Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

FINANCIAL TIMES: MONDO SI RIVOLTA CONTRO LA CINA E IL REGIME TENTA DI CORROMPERE SENATORE AMERICANO PER AVERE ''ELOGI''

lunedì 20 aprile 2020

La sperimentata cautela del soft power cinese in Occidente, abbandonata dal regime comunista cinese da qualche tempo in favore di una diplomazia piu' aggressiva, ha fatto posto con la crisi del coronavirus a una spiazzante "muscolarita'", come la definiscono vari analisti in recenti rapporti.

Il suo effetto, dopo qualche effimero successo, ha prodotto una reazione contraria in Europa e negli Stati Uniti. Emblematico il caso riferito sul Financial Times da Jamil Anderlini, riguardante il senatore repubblicano del Wisconsin Roger Roth: ha ricevuto una email del governo cinese in cui lo si esortava a presentare una risoluzione di elogio a Pechino per la gestione dell'emergenza coronavirus. Quando si e' accertato che non era uno scherzo, Roth ha risposto con una email molto esplicita al console generale cinese a Chicago: "Lei e' pazzo". "Non avevo mai sentito - racconta al FT, ma lo ha fatto anche alla stampa del Wisconsin - di un governo straniero che approccia il legislatore di uno Stato chiedendogli di passare un provvedimento. Non pensavo che potesse essere vero". 

Gia' prima del pressing risoluto del presidente americano Donald Trump, l'aggressivita' diplomatica cinese aveva suscitato reazioni controproducenti e altrettanto aggressive. La vicenda del coronavirus e' stata gestita in modo "disastroso", rileva il quotidiano britannico: "Dal deplorevole trattamento dei cittadini africani nella Cina meridionale all'esportazione di materiali sanitari difettosi, all'adesione ufficiale a teorie cospirazioniste che accusavano le forze armate degli Stati Uniti per l'epidemia, la maggior parte degli sforzi del Partito Comunista di controllare la narrazione internazionale si e' ritorta contro", procurando anche l'ostilita' di politici non schierati come l'emblematico senatore Roger Roth.

"Uno spettatore fin a quel momento neutrale o addirittura alleato potenziale della diplomazia commerciale cinese" nota il FT, che si e' trasformato "in un nemico". Ha fatto sbottare anche Condoleeza Rice il "racconto" pechinese del coronavirus, che vede la Cina come un modello di gestione sanitaria e politica dell'emergenza disposta a offrire sostegno generoso agli altri Stati, i cui sistemi (sanitari e politici) non risultano all'altezza: "I cinesi stanno cercando di creare una contronarrazione per rovesciare quella della loro responsabilita' iniziale e per non confessare cosa e' successo. Non glielo dobbiamo permettere", ha detto l'ex segretario di Stato (che gesti' anche la vicenda della Sars come consigliere per la sicurezza).

Un 'rovesciamento della frittata' che giudica assai palese: in un colloquio al think tank Hoover Institution, la Rice ha notato che "i cinesi hanno fatto quel che gli Stati autoritari fanno. Hanno messo a tacere coloro che provavano a suonare l'allarme, hanno voluto tempo per creare una narrazione che sarebbe stata benedetta dal Partito Comunista Cinese...". Secondo Condoleeza Rice cio' e' "connaturato" a quel sistema politico "ed e' un vero problema". "Potete mai immaginare che queste persone sarebbero state silenziate negli Stati Uniti, o in Germania, o in Brasile?", ha aggiunto parlando dei medici che denunciarono la diffusione del virus a Wuhan e furono minacciati e zittiti.

E' convinzione diffusa che sara' difficilmente possibile appurare sia l'origine primaria della pandemia (mercato di animali vivi di Wuhan? Laboratorio?) sia il numero reale dei decessi, anche se e' stato oggetto di lieve revisione al rialzo da parte di Pechino. Ma e' cio' che Washington adesso chiede, mentre il livello delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi sembra tornato agli anni Settanta. "Non si tratta solo degli Stati Uniti e dei loro alleati", ricorda il FT: la Corea del Nord e la Russia hanno sbarrato le frontiere con la Cina e anche l'Iran, pesantemente colpito dal virus, ha rivolto critiche a Pechino per avere nascosto le dimensioni della pandemia.

Analoga la situazione in Europa. Un'analisi pubblicata nei giorni scorsi da The Diplomat e ripresa dal Carnegie Endowment ripercorre la campagna di informazione condotta dalla Cina, concludendo che la diplomazia delle mascherine ha ottenuto un effetto controproducente malgrado sia riuscita a far breccia nella fase iniziale: soprattutto in Italia, sin dall'arrivo di un team medico e di materiale sanitario il 13 marzo scorso, e in Spagna, con l'acquisto di mezzo milione di mascherine, 5,5 milioni di test kit e 950 respiratori cinesi. Gli aiuti, rilevano gli analisti Erik Brattberg e Philippe Le Corre, sono stati integrati da una "piu' losca disinformazione e campagna di propaganda".

In Italia si ricordano alcune fake news della macchina propagandistica: dal Global Times, quando ha avanzato il dubbio che l'origine del virus fosse italiana, ai bot su Twitter per gonfiare i consensi agli aiuti cinesi (piu' la bufala diffusa dal governo di Pechino di italiani quarantenati che cantavano dai balconi inni di ringraziamento alla Cina).

Tre gli intenti della campagna, rileva l'analisi:

1) distrarre l'opinione pubblica interna dalla cattiva gestione dell'emergenza virus a Wuhan;

2) indurre l'Occidente all'adozione del modello cinese di (presunto) successo a fronte della pandemia, dando persino luce positiva a misure basate sul controllo sociale, sul confinamento personale e sulla sorveglianza (cosa riuscita, inducendo all'emulazione altri Paesi);

3) usare questi nuovi strumenti diplomatici per offrire l'immagine di un "attore internazionale generoso e responsabile". Una cosa e' certa: "Questa e' la piu' grossa crisi che il presidente Xi Jinping abbia fronteggiato da quando assunse il potere nel 2012", rileva il FT. La legittimazione del Partito presso l'opinione pubblica interna si e' appannata e la crescita del pil all'8% annuo, individuata da Pechino come "minimo indispensabile" alla tenuta sociale del Paese, e' ora un miraggio. Nel primo trimestre di quest'anno l'economia cinese ha segnato addirittura un consistente segno negativo: -6,8%. La contronarrazione all'estero era ed e', pertanto, un obiettivo vitale per l'establishment. Ma si profila sconfitta. Anzi, la sconfitta già c'è. 


FINANCIAL TIMES: MONDO SI RIVOLTA CONTRO LA CINA E IL REGIME TENTA DI CORROMPERE SENATORE AMERICANO PER AVERE ''ELOGI''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

CINA   CORRUZIONE   FINANCIAL   TIMES   CORONAVIRUS   REAZIONI   MINACCE   USA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI RESPONSABILITA' LEGALE PER I DANNI

INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI

martedì 19 gennaio 2021
Il mistero sui vaccini, o meglio, sul loro prezzo, sui contratti firmati dalla Ue per acquistarli, sulla responsabilità legale in caso di effetti collaterali avversi, anzichè
Continua
 
RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO TRAVOLGE. NUOVE ELEZIONI

RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO

giovedì 14 gennaio 2021
AMSTERDAM - La coalizione di governo guidata dal premier Mark Rutte si riunira' domani per decidere se rassegnare le dimissioni a fronte delle crescenti polemiche riguardanti il caso di oltre 20mila
Continua
LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

martedì 12 gennaio 2021
Il nostro giornale ospita in apertura quanto scrive Matteo Renzi. Alcune delle sue posizioni sono apertamente condivisibili, e non temiamo di dirlo pubblicamente: "Il 22 luglio 2020 Italia Viva
Continua
 
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua
LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE HA NASCOSTO L'EPIDEMIA

LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE

martedì 29 dicembre 2020
Alla fine, le menzogne del regime comunista cinese vengono a galla.  A Wuhan, la città cinese in cui ha avuto origine l'epidemia di coronavirus lo scorso dicembre, i casi di covid
Continua
 
AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO TUTTI BENE.

AL VIA LE PRIME VACCINAZIONI CONTRO IL COVID ALL'OSPEDALE DI NIGUARDA A MILANO. I VACCINATI STANNO

domenica 27 dicembre 2020
MILANO - Sono partite dall'ospedale milanese di Niguarda, dove sono arrivate poco prima delle 8 del mattino, le prime fiale di vaccino anti-covid destinate alla Lombardia. Sono sono state suddivise e
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL PREMIO NOBEL PER LA MEDICINA LUC MONTAGNIER: CORONAVIRUS SFUGGITO A LABORATORIO CINESE CHE STUDIAVA VACCINO ANTI HIV

IL PREMIO NOBEL PER LA MEDICINA LUC MONTAGNIER: CORONAVIRUS SFUGGITO A LABORATORIO CINESE CHE
Continua

 
GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA: GLOBALIZZAZIONE ADDIO

GIAPPONE HA DECISO DI TRASFERIRE IN PATRIA TUTTE LE PRODUZIONI INDUSTRIALI DELOCALIZZATE IN CINA:
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CIAMPOLILLO, LA TRAGEDIA DI UN SENATORE RIDICOLO

20 gennaio - ''Altro che Conte ter, benvenuti nel governo Ciampolillo I. Ammesso al
Continua

LA RUSSIA CHIEDE ALLA UE LA REGISTRAZIONE DEL VACCINO ANTI COVID

20 gennaio - MOSCA - Il Fondo russo per gli investimenti diretti (Rdif) ha presentato
Continua

E' UFFICIALE: L'EUROZONA E' IN DEFLAZIONE, LE NAZIONI UE SENZA EURO

20 gennaio - A dicembre 2020, il tasso di inflazione annuo dell'eurozona si e'
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL GENNAIO 2021 -0,8% E -10,7% DA GENNAIO 2020

19 gennaio - Confcommercio stima per gennaio un calo congiunturale del Pil, al netto
Continua

UDC: NO UNANIME ALLA FIDUCIA A CONTE AL SENATO

18 gennaio - ''La segreteria nazionale Udc, che si e' riunita nel pomeriggio, alla
Continua

AL CENTRODESTRA NON FU PERMESSO DA MATTARELLA FORMARE UN GOVERNO DI

18 gennaio - “Governo di minoranza accettabile? No, nel 2018 non fu permesso a
Continua

VERTICE DEL CENTRODESTRA ALLA CAMERA

18 gennaio - E' in corso a Montecitorio, il vertice del centrodestra per fare il
Continua

MATTEO SALVINI: ''CREDONO DI RISOLVERE QUESTA CRISI AFFIDANDOSI A

18 gennaio - Matteo Salvini: ''Renzi l'ha fatto nascere questo governo e adesso dopo
Continua

NEL 2020 ITALIA IN DEFLAZIONE E' LA TERZA VOLTA DAL 1954 (ALTRE DUE

18 gennaio - ''Nel 2020, la diminuzione dei prezzi al consumo in media d'anno (-0,2%)
Continua

TOTI: SE INVECE DEL CSX FOSSE STATO IL CDX A COMPORTARSI COSI' COME

18 gennaio - ''Vorrei capire cosa sarebbe successo se il centrodestra avesse dato
Continua

ARRIVA SAVIANO E PIERLUIGI BATTISTA LASCIA IL CORRIERE DELLA SERA

18 gennaio - ''Qui cane Enzo sta cercando le parole per dirci che si, dal 31 gennaio
Continua

SALVINI: SE CONTE NON HA IN NUMERI, DUE STRADE: VOTO O GOVERNO DI

18 gennaio - ''Oggi il problema per molte famiglie e' la salute con i vaccini che
Continua

FRANCESCHINI: ''NON BISOGNA VERGOGNARSI DI CERCARE VOTI IN AULA''

14 gennaio - ''In questa legislatura sono nati due governi tra avversari alle
Continua

CENTRODESTRA UNITO: CONTE VENGA IN PARLAMENTO E PRENDA ATTO DELLA

14 gennaio - ''Non c'e' piu' tempo per tatticismi o giochi di potere: il centrodestra
Continua

BERLUSCONI IN OSPEDALE NEL PRINCIPATO DI MONACO, CONDIZIONI SERIE.

14 gennaio - MILANO - E' stato Alberto Zangrillo, medico di fiducia di Silvio
Continua

NUOVO ESSESSORE ALLO SVILUPPO ECONOMICO, GUIDO GUIDESI: RILANCIAMO

14 gennaio - MILANO - ''Dalla prossima settimana mi confronterò con tutti i
Continua

ZINGARETTI: ''IMPOSSIBILE QUALSIASI GOVERNO CON ITALIA VIVA,

14 gennaio - ''C'è un dato che non può essere cancellato dalle nostre analisi. Ed
Continua

IL PD HA DECISO CONTE DEVE VENIRE IN PARLAMENTO: VOTO DI FIDUCIA O

14 gennaio - MONTECITORIO - ''Come gruppo dei democratici vogliamo che la crisi venga
Continua

PD: ''I COSIDDETTI RESPONSABILI NON CI SONO, RISCHIO CONCRETO

14 gennaio - ''I cosiddetti responsabili non ci sono, la maggioranza dopo lo strappo
Continua

MATTEO SALVINI: ''L'UNICA STRADA SONO LE ELEZIONI''

14 gennaio - ''O trovano una nuova maggioranza, affidandosi ai Mastella, oppure la
Continua
Precedenti »