Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

giovedì 17 agosto 2017

BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi. Si tratta di Driss Oukabir, l'uomo che ha noleggiato il furgone utilizzato per l'attentato. I feriti sarebbero almeno 40 e i morti mentre scriviamo questo articolo sono 13.

La polizia ha inoltre diffuso la descrizione dell'attentatore: un uomo alto circa un metro e settanta, con una camicia bianca a righe blu; secondo quanto riferito dall'emittente radiofonica Cadena Ser all'interno del furgone sarebbe stato ritrovato un passaporto spagnolo, il cui titolare è un uomo di origine maghrebina residente nell'enclave di Melilla.

Un uomo, probabilmente proprio questo attentatore, si sarebbe asserragliato in un bar della Rambla: sarebbe armato e avrebbe con sé degli ostaggi; la polizia catalana, che sta trattando con l'uomo, ha tuttavia smentito la notizia diffusa da alcuni media riguardo a una sparatoria.

Oukabir sarebbe titolare di un permesso di residenza in Spagna. La matrice islamica del massacro odierno a Bercellona e certa. E il modus operandi è sempre quello.

Un camion che falcia la folla cercando di travolgere e uccidere piu' persone possibili sul suo tragitto.

Il modus operandi dell'attentato terrorista avvenuto oggi a Barcellona e' solo l'ultimo di una lunga serie di attacchi islamici avvenuti negli ultimi due anni nelle principali citta' europee. Alcuni che rientrano nella strategia 'a basso costo' dell'Isis che, gia' dall'estate scorsa, invitava gli islamici in Europa a colpire, in mancanza di armi o esplosivo, con coltelli o veicoli.

L'elenco delle stragi fatte da islamici in Europa è lungo e tremendo.

14 luglio 2016, NIZZA - Un tir si lancia a tutta velocita' sulla Promenade des Anglais, gremita di gente per le celebrazioni della festa nazionale francese. Il conducente, il tunisino Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, travolge e uccide 86 persone, tra cui molti bambini, prima di essere ucciso a sua volta. I feriti sono oltre 450. Sei le vittime italiane.

19 dicembre 2016, BERLINO - Anis Amri, tunisino, piomba con un camion, sul mercatino di Natale, uccidendo 12 persone, tra cui l'italiana Fabrizia Di Lorenzo, e ne ferisce altre 50.  

22 marzo 2017, LONDRA - Sul ponte di Westminster Khalid Masood, cittadino britannico di fede islamica, fa scorrere il sangue all'ombra del Parlamento piu' antico del mondo, falciando pedoni come birilli a bordo di un suv e poi accoltellando un agente a morte prima di essere abbattuto. Le vittime sono cinque.  

7 aprile 2017, STOCCOLMA - Un camion piomba a tutta velocita' tra i passanti nella zona dello shopping pedonale del centro citta' uccidendo almeno 4 persone. Dopo ore di caccia viene arrestato un uomo. Un "atto terroristico", dichiara il premier Stefan Lofven.

19 giugno 2017, PARIGI - All'indomani della vittoria del movimento europeista del presidente francese Emmanuel Macron nelle legislative, un trentenne francese ma radicalizzato islamico gia' noto agli 007, si schianta volontariamente con la sua auto, una Renault Megane, contro un furgone della Gendarmeria di pattuglia sugli Champs Elysees. L'assalitore muore poco dopo per gravi lesioni. A bordo della camionetta c'erano otto agenti, tutti illesi.

9 agosto 2017, LEVAILLOS (NORD PARIGI) - Un gruppo di militari dell'operazione antiterrorismo Sentinelle viene investito da un'auto a Levallois-Perret, alle porte di Parigi, guidata da un algerino. Dei sei militari francesi travolti due sono gravi.

Oggi pomeriggio, il massacro di Barcellona. 

Tutti islamici gli autori.

Ora, basta.

Max parisi


STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BARCELLONA   MASSACRO   ATTENTATO   ISLAMICO   ISIS   VITTIME   STRAGE   POLIZIA   CIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA FRANCIA SI RIVOLTA IN PIAZZA CONTRO MACRON, TENTATO L'ASSALTO ALL'ELISEO, 280.000 MANIFESTANTI, UN MORTO, 272 FERITI

LA FRANCIA SI RIVOLTA IN PIAZZA CONTRO MACRON, TENTATO L'ASSALTO ALL'ELISEO, 280.000 MANIFESTANTI,

domenica 18 novembre 2018
I 'Gilet gialli' bloccano la Francia, chiedono le dimissioni di Emmanuel Macron e danno vita a una protesta che sfocia in tragedia: un morto e 227, di cui sette gravissimi, in scontri con la polizia,
Continua
 
IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI DEMOLITO IN DICEMBRE

IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI

giovedì 15 novembre 2018
ROMA - SENATO - Da oggi, è legge. Con 167 voti favorevoli e 49 contrari il Senato ha approvato il Dl Genova in un clima di grande tensione. Con Forza Italia che ha accusato il ministro delle
Continua
LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E FRAGILISSIME

LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E

giovedì 15 novembre 2018
BERLINO - Si moltiplicano gli allarmi in Germania per la fragilità delle banche tedesche. Oggi, è l'autorevole quotidiano Handelsblatt a criverne in un lungo articolo di prima
Continua
 
SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO DI STATO AMERICANO

SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO

mercoledì 14 novembre 2018
La conferenza internazionale di Palermo sulla Libia è stata un grande successo, (a dispetto dell'ostracismo della stampa italiana che lo ha apertamente trascurato -ndr). Gli Stati Uniti hanno
Continua
QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN PICCHIATA E PIL -0,2%''

QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN

mercoledì 14 novembre 2018
BERLINO - Sta andando molto peggio di quanto invece aveva previsto il goverrno Merkel per quest'anno. Nel terzo trimestre del 2018, il prodotto interno lordo della Germania ha registrato una
Continua
 
SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE IN ITALY'' (ADDIO UE)

SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE

mercoledì 14 novembre 2018
Cresce in Italia la diffidenza e il rancore nei confronti dell'Unione europea, con quasi sei italiani su dieci (58%) che si sentono maltrattati dalle politiche comunitarie rispetto agli altri Paesi.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
INCHIESTA NDRANGHETA-AFRICANI / ECCO LA VERITA': MAFIA E ORGANIZZAZIONI RELIGIOSE IN SOCIETA' NEL BUSINESS IMMIGRAZIONE

INCHIESTA NDRANGHETA-AFRICANI / ECCO LA VERITA': MAFIA E ORGANIZZAZIONI RELIGIOSE IN SOCIETA' NEL
Continua

 
TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE ARRIVA DALLA LIBIA

TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!