voti, una massa enorme di consenso, raggiungendo quasi il 20%

4 MARZO: IL NOSTRO INDEPENDENCE DAY

Abbiamo deciso di fermare le pubblicazioni del nostro giornale innanzitutto per riflettere sul ruolo e se lo permettete, anche sui risultati che abbiamo

All'armi! Son fascisti! Il delirio Pd.

Walter Veltroni lancia l'allarme democrazia, che secondo lui è in pericolo esattamente come lo fu negli anni Trenta del secolo scorso. Veltroni è

Italiani, bevetevi un rosatellum...

Le leggi elettorali italiane hanno sempre un tocco culinario. Mattarellum della pasta, porcellum dell'affettato misto, e ora il rosatellum dei beoni. Ogni

Arriva l'onda nazionalista tedesca.

Le elezioni politiche in Germania, parlando dei clamorosi risultati emersi dalle urne, evidenziano innanzitutto quanto sia forte l'allarme della popolazione

Appunti di una sera di mezza estate.

E allora, va tutto bene, giusto? Mps salvata - e a chi frega sia stato fatto con denaro pubblico? A nessun italiano. -  Le banche venete salvate (si fa

Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!