Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

ALLEN SINAI - ECONOMISTA DI FAMA MONDIALE - DA' RAGIONE AL GOVERNO ITALIANO: ''AUSTERITY STRADA SBAGLIATA LA UE HA TORTO''

martedì 4 dicembre 2018

"Insistere con le politiche di austerity e' la strada sbagliata. A maggior ragione quando un Paese sta rallentando la sua crescita deve spendere molto, mettere soldi nelle tasche dei cittadini e tagliare le tasse". Lo ha detto in una intervista a "Il Messaggero" Allen Sinai, 77 anni, il guru di Wall Street per antonomasia, già consulente della Fed e della Casa Bianca (con cinque presidenti di entrambi i partiti), oggi a capo della Decision Economics di New York.

L'economista ha appena partecipato presso l'Aspen Institute al forum Stati Uniti-Italia sull'evoluzione dei rapporti economici tra i due paesi. Gentile e loquace, Sinai ha voglia di dire che in questa battaglia tra Roma e Bruxelles sui conti pubblici e la manovra, lui si schiera dalla parte del governoitaliano: "Finira' con un compromesso. L'Italia accettera' di ridurre il rapporto deficit/Pil e Bruxelles mettera' da parte la procedura di infrazione. L'Italia e' tra i paesi fondatori dell'Unione europea e nelle famiglie non si caccia a cuor leggero uno dei propri membri. Sarebbe controproducente per tutti".

Ma secondo l'economista in questo duro confronto c'e' qualcuno che ha piu' ragione dell'altro: "L'Italia: per stimolare la crescita e' giusto spendere di piu'".

"La crescita economica italiana - spiega - e' troppo lenta, deve correre piu' velocemente e per farlo serve un forte stimolo fiscale: "Occorrono entrambe le cose: abbassare le tasse e mettere piu' soldi nelle tasche dei cittadini per rilanciare i consumi. Comunque se ho capito bene questa manovra riduce anche le tasse alle imprese con la flat tax".

Solo per le partite Iva fino a 65.000 euro di reddito: "E' un buon inizio".

Una delle principali misure di questa manovra e' il reddito di cittadinanza: "Sono d'accordo: e' una misura che stimola l'economia e aiuta a ridurre le disuguaglianze. E' una cosa positiva per le famiglie che hanno un reddito basso. Per crescere bisogna fare in modo che le persone spendano di piu'".

E' pericoloso - gli viene chiesto - per un paese come l'Italia, che ha un debito pubblico altissimo, aumentare troppo il deficit: "L'austerity significa taglio della spesa pubblica, aumento delle tasse, riduzione del deficit. E' la ricetta tedesca, ma e' una ricetta miope, sbagliata: cosi' e' impossibile crescere. Negli Stati Uniti abbiamo fatto il contrario e cresciamo ad un ritmo del 3 per cento. L'Europa invece e' entrata in recessione, e l'Italia in particolare ne ha gia' avute due negli ultimi sette anni". 

Serve esattamente il contrario dell'austerity? "Sì, servono politiche espansive: inizialmente si puo' aumentare il deficit per crescere piu' velocemente, si fanno le riforma strutturali a partire da quella fiscale e poi si mettono a posto i conti pubblici. Solo crescendo a un ritmo sostenuto si puo' abbattere il debito. Il punto non e' se il rapporto deficit/Pil e' al 2,2 per cento o al 2,4 per cento. Per stimolare la crescita si puo' arrivare anche al 3 per cento".

Insomma, l'economista e' d'accordo con Salvini e Di Maio, i due vicepremier italiani che dicono di non essere interessati allo spread e alla reazione dei mercati, ma ai cittadini: "Sono d'accordo al 100 per cento. Qual e' il fine della politica? Migliorare la qualita' della vita delle persone che vivono nel proprio paese, dare loro opportunita' di lavoro", ha detto Sinai.

Redazione Milano


ALLEN SINAI - ECONOMISTA DI FAMA MONDIALE - DA' RAGIONE AL GOVERNO ITALIANO: ''AUSTERITY STRADA SBAGLIATA LA UE HA TORTO''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

ALLEN   SINAI   ECONOMISTA   ITALIA   SALVINI   DI MAIO   GOVERNO   SPESA   AUSTERITY   UE   GERMANIA   FLAT   TAX   REDDITO   CITTADINANZA   SPREAD   MESSAGGERO   INTERVISTA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GALERA

NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE, UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ADESSO I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
 
LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO DAVVERO IN GAL

LA NUOVA LEGGE ANTI CORRUZIONE E' UN GRANDE SUCCESSO DEL GOVERNO LEGA-M5S: ORA I CORROTTI FINIRANNO

giovedì 13 dicembre 2018
La nuova legge anti corruzione, definita "spazzacorrotti" incassa anche il secondo via libera da parte del Senato, e si appresta a compiere l'ultimo giro di boa verso l'approvazione definitiva alla
Continua
IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E SMENTISCONO MOSCOVICI)

IL PREMIER CONTE NEGOZIA CON LA UE, SPREAD AFFONDA A 261 PUNTI, I MERCATI PREMIANO L'ITALIA (E

giovedì 13 dicembre 2018
"Continuiamo a sostenere con convinzione la nostra proposta. Piena fiducia nel lavoro di Conte. Siamo persone di buon senso e soprattutto teniamo fede a ciò che avevamo promesso ai cittadini,
Continua
 
MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA  LUI) SALVATO MACRON POTRA' AIUTARLO?

MOSCOVICI ''TIENE FAMIGLIA'' E TRA POCHI MESI SARA' DISOCCUPATO: CHI PIU' DEL (DA LUI) SALVATO

mercoledì 12 dicembre 2018
BRUXELLES - Per tentare di soddisfare le rivendicazioni dei gilet gialli e provare a porre fine alla loro protesta,Macron è stato costretto, pena una vera "rivoluzione" di piazza in tutta la
Continua
REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE  PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A PMI E' FONDAMENTALE

REGIONE LOMBARDIA STANZIA 26 MILIONI DI EURO PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE. FONTANA: ATTENZIONE A

mercoledì 12 dicembre 2018
MILANO - Oltre 26 milioni di euro per rifinanziare importanti bandi a favore delle micro, piccole e medie imprese. La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore allo Sviluppo
Continua
 
LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO DI BILANCIO PRESENTATO''

LA COMMISSIONE UE DA' DEL BUGIARDO A MACRON: ''LE SUE SONO SOLO PAROLE, PER NOI VALE IL DOCUMENTO

martedì 11 dicembre 2018
BRUXELLES - Nella sostanza, la Commissione Ue ha dato del "parolaio" e implicitamente del bugiardo al presidente francese Macron.  "La situazione e' questa: in Francia per ora abbiamo un
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DEUTSCHE BANK SOSPETTATA DI AVERE RICICLATO 150 MILIARDI DI DOLLARI DI SOLDI SPORCHI, CROLLA IN BORSA (-50% DA GENNAIO)

DEUTSCHE BANK SOSPETTATA DI AVERE RICICLATO 150 MILIARDI DI DOLLARI DI SOLDI SPORCHI, CROLLA IN
Continua

 
CROLLATO L'INDICE DI FIDUCIA DEGLI IMPRENDITORI DELL'EUROZONA E' COME SE SI FOSSE TORNATI AL 2014, EPICENTRO DELLA CRISI

CROLLATO L'INDICE DI FIDUCIA DEGLI IMPRENDITORI DELL'EUROZONA E' COME SE SI FOSSE TORNATI AL 2014,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!