Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

IL PRESIDENTE TRUMP ANNUNCIA: GLI STATI UNITI SONO ARRIVATI ALL'INDIPENDENZA ENERGETICA, BASTA PETROLIO (ARABO)

martedì 27 giugno 2017

WASHINGTON - Gli Stati Uniti si apprestano a divenire esportatori netti di petrolio, gas e altre risorse naturali, liberandosi una volta per tutte dall anecessità di acquistare petrolio dagli stati arabi e islamici. Lo ha dichiarato il presidente Usa Donald Trump, che ha lanciato l'iniziativa della "settimana dell'energia": una serie di eventi tesi a promuovere la creazione di posti di lavoro nel settore energetico nazionale e ad accrescere l'influenza globale degli Usa attraverso le politiche commerciali.

L'iniziativa e' la naturale prosecuzione di due "settimane" analoghe dedicate dalla Casa Bianca alle infrastrutture e al lavoro, due cavalli di battaglia del programma economico che e' valso a Trump l'elezione a presidente.

Le prime due iniziative della serie, sottolinea la "Washington Post", sono state quasi interamente oscurate dall'incessante polemica sulla presunta "collusione" tra Trump e la Russia, ma la Casa Bianca negli ultimi giorni ha goduto di un quadro piu' favorevole, anche grazie all'inconsistenza sostanziale delle accuse di collusione mosse direttamente a Trump e ai suoi collaboratori, precisa il Washington Post. (senza che venga ovviamente ripreso dalla stampa italiana collusa con i democratici  americani sconfitti e rancorosi)

Il Segretario dell'Energia Usa, Rick Perry, ha dichiarato ieri che l'amministrazione "spianera' la strada verso il dominio energetico Usa" attraverso l'esportazione di petrolio, carbone e gas naturale, la promozione del nucleare e anche le rinnovabili. "Per anni Washington ha ostacolato il nostro dominio energetico. Le cose sono cambiate", ha dichiarato Perry  durante una conferenza stampa alla Casa Bianca.

"Ora puntiamo a sostenere, e non a ostacolare, i produttori di energia e i creatori di nuovi posti di lavoro" ha concluso il Segretario dell'Energia dell'amminstrazione Trump.

L'energia e' stata anche al centro dell'incontro di ieri tra Trump e il premier indiano Narendra Modi, in visita a Washington: le discussioni tra i due leader hanno riguardato infatti anche l'esportazione di gas naturale Usa. Le risorse energetiche saranno protagoniste anche doani, mercoledi', in occasione dell'incontro del presidente con governatori e leader delle tribu' native americane.

Giovedi', invece, il presidente terra' un discorso pubblico presso la sede del dipartimento dell'Energia. Lo scorso aprile Trump ha firmato un'ordinanza che espande le trivellazioni petrolifere nell'Artide e nell'Oceano Atlantico, revocando una serie di restrizioni imposte dal suo predecessore, Barack Obama. Il presidente Usa si e' anche impegnato a rilanciare l'industria nazionale del carbone, principale bersaglio delle politiche del suo predecessore tese a ridurre le emissioni di anidride carbonica, anche se le centrali a carbone di oggi non emettono fumi nell'atmosfera. Ma questo non viene detto, dagli "ambientalisti", altrimenti le loro accuse cadrebbero nel ridicolo.

Redazione Milano


IL PRESIDENTE TRUMP ANNUNCIA: GLI STATI UNITI SONO ARRIVATI ALL'INDIPENDENZA ENERGETICA, BASTA PETROLIO (ARABO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

USA   PETROLIO   GAS   CARBONE   PAESI   ARABI   INDIPENDENZA   ENERGETICA   TRUMP   AMMINISTRAZIONE   WASHINGTON   EUROPA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA FRANCIA SI RIVOLTA IN PIAZZA CONTRO MACRON, TENTATO L'ASSALTO ALL'ELISEO, 280.000 MANIFESTANTI, UN MORTO, 272 FERITI

LA FRANCIA SI RIVOLTA IN PIAZZA CONTRO MACRON, TENTATO L'ASSALTO ALL'ELISEO, 280.000 MANIFESTANTI,

domenica 18 novembre 2018
I 'Gilet gialli' bloccano la Francia, chiedono le dimissioni di Emmanuel Macron e danno vita a una protesta che sfocia in tragedia: un morto e 227, di cui sette gravissimi, in scontri con la polizia,
Continua
 
IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI DEMOLITO IN DICEMBRE

IL ''DECRETO GENOVA'' DIVENTA LEGGE, MOLTO PRESTO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE. PONTE MORANDI

giovedì 15 novembre 2018
ROMA - SENATO - Da oggi, è legge. Con 167 voti favorevoli e 49 contrari il Senato ha approvato il Dl Genova in un clima di grande tensione. Con Forza Italia che ha accusato il ministro delle
Continua
LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E FRAGILISSIME

LA BUNDESBANK: BOLLA IMMOBILIARE IN GERMANIA IMMOBILI SOPRAVVALUTATI DEL 15-30%, BANCHE ESPOSTE E

giovedì 15 novembre 2018
BERLINO - Si moltiplicano gli allarmi in Germania per la fragilità delle banche tedesche. Oggi, è l'autorevole quotidiano Handelsblatt a criverne in un lungo articolo di prima
Continua
 
SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO DI STATO AMERICANO

SPECIALE LIBIA / I RISULTATI DELLA CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PALERMO COL PLAUSO DEL DIPARTIMENTO

mercoledì 14 novembre 2018
La conferenza internazionale di Palermo sulla Libia è stata un grande successo, (a dispetto dell'ostracismo della stampa italiana che lo ha apertamente trascurato -ndr). Gli Stati Uniti hanno
Continua
QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN PICCHIATA E PIL -0,2%''

QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT: ''LA GERMANIA STA SEMPRE PIU' SOFFRENDO: EXPORT IN CADUTA CONSUMI IN

mercoledì 14 novembre 2018
BERLINO - Sta andando molto peggio di quanto invece aveva previsto il goverrno Merkel per quest'anno. Nel terzo trimestre del 2018, il prodotto interno lordo della Germania ha registrato una
Continua
 
SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE IN ITALY'' (ADDIO UE)

SONDAGGIO COLDIRETTI-IXE': ''58% DEGLI ITALIANI CONTRO LA UE E PER IL 63% LA UE DANNEGGIA IL MADE

mercoledì 14 novembre 2018
Cresce in Italia la diffidenza e il rancore nei confronti dell'Unione europea, con quasi sei italiani su dieci (58%) che si sentono maltrattati dalle politiche comunitarie rispetto agli altri Paesi.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA LE ALTRE DUE KAPUTT

VI SIETE SCORDATI DI MPS, POPOLARE DI VICENZA E VENETO BANCA? LA UE-BCE NO: LA PRIMA FORSE SI SALVA
Continua

 
''L'EUROZONA E' SUL PUNTO DI IMPLODERE'': ANALISI MICIDIALE DI UN ALTO DIRIGENTE DI BANK OF AMERICA MERRILL LYNCH

''L'EUROZONA E' SUL PUNTO DI IMPLODERE'': ANALISI MICIDIALE DI UN ALTO DIRIGENTE DI BANK OF AMERICA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!