Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

SONDAGGIO: LA MAGGIORANZA DEI CITTADINI DELLA REPUBBLICA CECA VUOLE USCIRE DALLA UE (E IL 79% E' CONTRO L'EURO)

lunedì 29 maggio 2017

Nonostante la stampa di regime controllata  dalle oligarchie Ue continui a ripetere fino alla nausea - specialmrnte in Italia - che l'euro e' stato un grande successo, la realta' e' che chi ne e' rimasto fuori sta facendo di tutto per non entrarci perche' sa benissimo che l'euro porta solo miseria e recessione.

A tale proposito e' indicativo un recente sondaggio fatto nella Repubblica Ceca: su 1033 persone - campione statistico rappresentativo dell'intera popolazione di questa nazione - a cui è stata chiesta l'opinione rispetto l'euro e la Ue da parte del Public Opinion Research Centre, i risultati dimostrano come il popolo ceco sia piuttosto scettico riguardo all'euro e all'Unione Europea. Anzi, decisamente contrarioad entrambi.

I risultati del sondaggio non lasciano spazio a interpretazioni: solo il 21% dei cechi ha detto di voler adottare la moneta unica, un miglioramento rispetto al 17% dell'anno scorso - quando è stato realizzato il medesimo sondaggio - ma rimane il fatto che il 79% voglia restarne fuori. Niente euro, grazie, è il messaggio forte e chiaro inviato tanto al governo di Praga che a Bruxelles.

Il popolo ceco e' anche fortemente scettico riguardo all'Unione Europea, basti pensare che solo il 36% crede che la UE abbia un futuro (l'anno scorso erano il 39%) e gli stessi che hanno dato un futuro alla Ue vorrebbero (con un punto percentuale in meno, 35%) una maggiore integrazione.

Il 40% vuole invece uscire dalla UE mentre un altro 25% vuole mantenere le cose come stanno, specialmente per ciò che riguarda il blocco delle frontiere ai cladestini che viceversa la Ue vorrebbe imporre. 

Questo sondaggio e' importante perche' di recente la UE ha dichiarato che per il 2025 tutti i paesi membri devono adottare l'euro ma al momento non e' chiaro come questo possa essere fatto visto il forte euroscetticismo non solo dei cechi ma anche di altri paesi fuori dall'eurozona.

Certo l'euro e' il fattore determinante ma non e' l'unica ragione di questo euroscetticismo.

Infatti i cechi sono fortemente contrari ad accogliere i migranti che sbarcano in massa sulle coste italiane tant'e' che l'anno scorso il 61% era contrario ad accogliere rifugiati e probabilmente quest'anno questa percentuale e' ancora piu' alta.

Questa storia e' stata riportata alcuni giorni fa sul Daily Express ma in Italia e' stata fortemente censurata perche il governo vuole convincere gli italiani che solo i razzisti e gli ignoranti sono contrari all'euro e alla accoglienza senza limiti degli africani trasportati dalla Libia all'Italia con il placet del governo Pd e la connivenza delle Ong che trafficano assieme alle mafie islamiche libiche nel grande business dell'invasione africana dell'Italia e - pensano questi - dell'Europa.

Ovviamente e' falso che ribellarsi a tali inaudite decisioni del governo Pd sia sinonimo di razzismo e affermare che l'euro sia la più grande sciagura caduta addosso agli italiani sia sinonimo di ignoranza, visto che ben sei premi Nobel per l'Economia sostengono la medesima cosa. E' per tali motivi abbiamo riportato questa notizia, perche' vogliamo convincere gli italiani che sono in tanti a volere stare lontani da questo folle progetto.

 

GIUSEPPE DE SANTIS


SONDAGGIO: LA MAGGIORANZA DEI CITTADINI DELLA REPUBBLICA CECA VUOLE USCIRE DALLA UE (E IL 79% E' CONTRO L'EURO)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SONDAGGIO   REPUBBLICA   CECA   CITTADINI   EURO   UE   BRUXELLES   PRAGA   EUROPA   CLANDESTINI   AFRICANI   ITALIA   PD   GOVERNO   BARCONI   LIBIA   ONG   NOBEL   ECONOMIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI ITALIANI'' L'AMATA UE

DEBITO PUBBLICO ALLE STELLE OGNI FAMIGLIA DOVRA' RISPONDERNE PER 144.900 EURO E LO ''CHIEDERA' AGLI

domenica 20 agosto 2017
Siete ancora in vacanza o siete già tornati? Non ci siete andati? Tutto ciò è irrilevante, perchè c'è un gigantesco debito che vi aspetta a settembre sull'uscio di
Continua
 
STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO NORDADRICANO.

STRAGE ISLAMICA A BARCELLONA, PIU' DI 10 MORTI. L'AUTORE (CON ALTRI IN FUGA) E' UN ISLAMICO

giovedì 17 agosto 2017
BARCELLONA - La polizia catalana ha identificato il terrorista o uno dei terroristi che alla guida di un furgone ha investito e ucciso numerosi passanti sulla Rambla prima di darsi alla fuga a piedi.
Continua
MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA NAZIONALISTA DELLA FRANCIA

MACRON: PRIMA I LAVORATORI FRANCESI, POI TUTTI GLI ALTRI, INCLUSI QUELLI EUROPEI. STERZATA

lunedì 14 agosto 2017
LONDRA - Quando Emmanuel Macron e' stato eletto presidente della Francia tutti i sinistri di casa nostra hanno fatto a gara a dichiarare tale risultato come una vittoria contro il razzismo e il
Continua
 
PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO ''AFRICANO'' DELL'ITALIA

PADOAN AMMETTE D'AVER SBAGLIATO I CONTI DELLO STATO: MANCANO 5 MILIARDI, CHE SONO IL COSTO

sabato 12 agosto 2017
Il mitico ministro delle finanze “pierpiero” padoan, ha pubblicamente dichiarato, in perfetto rispetto della sua tradizione di non averne azzeccata una da quando siede su quella poltrona,
Continua
DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI PRESENTI NEL PAESE

DOPO LA MALESIA, ANCHE L'ALGERIA HA DECISO DI ESPELLERE - RIMPATRIANDOLI - I CLANDESTINI AFRICANI

lunedì 7 agosto 2017
LONDRA - Giorni fa avevamo riportato la notizia che la Malesia sta cacciando via tutti gli immigrati clandestini che da anni vivono nel suo territorio. Ebbene questo non e' affatto un caso isolato
Continua
 
RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I PRESTITI SEGNANO -2%

RIPRESA? SI' DELLE SOFFERENZE BANCARIE: I CREDITI MARCI SFONDANO IL MURO DEI 200 MILIARDI (+1%) E I

sabato 5 agosto 2017
Ripresa? Non si direbbe, dato che a salire non è l'economia italiana ma le sofferenze bancarie, e cioè i crediti elargiti dalle banche e non rimborsati da chi li ha ricevuti. "Tornano a
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO DEBITO-PIL AL 2,4%)

GOVERNO UNGHERESE TAGLIA LE TASSE E AUMENTA GLI AIUTI A FAMIGLIE, SCUOLA E SICUREZZA (CON RAPPORTO
Continua

 
LA MERKEL DOPO IL FLOP DEL G7 DI TAORMINA PUNTA A UNA UE ANCORA PIU' ''TEDESCA'' E VUOLE LA GUIDA DELLA BCE DOPO DRAGHI

LA MERKEL DOPO IL FLOP DEL G7 DI TAORMINA PUNTA A UNA UE ANCORA PIU' ''TEDESCA'' E VUOLE LA GUIDA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!