Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL VERTICE DELLA BCE

lunedì 19 febbraio 2018

La pesantissima accusa di corruzione si abbatte sulla principale istituzione finanziaria della Lettonia, ma allo stesso tempo sul vertice della Bce. Il Governatore della Banca centrale Ilmars Rimsevics, che e' anche membro del consiglio direttivo della Banca centrale europea, e' stato arrestato dall'Ufficio anti-corruzione nazionale, facendo salire la preoccupazione che questo possa pesare sul settore finanziario del Paese baltico e gettando un'ombra scura sulla Bce.

L'annuncio dell'arresto di Rimsevics, 52 anni, dal 2001 Governatore della Banca centrale e dal 2014 (quando la Lettonia e' entrata nell'euro col benestare di Mario Draghi) membro del board Bce, e' arrivato ieri dal primo ministro della Lettonia, dopo otto ore di interrogatorio all'ufficio anti corruzione di Riga e dopo una serie di perquisizioni nell'ufficio del Governatore e nella sua abitazione privata.

Il banchiere quindi è stato trasportato in carcere.

Nella sua nota il primo ministro Maris Kucinskis ha assicurato che non ci sono segnali di possibili rischi per il sistema finanziario, ma è una colossale bugia. Infatti, il ministro delle finanze Dana Reizniece-Ozola, intervenuta in conferenza stampa, ha avvertito che il sistema finanziario della Lettonia sta subendo un "tragico" colpo dall'indagine in corso sul Governatore Rimsevic e ne ha chiesto le dimissioni: "Ogni giorno che passa in cui Rimsevics resta alla guida della banca centrale peggiora significativamente" la situazione - ha detto - Penso che a questo punto sarebbe saggio se il signor Rimsevics decidesse almeno di dimettersi durante le indagini".

Anche il ministro dell'economia Arvils Aseradens ha chiesto al Governatore di considerare le dimissioni. Ma il legale del Governatore Rimsevics, l'avvocato Saulvedis Varpins, replica: questo arresto e' "chiaramente illegale". La Banca centrale della Lettonia, che e' comunque, come da statuto dell'Eurosistema della Bce, un'istituzione indipendente, ma sempre col placet della Bce, ha rassicurato: il lavoro "continua come di consueto", il Consiglio e' formato da sei membri e, durante l'assenza del Governatore, i suoi compiti sono svolti dal vice Governatore.

Per la Lettonia si tratta di un nuovo durissimo colpo dopo che nei giorni scorsi il Tesoro Usa ha vietato alle proprie banche di fare transazioni con la maggiore banca della Lettonia, ABLV, accusata di aver "istituzionalizzato il riciclaggio di denaro" e di aver intrattenuto rapporti con soggetti riconducibili allo sviluppo del programma missilistico della Corea del Nord, e il tutto senza che la vigilianza della Bce - così attiva contro le banche italiane - abbia avuto modo di "accorgersene". Curioso, vero? Nessun commento sull'accaduto - nel frattanto - e' arrivato dalla Bce. Ma questo grave fatto non è l'unico che riguarda il vertice della Bce. Anche un altro membro del board dell'Eurotower, il Governatore della Banca di Grecia Yannis Sournaras, e' accusato di corruzione per decine di milioni di euro con prove inequivocabili che coinvolgono direttamente una multinazionale farmaceutica.

Intanto, la vigilanza della Bce pare si sia "svegliata" questa mattina imponendo il blocco su tutti i pagamenti della banca lettone Ablv, la principale del paese, dopo la denuncia del Tesoro Usa dei giorni scorsi di attivita' di riciclaggio e a transazioni con soggetti legati allo sviluppo del programma missilistico della Corea del Nord. La decisione e' stata comunicata dalla Bce senza collegarla all'arresto del governatore. Nel suo comunicato la Bce ricorda come "negli ultimi giorni la posizioni finanziaria della Ablv aveva avuto un forte deterioramento" ricordando poi l'accusa, lo scorso 13 febbraio, del Tesoro Usa sulle attivita' di riciclaggio. La Banca centrale della Lettonia, retta dal vice e dal board vista la detenzione del governatore, ha disposto nelle scorse ore una misura di sostegno alla Ablv con un prestito di 97,5 milioni di euro a fronte di collaterale di titoli "sicuri e altamente liquidi".

Sarà, ma sui mercati oggi stanno precipitando.

Redazione Milano


ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL VERTICE DELLA BCE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

LETTONIA   DRAGHI   BCE   CORRUZIONE   BANCHE   GOVERNATORE   UE   GRECIA   RIMSEVICS   MULTINAZIONALE   TANGENTI   EURO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua
LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL 96% DA GENNAIO 2018

LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL

mercoledì 13 febbraio 2019
La pacchia sembra davvero finita, per chi lucra "sull'accoglienza" degli africani in Italia e per chi organizzava le orde dalla Libia, complici le navi Ong, alleate delle mafie degli
Continua
 
SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI SU 10 NE HANNO PAURA

SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI

mercoledì 13 febbraio 2019
La solitudine sgomenta, e la sua ombra si fa sentire ancor di più quando si avvicina la festa - per altro commerciale - degli innamorati. Tre italiani su dieci, infatti, hanno paura di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SORPRESA: QUAL E' LA NAZIONE CHE VIOLA DI PIU' LE NORME DELL'UNIONE EUROPEA? L'ITALIA, FORSE? NO, LA GERMANIA!

SORPRESA: QUAL E' LA NAZIONE CHE VIOLA DI PIU' LE NORME DELL'UNIONE EUROPEA? L'ITALIA, FORSE? NO,
Continua

 
CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE DA 13 MILIARDI

CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!