Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

GIORGIA MELONI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO CHIUDEREMO CENTRI SOCIALI VIOLENTI. OGGI SQUADRISTI ROSSI A MILANO ROMA PALERMO

sabato 24 febbraio 2018

"Una delle prime iniziative quando andremo al governo sarà chiedere al ministro dell'Interno un decreto legge d'urgenza per far chiudere i centri sociali che si sono macchiati di violenza e che vivono in una situazione di illegalità. Ci sono dei centri sociali in questa Nazione, pensi a quello che è appena accaduto a Torino, che ormai sono diventati le basi logistiche da cui partono gli attacchi alle forze dell'ordine e ai cittadini. Quelli violenti sono sempre gli stessi. I soliti noti".

È quanto dichiara il presidente di Fratelli d’Italia e candidato premier, Giorgia Meloni, in un’intervista al quotidiano La Verità. Sulle manifestazioni in programma oggi a Milano e a Roma sottolinea: "Vogliamo ribadire che non ci possono essere zone franche in Italia, dove lo Stato non entra e dove regna l'illegalità. Il fatto incredibile è che, dato il clima di questi giorni, qualcuno pensava di potercelo impedire con le minacce e l'intimidazione. Saremo a piazza Vittorio a Roma, in via Padova a Milano e in decine di altre città in tutta Italia".

Sui centri sociali e sul clima di questi giorni Meloni precisa: "Non capisco la polemica, pretendiamo solamente il rispetto della legge. L'illegalità diffusa e la violenza non possono più essere tollerati. Non si può più parlare di singoli episodi. L'Italia sta correndo un rischio enorme. Stiamo vivendo un clima da strategia della tensione. Un rigurgito grottesco degli anni di piombo". "Ho negli occhi le immagini dei poliziotti feriti, delle bombe imbottite con i chiodi e con i bulloni per ferire e fare male, scorro sconcertata l'elenco dei sei agenti feriti - continua Meloni -. Ma Torino è solo una nuova tappa della carovana della violenza, in ordine di tempo, e - temo - se continua così non sarà l'ultima perché la sinistra ha scelto consapevolmente di alzare il tiro e soffiare sul fuoco così da alimentare un clima di odio, di contrapposizione, un'atmosfera di guerriglia permanente che la aiuti a distogliere l'attenzione dalla sua profonda crisi politica ed elettorale".

"Lo spauracchio del fascismo è solo un pretesto utile per allargare il cerchio, e cercare di delegittimare l'idea stessa del centrodestra al governo. È in atto un lavoro scientifico di criminalizzazione di un'intera area politica, a prescindere dalle responsabilità e talvolta addirittura a prescindere dai fatti", attacca la leader di Fratelli d'Italia. "Una delle prime iniziative di Fratelli d'Italia sarà occuparci di far chiudere i centri sociali violenti. Questa è la condizione di partenza. Io condanno tutte le manifestazioni di violenza, sempre". Su eventuali scontri o provocazioni durante le manifestazioni in programma oggi continua: "Spero di no. Faremo un grande tricolore nei quartieri degradati delle nostre città. E saremo comunque in piazza a dispetto dalle minacce. Non mi faccio autorizzare a fare politica o meno dai centri sociali".

Intanto, già questa mattina a Milano sono inziati i primi scontri.

Una trentina di studenti sono saliti sul monumento al centro di Piazza Cairoli, non lontano da dove e' previsto il comizio di Casa Pound nel pomeriggio. I ragazzi hanno esposto uno striscione: "Ieri partigiani, oggi antifascisti" e hanno acceso dei fumogeni. Invitati piu' volte ad allontanarsi dalla polizia, sono quindi stati fatti scendere.

Secondo quanto riferito il gruppo si e' sciolto poco dopo. Non vi sono state cariche ma poiche' la manifestazione non era autorizzata gli agenti hanno dovuto spostare i manifestanti fisicamente, sebbene non si sia trattato, stando a quanto riferito, di un'azione di forza.

La lunga giornata di manifestazioni milanesi e' gia' cominciata questa mattina con il presidio di Fratelli d'Italia a partire dalle 10 in via Padova, angolo via Giacosa, con un breve corteo in direzione via Pieri lungo tutto l'asse della via piu' multiculturale della citta'; la conclusione e' prevista intorno alle 13.

La camminata prevista invece dalla Lega Nord comincera' in piazza Oberdan, percorrendo corso Buenos Aires, attraverso corso Venezia fino a piazza San Babila, per poi percorrere via Case Rotte e giungere al Duomo, dove intorno alle 15 e' fissato il comizio del leader Matteo Salvini; in questo caso il termine della manifestazione sara' per le 18.

Alle 15 in largo Beltrami, zona piazza Cairoli, e' stato organizzato il comizio elettorale di Simone Di Stefano, leader di Casa Pound: circa 400 i sostenitori che accorreranno, sostiene la Questura.

In opposizione e' stato organizzato il corteo "Milano antifascista, meticcia e solidale" a partire dalle 14.30 in Largo La Foppa, non autorizzato a proseguire. Quasi certamente si trattera' di un corteo mobile in direzione centro; anche in questo caso il termine previsto e' quello delle 17.

Entrambi i concentramenti sono presidiati da cordoni della polizia modulati in modo da evitare scontri. Ma le probabilità di un'aggressione squadristica dei centro sociali alle forze dell'ordine sono alte.

Redazione Milano


GIORGIA MELONI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO CHIUDEREMO CENTRI SOCIALI VIOLENTI. OGGI SQUADRISTI ROSSI A MILANO ROMA PALERMO


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GIORGIA   MELONI   CENTRI   SOCIALI   VIOLENTI   MILANO   ROMA   PALERMO   FRATELLI   D'ITALIA   LA VERITA'   TRICOLORE   SQUADRISTI   ROSSI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DALLE PAROLE AI FATTI A TEMPO DI RECORD: IL DECRETO SICUREZZA A FIRMA SALVINI APPROVATO OGGI DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI

DALLE PAROLE AI FATTI A TEMPO DI RECORD: IL DECRETO SICUREZZA A FIRMA SALVINI APPROVATO OGGI DAL

lunedì 24 settembre 2018
"Sicurezza e Immigrazione, alle 12.38 il Consiglio dei ministri approva all'unanimita'! Sono felice". Con un post su Facebook il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo SALVINI, ha annunciato
Continua
 
DANIMARCA: PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (OMOLOGO DEL PD) SULL'IMMIGRAZIONE SI SCHIERA SU POSIZIONI NAZIONALISTE

DANIMARCA: PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (OMOLOGO DEL PD) SULL'IMMIGRAZIONE SI SCHIERA SU POSIZIONI

lunedì 24 settembre 2018
LONDRA   - Sono passate poche settimane da quando il parlamento danese ha vietato l'uso del burka ma adesso i legislatori danesi vogliono andare oltre con l'obiettivo di porre fine al
Continua
PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA FAMIGERATA ''REGOLA'' DEL 3%

PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA

giovedì 20 settembre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di accuse e critiche al governo italiano da parte di oligarchi ue e dei loro lacché nazionali. La cosa non deve sorprendere: il governo gialloverde
Continua
 
GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI POPOLI E ALLE AUTONOMIE''

GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI

mercoledì 19 settembre 2018
MILANO - Autonomie locali ed Europa è stato il tema al centro del convegno 'A glocal vision for the future of Europe', summit organizzato dall'Ecr , l'European conservatives & reformist
Continua
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
 
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO GOVERNO DI CENTRODESTRA

ESCLUSIVO / INTERVISTA AL GENERALE UMBERTO RAPETTO PRONTO A TORNARE ''IN AZIONE'' CON IL NUOVO
Continua

 
LA LEGA DI MATTEO SALVINI HA RIEMPITO PIAZZA DUOMO: ''ANDIAMO A VINCERE. DOMENICA 4 MARZO FINISCE IL TEMPO DELLE PAROLE''

LA LEGA DI MATTEO SALVINI HA RIEMPITO PIAZZA DUOMO: ''ANDIAMO A VINCERE. DOMENICA 4 MARZO FINISCE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!