Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

AFRICANO TENTA DI STUPRARE STUDENTESSA A BORDO D'UN TRENO LOCALE. SALVA PER MIRACOLO, AFRICANO ARRESTATO DAI CARABINIERI

venerdì 2 novembre 2018

MILANO - Non c'è giorno che passi senza che arrivi la notizia tremenda - a volte più di una - di un africano che tenta di stuprare una ragazza italiana. e' accaduto anche oggi.

Il vagone era vuoto e lui ne ha approfittato per abusare di una studentessa universitaria.

L'aggressore, un egiziano 21enne residente a Milano, è stato arrestato per violenza sessuale.

Per i carabinieri non è stato facile bloccarlo: lui ha tentato di scappare a piedi, ma è stato ammanettato poco lontano dalla stazione di Trezzano sul Naviglio, comune a Sud del capoluogo lombardo, al termine di un inseguimento di 200 metri.

E' successo nel tardo pomeriggio del 31 ottobre. La vittima, una ragazza italiana di 21 anni, aveva appena preso un treno regionale diretto da Albairate a Milano. Insieme a lei, a bordo del vagone, c'era soltanto l'egiziano.

Partito il treno, lui ha cambiato posto, sedendosi accanto a lei, ha preso il cellulare e ha fatto partire un video porno.

Poi si è sbottonato i pantaloni e ha cominciato a masturbarsi.

La studentessa, spaventata, si è allontanata ma è stata subito raggiunta e afferrata dall'uomo che ha cominciato a palpeggiala.

Lei è riuscita a divincolarsi e scappare, ma ancora una volta è stata bloccata dall'aggressore che l'ha trascinata in un angolo e abbracciata tentando di abbassarsi i pantaloni.

Per la seconda volta la ragazza è fuggita e, dopo aver attraversato due vagoni completamente vuoti, si è imbattuta in un un passeggero e, dopo aver chiesto aiuto, ha chiamato il 112.

L'allarme è subito passato al capotreno in servizio a bordo del convoglio che ha effettuato una prima ispezione senza riuscire a individuare l'aggressore che si era nascosto. E' stato lo stesso capotreno a indicare ai carabinieri riuniti sulla banchina della stazione di Trezzano sul Naviglio un uomo che si allontanava frettolosamente con atteggiamento sospetto.

La ragazza ha confermato ai militari che si trattava dell'egiziano che l'aveva appena aggredita. Lui si è messo a correre ma è stato bloccato da un appuntato 30enne che lo ha raggiunto dopo uno scatto di 200 metri nel sottopassaggio della stazione. Per il 21enne si sono aperte le porte del carcere di San Vittore. 

Appuntamento alla prossima orrida notizia di questo tipo, purtroppo. Finchè non verranno tutti espulsi dall'Italia questi "signori" - che in tutta evidenza non hanno alcun diritto di rimanervi (forse l'Egitto è in guerra, è colpito da calamità naturali o tremende epidemie? Assolutamente no!) - episodi del degenere saranno all'ordine del giorno.

Redazione Miliano.


AFRICANO TENTA DI STUPRARE STUDENTESSA A BORDO D'UN TRENO LOCALE. SALVA PER MIRACOLO, AFRICANO ARRESTATO DAI CARABINIERI




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PICCOLE - MEDIE IMPRESE E COOPERATIVE CHIEDONO AL GOVERNO DI TAGLIARE E SEMPLIFICARE LA BUROCRAZIA A TUTTI I LIVELLI

PICCOLE - MEDIE IMPRESE E COOPERATIVE CHIEDONO AL GOVERNO DI TAGLIARE E SEMPLIFICARE LA BUROCRAZIA
Continua

 
TEMPESTA DI VENTO E PIOGGIA DEL 30 OTTOBRE HA ABBATTUTO IN UN GIORNO GLI ALBERI CHE SAREBBERO STATI TAGLIATI IN UN ANNO

TEMPESTA DI VENTO E PIOGGIA DEL 30 OTTOBRE HA ABBATTUTO IN UN GIORNO GLI ALBERI CHE SAREBBERO STATI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!