Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SUL COSTO DELLA UE: ITALIA HA DATO 110 MILIARDI DI EURO IN PIU' DI QUANTO RICEVUTO DALLA UE

lunedì 22 ottobre 2018

Riuscite a capacitarvi di quanto sia colossale questo numero? Si tratta di 212.989.270.000.000 di Lire, ovvero 110.000.000.000 di euro. Sapete cosa sono? Sono i soldi che l’Italia ha versato alla ue in eccesso a quanto ricevuto indietro.

Una cifra mostruosa, che grida allo scandalo (la maggior parte delle nazioni della ue ha ricevuto più di quanto versato) e che dovrebbe consigliare agli oligarchi di strasburgo di avere la decenza (dignità da una banda capeggiata da un alcolizzato cronico sarebbe troppo pretendere) di evitare qualsiasi critica nei confronti del nostro paese, soprattutto se sono pretestuose come quelle riguardo il DEF appena presentato e che rispetta i parametri di maastricht (fino a prova contraria il deficit al 2,4% è minore del tetto del 3% fissato da tale trattato n.d.r.).

Tuttavia, si sa, intelligenza ed arroganza difficilmente vanno a braccetto, per cui gli oligarchi di strasburgo, avvezzi ad ogni sorta di spreco e sperpero non possono accettare una manovra che badi agli interessi del popolo italiano e non ai loro conti personali.

Come abbiamo visto, il carrozzone della ue ci è costato 110 miliardi a fondo perduto, così suddiviso: 50 di contribuzione netta (fondi versati meno fondi restituiti) e 60 dati al fondo salvastati (quello usato per parare il fondo schiena alle banche tedesche e francesi ai tempi della crisi greca).

Dei 50 versati come contribuzione netta, molti sono serviti a pagare la pletora di dipendenti delle strutture della comunità (europarlamento, commissione, ecc).

Spieghiamoci con qualche esempio:

- Mentre i nostri lavoratori faticano ad arrivare a fine mese, un dipendente neo assunto come funzionario prende minimo 2.300 euro al mese, cui va aggiunto un 16% di indennità per vivere all’estero. Un amministratore di grado elevato può arrivare a 16.000 euro netti al mese (quanto un lavoratore medio italiano prende in un anno!), cui si somma sempre il 16% di “contribuzione di dislocazione”. I dipendenti dell’eurocarrozzone sono oltre 40.000!

- Mentre gli oligarchi europei pretendono di distruggere lo stato sociale italiano, hanno previsto di aumentare il budget per le proprie strutture: 2 miliardi di euro servono per mantenere tre sedi inutili: sì, perché l’europarlamento si riunisce, alternativamente, a strasburgo e bruxelles, con relativi costi di trasferimento di personale e materiale, mentre nel gran ducato del lussemburgo, patria di “Gin” Claude Junker, altresì detto “sua sobrietà”, ci sono le sedi prettamente amministrative, con gli uffici del segretariato generale. Il costo del giochino delle riunioni a bruxelles e strasburgo costa la bellezza di 206 milioni di euro all’anno oltre alla produzione di 19.000.000 kg di Co2 di inquinamento (a voi pretendono di bloccare i diesel euro4, ma a loro tutto è concesso).

- La sede di strasburgo, costata la mostruosa cifra di 600.000.000 di euro rimane oltretutto chiusa 312 giorni all’anno! Nel 2013 gli europarlamentari, in uno sprazzo di serietà avevano votato una risoluzione non vincolante per chiudere la sede di strasburgo, ma i francesi si sono inalberati considerandolo un attacco inaccettabile alla loro grandeur (fosse successo con l’Italia, scommettiamo che sarebbe andata esattamente al contrario?)

Fatta questa breve carrellata di costi assurdi dell’altrettanto assurda struttura della ue, ci permettiamo di far notare una cosa: gli oligarchi di strasburgo ci contestano il def perché prevede 14 miliardi di euro di spese in più rispetto alle loro pretese. Bene: sapete quanto ha versato l’Italia per il funzionamento della ue nel 2018? 14 miliardi, di cui 11,2 ci sono tornati indietro e gli altri a babbo morto.

Considerando l’assoluta inutilità di questo carrozzone opprimente peggio dell’URSS, riteniamo scelta saggia accontentare gli oligarchi della ue e tagliare 14 miliardi di euro di spesa inutile: la loro.

L’Eretico.

Fonti:

https://it.businessinsider.com/ue-lavorare-nelle-istituzioni-dellunione-europea-elenco-dei-ruoli-e-degli-stipendi-funzionari-segretari-tirocinanti-agenti-temporanei-assistenti-parlamentari-linguisti-freelance-addetti-alla-man/?refresh_ce

https://it.businessinsider.com/tre-sedi-inutili-e-migliaia-di-spostamenti-mensili-gli-sprechi-del-parlamento-ue-spingono-le-spese-alle-stelle/

https://scenarieconomici.it/claudio-borghi-alla-camera-litalia-deve-andare-a-testa-alta/

 

 


PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SUL COSTO DELLA UE: ITALIA HA DATO 110 MILIARDI DI EURO IN PIU' DI QUANTO RICEVUTO DALLA UE




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT ACCUSA LA COMMISSIONE UE: APPOGGIA IL GOVERNO PD-M5S NONOSTANTE I CONTI CATASTROFICI

IL QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT ACCUSA LA COMMISSIONE UE: APPOGGIA IL GOVERNO PD-M5S NONOSTANTE I

giovedì 21 novembre 2019
Due pesi e due misure con l'Italia, a seconda di chi c'è al governo. A scriverlo non è la stampa "sovranista" ma un quotidiano autorevole e ferreo conservatore tedesco.  "Nei
Continua
 
CASI PSICHIATRICI: 1.776 EMENDAMENTI ALLA FINANZIARIA PRESENTATI DAI PARTITI CHE HANNO SCRITTO LA FINANZIARIA...

CASI PSICHIATRICI: 1.776 EMENDAMENTI ALLA FINANZIARIA PRESENTATI DAI PARTITI CHE HANNO SCRITTO LA

mercoledì 20 novembre 2019
Chi propone la reintroduzione dello scudo penale per l'Ilva, chi chiede l'abolizione di Quota 100, chi sollecita interventi per il recupero di Venezia e chi misure per il sostegno dei neonati e della
Continua
DER SPIEGEL SCHIANTA IL GOVERNO CONTE: FA MORIRE L'INDUSTRIA ITALIANA MINISTRI INCAPACI E NON C'E' CERTEZZA DEL DIRITTO

DER SPIEGEL SCHIANTA IL GOVERNO CONTE: FA MORIRE L'INDUSTRIA ITALIANA MINISTRI INCAPACI E NON C'E'

lunedì 18 novembre 2019
BERLINO - Terza economia dell'Eurozona, l'Italia vede la propria industria "morire in bellezza". E' quanto afferma il settimanale tedesco "Der Spiegel", commentando la decisione del gruppo
Continua
 
VIKTOR ORBAN: ''NEL 1989 I CITTADINI DELL'EUROPA CENTRALE FURONO COSI' FORTI DA CAMBIARE IL FUTURO DEL CONTINENTE''

VIKTOR ORBAN: ''NEL 1989 I CITTADINI DELL'EUROPA CENTRALE FURONO COSI' FORTI DA CAMBIARE IL FUTURO

lunedì 18 novembre 2019
PRAGA - Nel 1989, i cittadini dell'Europa centrale "furono cosi' forti da cambiare il futuro del continente". Lo ha dichiarato il primo ministro ungherese Viktor Orban, in occasione della
Continua
AFFOLLATISSIMO COMIZIO A BOLOGNA DI PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA CANDIDATURA DI LUCIA BORGONZONI

AFFOLLATISSIMO COMIZIO A BOLOGNA DI PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA CANDIDATURA DI LUCIA BORGONZONI

venerdì 15 novembre 2019
 Matteo Salvini ha iniziato il suo intervento al PalaDozza di Bologna criticando la stampa. "Fatemi ringraziare i giornalisti: di voi qui riuniti non c'e' una foto sulle homepage dei due
Continua
 
IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS PRIMO NEI SONDAGGI

IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS

lunedì 11 novembre 2019
LONDRA - Ogni mese in Finlandia viene fatto un sondaggio sulla popolarita' dei suoi  partiti politici e anche questo mese il partito anti-immigrati dei True Finns ha visto la sua popolarita'
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GOVERNATORE FONTANA: ''SIAMO A UN PASSO DALL'AUTONOMIA: OGGI CONSEGNIAMO IL PIANO LOMBARDO AL MINISTRO ERIKA STEFANI''

GOVERNATORE FONTANA: ''SIAMO A UN PASSO DALL'AUTONOMIA: OGGI CONSEGNIAMO IL PIANO LOMBARDO AL
Continua

 
MAURIZIO FUGATTI ELETTO PRESIDENTE DEL TRENTINO, CANCELLATO IL PD. LA LEGA PRIMO PARTITO A TRENTO, ROVERETO E BOLZANO

MAURIZIO FUGATTI ELETTO PRESIDENTE DEL TRENTINO, CANCELLATO IL PD. LA LEGA PRIMO PARTITO A TRENTO,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

BERLUSCONI: L'ESERCITO E' L'UNICO DETERRENTE CONTRO L'INVASIONE DI

21 novembre - Occorre ''avere una capacita' di potenza militare anche per difenderci
Continua

LA CASSAZIONE DA' IL VIA LIBERA AL REFERENDUM SUL MAGGIORITARIO

21 novembre - Con ordinanza depositata ieri l'ufficio centrale della Cassazione ha
Continua

CONSIGLIERI M5S DI REGIONE EMILIA ROMAGNA IN RIVOLTA: SONDAGGIO

21 novembre - BOLOGNA - ''Tutta questa operazione e' una presa in giro inaccettabile
Continua

PD-M5S-LEU CANCELLANO ESENZIONE TASSA IMU SU CASE COLPITE DA

20 novembre - ''Incomprensibile la bocciatura dell'attuale maggioranza all'emendamento
Continua

R.LOMBARDIA TICKET SANITARI A ZERO PER FORZE DELL'ORDINE VV.FF. E

20 novembre - Via libera della commissione lombarda Sanita' al bilancio di previsione
Continua

MATTEO SALVINI: NON AVEVO PAURA DEI CASAMONICA, FIGURIAMOCI DELLE

20 novembre - Paura delle 'sardine'? ''Non avevo paura dei Casamonica figuriamoci se
Continua

FDI: CONTE VENGA SUBITO IN PARLAMENTO A RIFERIRE CHE HA COMBINATO

20 novembre - ''Insieme al capogruppo alla Camera di Fratelli d'Italia, Lollobrigida,
Continua

ZAIA: BASTA INSULTI AI VENETI, QUERELIAMO.

20 novembre - ''Basta insulti ai Veneti, mio compito è difendereli, quereliamo'' ''Ne
Continua

ARRESTATO UNO DEI MANDANTI DELL'OMICIDIO DELLA GIORNALISTA CARUANA

20 novembre - LA VALLETTA - Poche ore dopo la promessa di grazia garantita dal premier
Continua

SALVINI: SCUDO ARCELORMITTAL NOI AL GOVERNO L'AVEVAMO RIMESSO,

19 novembre - La questione dello 'scudo' per ArcelorMittal ''era uno dei motivi delle
Continua

M5S SI RIBELLA A CONTE E INTIMA A DI MAIO DI CONVOCARE VERTICE DI

19 novembre - ''Il Parlamento aveva dato un preciso mandato al Presidente del
Continua

IN ARRIVO ALTA MAREA ECCEZIONALE A VENEZIA: 160 CENTIMETRI ALLARME

15 novembre - VENEZIA - L'ultimo bollettino (ore 8:15) del Centro maree di Venezia ha
Continua

DI MAIO HA PAURA E MINACCIA I SUOI: ''CHI FA POLEMICHE SE NE VADA''

14 novembre - Il capo politico dell'M5s sente odore di scissione e attacca: ''Chi fa
Continua

GOVERNATORE FONTANA: BRUTTO EPISODIO CHE NON RAPPRESENTA LA REALTA'

14 novembre - MILANO - ''Non sono preoccupato, perche' non credo che esista questo
Continua

SONDAGGI/ SUPERMEDIA YOUTREND: CENTRODESTRA 50,6% CON LEGA 33,5%

14 novembre - Buona la performance di Fratelli d'Italia che sfiora il 10%, salendo al
Continua

PIL TERZO TRIMESTRE 2019 EUROZONA: GERMANIA E ITALIA APPAIATE NEL

14 novembre - BRUXELLES - Nel terzo trimestre 2019 il Pil e' salito dello 0,2%
Continua

LAURA COMI E PAOLO ORRIGONI AI DOMICILIARI, ZINGALE IN CARCERE

14 novembre - VARESE - I finanzieri del Nucleo Polizia economico-finanziaria di Milano
Continua

SONDAGGIO: CENTRODESTRA AL 50,2% LEGA AL 33%

14 novembre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agora', il programma
Continua

GOOGLE ENTRA NEL SETTORE BANCARIO: OFFRIRA' A BREVE CONTI CORRENTI

13 novembre - Google è pronta a entrare nel settore bancario. Il prossimo anno,
Continua

RENZI LO METTE PER ISCRITTO: IL MIO OBBIETTIVO E' ANNIENTARE IL PD

13 novembre - Lo mette pure per iscritto. Matteo Renzi vuole annientare il Pd.
Continua
Precedenti »