Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

STA PER ARRIVARE VICINO ALLA LIBIA LA NAVE C-STAR AFFITTATA DA ''GENERAZIONE IDENTITARIA'' PER FERMARE BARCONI DI AFRICANI

mercoledì 12 luglio 2017

Un nave di 40 metri, la "C-Star" affittata da un gruppo militante di destra, e' in rotta per il Mar Mediterraneo con l'obbiettivo di lottare contro l'immigrazione clandestina al largo della Libia: lo riporta il quotidiano francese "Le Figaro" citando un comunicato pubblicato ieri martedi' 11 luglio dalla rete europea Generazione identitaria (Gi).

L'operazione, battezzata "Defend Europe" ("Difendiamo l'Europa") e' condotta dalle sezioni italiane, francese e tedesca di GI, che hanno raccolto 87 mila dollari (76 mila euro) grazie ad una colletta lanciata alla eta' di maggio su internet nonostante una campagna contraria che ha spinto i servizio di pagamenti online Paypal a congelare il loro conto: i fondi raccolti da un migliaio di donatori hanno permesso di affittare la "C-Star" ed il suo equipaggio, che sono partiti alla fine della scorsa settimana da Gibuti, domani giovedi' 13 luglio dovrebbero attraversare il Canale di Suez e la settimana prossima imbarcare dei militanti di Gi a Catania prima di raggiungere la zona dei soccorsi al largo della Libia.

L'obbiettivo e' di "mostrare il vero volto delle Ong sedicenti umanitarie, la loro collaborazione con le mafie dei trafficanti di uomini e le conseguenze mortali delle loro azioni in mare", spiega Clèment Galant in un video diffuso da Gi sulle reti sociali: "nel corso della nostra missione, quando incroceremo i barconi carichi di clandestini chiameremo i guardiacoste libici perche' possano venire a soccorrere i migranti mentre noi veglieremo sulla loro sicurezza", ha aggiunto, spiegando le azioni che verranno intraprese.

L'obbiettivo dell'operazione di Gi e' che i migranti siano riportati in Libia. La Guardia Costiera italiana tuttavia considera che la Libia non offra alcun "porto sicuro" in base al diritto marittimo e continua ad organizzare il trasferimento verso l'Italia dei migranti soccorsi sotto il suo coordinamento. "Salvando delle persone e facendo ostacolo alla rete dei trafficanti, possiamo salvare l'Europa e salvare delle vite allo stesso tempo" sostiene un portavoce di Gi-Italia.

Diverse Ong impegnate nelle operazioni di soccorso in mare hanno gia' espresso la loro preoccupazione per l'arrivo di questa nave, che si aggiunge alla volonta' del governo italiano di imporre loro un severo codice di condotta.

Intanto l'Agenzia per le frontiere dell'Unione Europea (Frontex) ed i paesi membri dell'Ue che partecipano all'operazione "Triton" nel Mar Mediterraneo ieri martedi' 11 luglio hanno accettato l'idea di modificarne le regole di ingaggio avanzata dall'Italia, senza tuttavia arrivare ad ammettere che i migranti raccolti in mare possano essere sbarcati in porti non italiani: lo scrive sempre il quotidiano francese "Le Figaro", riferendo che al termine di un incontro tecnico tenuto ieri a Varsavia Frontex ha annunciato che un gruppo di lavoro sara' creato immediatamente per preparare un nuovo piano operativo di "Triton"; il piano, precisa un comunicato, sara' successivamente sottoposto ai paesi europei partecipanti per l'approvazione finale.

Ma si tratta di una delle solite "iniziative senza risultati" secondo la stampa francese. Mentre questa della nave C-Star è davvero incisiva e potrebbe cambiare radicalmente la situazione.

Redazione Milano


STA PER ARRIVARE VICINO ALLA LIBIA LA NAVE C-STAR AFFITTATA DA ''GENERAZIONE IDENTITARIA'' PER FERMARE BARCONI DI AFRICANI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

GENERAZIONE   IDENTITARIA   NAVE   FERMARE   BARCONI   AFRICANI   LIBIA   ITALIA   ONG   TRAFFICANTI   GUARDIA   COSTIERA   LIBICA   TRITON   FROTNEX   UE   CHIACCHIERE    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI ZUCCHERO

LA COMMISSIONE UE RIFIUTA LA PROPOSTA DEL MINISTRO CENTINAIO A DIFESA DELLA PRODUZIONE ITALIANA DI

lunedì 15 ottobre 2018
"Sono molto preoccupato per il futuro del comparto e della produzione dello zucchero in Italia. Faremo di tutto per aiutare i nostri produttori". Cosi' il ministro delle Politiche agricole Gian Marco
Continua
 
PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI IMPRENDITORI SONO D'ACCORDO)

PRIMA L'ITALIA / INCHIESTA SULLA LEGGE FORNERO: PERCHE' ABOLIRLA CON QUOTA 100 (ANCHE GLI

lunedì 15 ottobre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di attacchi e critiche al governo sul DEF e sull’abolizione della legge fornero. Ovviamente lo spread ha iniziato a salire (ma siamo ancora a poco
Continua
SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON SAREBBE PEGGIORE

SONDAGGIO FRIENDS OF EUROPE (FINANZIATO ANCHE DALLA UE): 64% EUROPEI PENSA CHE SENZA UE LA VITA NON

lunedì 15 ottobre 2018
LONDRA - Non passa giorno che i mezzi di informazione non dicano quanto sia essenziale la UE per tutti i cittadini e politici di sinistra e giornali - il 99% dei giornali italiani è
Continua
 
GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E SOVRANISTA. E' SALVINI''

GIANCARLO GIORGETTI: ''IL CENTRODESTRA DEL PASSATO NON ESISTE PIU'. IL CAMBIAMENTO E' POPULISTA E

domenica 14 ottobre 2018
Lega sempre più coesa intorno al suo Capitano, Forza Italia sempre più divisa, tra latitanza del 'grande capo', rendite di posizione e rese dei conti interne. Il centrodestra a trazione
Continua
GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA'' (OLIMPIADI INVERNALI 2026)

GOVERNATORE FONTANA A MOSCA: ''FINCHE' NON AVREMO CATTURATO L'ORSO... INCROCIAMO LE DITA''

giovedì 11 ottobre 2018
MOSCA - "Finché non avremo catturato l'orso, non saremo sicuri: incrociamo le dita". Così il presidente della regione Lombardia Attilio Fontana, a margine di un incontro con il
Continua
 
COLOSSO MONDIALE JPMORGAN: ''ITALIA STABILE, BTP SONO UN'OPPORTUNITA' DI INVESTIMENTO, NON VEDIAMO CRISI BANCARIE''

COLOSSO MONDIALE JPMORGAN: ''ITALIA STABILE, BTP SONO UN'OPPORTUNITA' DI INVESTIMENTO, NON VEDIAMO

giovedì 11 ottobre 2018
NEW YORK - La decisione del governo di fissare il rapporto deficit/Pil al 2,4 per cento ha colto di sorpresa quei fondi esteri che a settembre avevano comprato BTp sulla scommessa che l'esecutivo
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''STATO DEI CONTI E FINANZE PUBBLICHE DELL'ITALIA NON ESCLUDONO IL COLLASSO NEL 2018''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG: ''STATO DEI CONTI E FINANZE PUBBLICHE DELL'ITALIA NON ESCLUDONO IL
Continua

 
IL NEW YORK TIMES RICONOSCE I SUCCESSI DI DONALD TRUMP CON UN ECCEZIONALE EDITORIALE IN PRIMA PAGINA (ADDIO CLINTON)

IL NEW YORK TIMES RICONOSCE I SUCCESSI DI DONALD TRUMP CON UN ECCEZIONALE EDITORIALE IN PRIMA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!