Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

Perfetto, va tutto male.

martedì 20 settembre 2016

E' passata l'estate, la "politica" ha ripreso l'attività - bontà sua il 13 settembre - in Parlamento, ma guardando il calendario ho l'impressione non sia sbagliato il mese, piuttosto l'anno. Sicuri, che siamo nel 2016? 

Matteo Salvini ri-precisa che la Lega non è "partitino vassallo" di nessuno e tra questi nessuno, c'è Forza Italia. E' accaduto di domenica a Pontida, il lunedì dopo eccolo a cena col "nessuno" Berlusconi ad Arcore, il quale Berlusconi a sua volta ha affidato a Stefano Parisi il compitino di ri-incollare i cocci del vaso dei "moderati" nel quale un tempo stava un minestrone di sigle e siglette che tutte assieme s'anagrammano nella parola cacca. 

Di rimando, questo Parisi la mattina dopo la cena arcoregna ha dichiarato che "Salvini ci può stare benissimo dentro l'alleanza di centro destra" che lui vagheggia, alla cui presentazione di giorni fa assisteva in platea anche Scajola, stavolta si spera non a sua insaputa. Capite? Risiamo all'immarcescibile - perchè da anni già putrefatto -  teatrino sgangherato della politica italiana. 

Sul fronte sinistro di governo, devo confessare d'aver rivalutato Renzi sul piano della comicità. Fin quando lo si prendeva sul serio, le sue castronerie, le cosmogoniche panzane che propalava col cipiglio del giovane statista, le astruse analisi, le slide, le riforme affidate a shampiste e ministeri chiave a ottusi incompetenti, facevano ribollire il sangue. Adesso, no. Non so voi, io lo ascolto la sera nei Tg - a telecamere riunite - e mi mette di buonumore.

E' la versione toscana del Benny Hill Show.  

Settimana scorsa Renzi ha detto che "per Mps non c'è alcun problema, tutto andrà per il meglio". Era venerdì, quattro giorni fa. Lo ha detto senza dire che aveva imposto il cambio del vertice della banca senese. Il primo giorno in cui il nuovo amministratore delegato s'è insediato - oggi - il titolo precipita e perde il 7% in Borsa a Milano già alle dieci del mattino.

E a Bratislava? C'è andato, Renzi, forte del "nuovo ruolo dell'Italia nell'Unione europea, perchè l'Italia non è più al margine" per poi scoprire che invece è finita in cantina. Alla conferenza finale non era stato invitato. "Il summit di Bratislava è stata solo una gita sul fiume" ha urlaccchiato l'uomo. E allora il summit di Ventotene? Una gita al mare. Fantastico. 

Ma il tempo corre. 

Il 2016 per i suoi tre quarti è concluso. Il quadro economico è pessimo, quello finanziario catastrofico, il referendum incombe, decine di migliaia di africani invadono l'Italia ogni mese, le frontiere terrestri sono presidiate in forze da polizie ed eserciti degli stati confinanti per impedir loro di superarle clandestinamente, e in tutto questo la Ue si sbriciola, si sono formati blocchi di Paesi alleati tra di loro contro Bruxelles, come il Gruppo di Visegrad, e Paesi nei quali la nuova destra sta per arrivare al potere, come in Austria, in Olanda, in Francia mentre in Germania è in ascesa verticale erodendo alle fondamenta il consenso sia della Cdu di Angela Merkel sia dell'Spd, la sinistra di governo.

A tutto ciò s'aggiunge il fallimento della Bce di Draghi che ha mancato completamente sia l'obbiettivo di fermare la deflazione, sia quello di rivitalizzare l'economia nonostante inietti almeno 60 miliardi di euro in contanti ogni mese nel circuito finanziario dell'eurozona.

Qual è, quindi, la morale della favola?

Che va tutto molto bene. Esattamente quel che serve per far finire al più presto Ue ed euro.

Max Parisi



 
Ultimi articoli pubblicati

CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE

CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE DA 13 MILIARDI
lunedì 19 febbraio 2018
LONDRA - Il mese di maggio potrebbe rappresentare l'inizio della fine della UE visto che in questa data si decidera' il bilancio comunitario per il periodo 2021-2027 e i conti davvero non tornano. Di solito le discussioni sul bilancio comunitario non attraggono molta attenzione, ma questa volta e'
Continua
 

ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL

ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL VERTICE DELLA BCE
lunedì 19 febbraio 2018
La pesantissima accusa di corruzione si abbatte sulla principale istituzione finanziaria della Lettonia, ma allo stesso tempo sul vertice della Bce. Il Governatore della Banca centrale Ilmars Rimsevics, che e' anche membro del consiglio direttivo della Banca centrale europea, e' stato arrestato
Continua

IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI

IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI AGLI ITALIANI POVERI
mercoledì 14 febbraio 2018
IMOLA - Imola assunta ad esempio del razzismo contro i cittadini italiani praticato dal Pd. "Nel 2017 nel Comune di Imola ben il 70% delle case popolari sono state assegnate a cittadini stranieri: di questi il 5% provengono da paesi dell'Unione europea, mentre il 65% arriva da nazioni
Continua
 

SORPRESA: QUAL E' LA NAZIONE CHE VIOLA DI PIU' LE NORME DELL'UNIONE EUROPEA? L'ITALIA, FORSE? NO,

SORPRESA: QUAL E' LA NAZIONE CHE VIOLA DI PIU' LE NORME DELL'UNIONE EUROPEA? L'ITALIA, FORSE? NO, LA GERMANIA!
martedì 13 febbraio 2018
LONDRA - La domanda è molto semplice: qual e' il paese europeo che viola piu' norme comunitarie? Molti diranno che e' l'Italia e cosi facendo commetterebbero un colossale errore. Infatti, e questo sorprendera' parecchi lettori, il paese che viola piu' norme comunitarie e' la
Continua

NUMERI DELL'INVASIONE AFRICANA SONO ENORMI E IN PIU' 43.000 SI SONO DATI ALLA LATITANZA PREVENTIVA

NUMERI DELL'INVASIONE AFRICANA SONO ENORMI E IN PIU' 43.000 SI SONO DATI ALLA LATITANZA PREVENTIVA COME I KILLER MAFIOSI
martedì 13 febbraio 2018
Nel nostro Paese, l'italia,  le persone scomparse ancora da rintracciare sono 52.990, delle quale solo 9.380 sono italiani, mentre  43.610 sono stranieri, la stragrande maggioranza africani. Più di 43.000 "fantasmi" circolano per l'Italia senza che lo stato ne abbia controllo. E'
Continua
 

INCHIESTA EURO / L'EUROZONA VA PEGGIO DEL RESTO DELLA UE (SENZA EURO) E VA PEGGIO DI USA, COREA DEL

INCHIESTA EURO / L'EUROZONA VA PEGGIO DEL RESTO DELLA UE (SENZA EURO) E VA PEGGIO DI USA, COREA DEL SUD, INDIA E RUSSIA
venerdì 9 febbraio 2018
I media di regime in questi giorni stromabazzano i “prodigiosi” risultati della crescita del PIL italiano e delle nazioni della zona euro. Dati, secondo loro, splendidi, tali da far guardare al futuro della moneta unica con grandissimo ottimismo  e soprattutto da considerare le
Continua

FACEBOOK SOTTO ACCUSA DELLA COMMISSIONE ''DIGITALE E MEDIA'' DEL PARLAMENTO BRITANNICO: IMPEDISCE

FACEBOOK SOTTO ACCUSA DELLA COMMISSIONE ''DIGITALE E MEDIA'' DEL PARLAMENTO BRITANNICO: IMPEDISCE LA LIBERTA' DI SCELTA
venerdì 9 febbraio 2018
LONDRA - Nel 2018 giorno dopo giorno si registra uno schiaffo a Facebook, e uno più duro dell'altro. Dopo quelli di Roger McNamee, uno dei suoi principali investitori ed ex mentore di Mark Zuckerberg, che ha accusato la societa' di pensare solo ai profitti e non a risolvere la dipendenza che
Continua
 

MATTEO SALVINI: SENTO CHE LA LEGA SCAVALCHERA' FORZA ITALIA, POI SARANNO GLI ITALIANI A FARE IL

MATTEO SALVINI: SENTO CHE LA LEGA SCAVALCHERA' FORZA ITALIA, POI SARANNO GLI ITALIANI A FARE IL VERO SONDAGGIO: IL VOTO
giovedì 8 febbraio 2018
"Sento che la Lega scavalcherà Forza Italia, poi saranno gli italiani che faranno l'unico vero sondaggio, le elezioni". Lo ha detto Matteo Salvini a 24Mattino su Radio 24. "Io credo che il centrodestra supererà il 40% e non avrà bisogno in Parlamento di chiedere aiutini o
Continua

IL COMMISSARIO UE AVRAMOPOULOS (ALLE MIGRAZIONI) SOTTO INCHIESTA CON ALTRI 10 LEADER POLITICI GRECI

IL COMMISSARIO UE AVRAMOPOULOS (ALLE MIGRAZIONI) SOTTO INCHIESTA CON ALTRI 10 LEADER POLITICI GRECI PER CORRUZIONE
mercoledì 7 febbraio 2018
ATENE - L'invio del fascicolo d'inchiesta su gravissimi casi di corruzione dalla procura della Corte suprema di Atene al Parlamento greco, che coinvolgerebbero dieci tra ex premier e ministri greci e la casa farmaceutica Novartis, ha generato una spirale di dichiarazioni e polemiche sia all'intero
Continua
 

NIGEL FARAGE VA IN IRLANDA PER FAR NASCERE UN PARTITO SIMILE ALL'UKIP CON L'OBBIETTIVO DELL'IREXIT

NIGEL FARAGE VA IN IRLANDA PER FAR NASCERE UN PARTITO SIMILE ALL'UKIP CON L'OBBIETTIVO DELL'IREXIT (GRANDI CONSENSI!)
lunedì 5 febbraio 2018
LONDRA - Nigel Farage, fondatore ed ex leader dello United Kingdom Independence Party (UKIP), avrebbe tutte le ragioni per rilassarsi e godersi la vita visto che dopo anni di battaglie e' riuscito nel suo intento di far uscire la Gran Bretagna dalla UE. E invece non e' cosi'. Infatti,
Continua

CITTADINI TEDESCHI SI STANNO ARMANDO: +85% VENDITE DI PISTOLE IN GERMANIA. VOGLIONO DIFENDERSI DAI

CITTADINI TEDESCHI SI STANNO ARMANDO: +85% VENDITE DI PISTOLE IN GERMANIA. VOGLIONO DIFENDERSI DAI MIGRANTI CRIMINALI
giovedì 1 febbraio 2018
BERLINO - Per Ingo Meinhard, direttore generale dell'Associazione degli armaioli tedeschi, il novembre 2015 rappresenta una svolta: in Germania e' iniziato un cambiamento fondamentale. Le autorita' hanno iniziato a ricevere un'ondata di richieste per la licenza di porto d'armi. Prima di allora, la
Continua
 

DAL 17 FEBBRAIO, PASTA E RISO DEVONO RIPORTARE SULLE CONFEZIONI LE NAZIONI D'ORIGINE DEI PRODOTTI

DAL 17 FEBBRAIO, PASTA E RISO DEVONO RIPORTARE SULLE CONFEZIONI LE NAZIONI D'ORIGINE DEI PRODOTTI (COMPRATE ITALIANO!)
giovedì 1 febbraio 2018
Con un pacco di pasta imbustato in Italia su tre che e' fatto con grano straniero senza alcuna indicazione per i consumatori, arriva l'etichetta d'origine per fare finalmente chiarezza su quello che e' il prodotto simbolo del made in Italy. Ad affermarlo e' la Coldiretti che alla Fieragricola di
Continua

50 TERRORISTI DELL'ISIS SONO SBARCATI IN ITALIA DALLA LIBIA NEI MESI SCORSI (IL GUARDIAN PUBBLICA

50 TERRORISTI DELL'ISIS SONO SBARCATI IN ITALIA DALLA LIBIA NEI MESI SCORSI (IL GUARDIAN PUBBLICA LA LISTA DEI NOMI)
mercoledì 31 gennaio 2018
L'Interpol ha fatto circolare una lista di 50 presunti combattenti dello Stato Islamico che sarebbero sbarcati recentemente in Italia con piccole imbarcazioni da pesca e starebbero tentando di raggiungere altri Paesi europei. L'elenco, che il quotidiano britannico The Guardian è riuscito ad
Continua
 

AFRICANO PRENDE A MARTELLATE GIORNALISTA DE LA7 E INTANTO SBARCATI IN 3.597 DALLA LIBIA IN QUESTI

AFRICANO PRENDE A MARTELLATE GIORNALISTA DE LA7 E INTANTO SBARCATI IN 3.597 DALLA LIBIA IN QUESTI 30 GIORNI DI GENNAIO!
martedì 30 gennaio 2018
REGGIO CALABRIA - Aggrediti a martellate da un migrante all'interno della vecchia tendopoli di San Ferdinando, in provincia di Reggio Calabria, dove nella notte di venerdi' e sabato scorsi e' divampato un incendio che ha provocato la morte di una donna nigeriana e la distruzione di 200 baracche: e'
Continua

BREVE STORIA DELLA ''FLAT TAX'' DAI TEMPI DI RONALD REAGAN ALLA PROPOSTA FISCALE DELLA LEGA DI

BREVE STORIA DELLA ''FLAT TAX'' DAI TEMPI DI RONALD REAGAN ALLA PROPOSTA FISCALE DELLA LEGA DI OGGI: ECCO COME FUNZIONA
martedì 30 gennaio 2018
Un schizzo su un tovagliolo del ristorante. La leggenda narra che l’allora giovane e sconosciuto Arthur Laffer spiegò la sua teoria economica a Ronald Reagan (un altro presidente tanto odiato dall’establishement quanto amato dai cittadini, come Trump) disegnando la curva che
Continua
 

IL NAZIONALISMO CONTINUA A VINCERE IN EUROPA: ELETTO ZEMAN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CECA, UN

IL NAZIONALISMO CONTINUA A VINCERE IN EUROPA: ELETTO ZEMAN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CECA, UN VERO PATRIOTA
martedì 30 gennaio 2018
PRAGA - La svolta a loro favore che le oligarchie burocratiche a capo della Ue tanto volevano e  attendevano non c'è stata: presidente della Repubblica ceca restera' Milos Zeman, il nazionalista euroscettico e amico di Putin che ha promesso il suo assoluto sostegno al premier Andrej
Continua
 

 
Editoriali

Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!