Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

SEI STATI UE VIETANO ALL'ITALIA PER LA RICOSTRUZIONE DELLE ZONE TERREMOTATE I FONDI DELL'UNIONE EUROPEA (VERGOGNA!)

giovedì 30 marzo 2017

Solidarieta' e unita': parole che sono risuonate vuote alla riunione degli ambasciatori dell'Ue, dove sei Paesi - Germania, Finlandia, Danimarca, Austria, Olanda e Svezia - nel giorno della Brexit, ieri, si sono schirati compatti, mettendosi di traverso sulla proposta della Commissione europea, che consentiva di finanziare al 100% la ricostruzione delle zone colpite dal terremoto nel centro Italia, con i fondi europei, e senza aggravi per il budget dell'Unione.

Il risultato dell'incontro, dove i sette Paesi hanno rovesciato le proprie riserve sul tavolo, e' stata una revisione al ribasso della proposta dell'esecutivo comunitario, con l' introduzione di un'aliquota di cofinanziamento nazionale del 10%.

E sebbene la decisione non chiuda la partita, poiche' il negoziato col Parlamento europeo puo' ancora cambiare le carte in tavola, quanto avvenuto, per descriverlo con le parole del vicepresidente della commissione per lo Sviluppo regionale dell'Eurocamera Andrea Cozzolino (Pd-S&D) "e' stato un gesto di puro ed insensato egoismo, che lascia perplessi".

Ora "vedremo come trovare un accordo", ha detto il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, evidenziando: "In questi momenti credo che la solidarieta' debba prevalere".

Il rappresentante permanente italiano, l'ambasciatore Maurizio Massari, ha definito la discussione avuta con i colleghi "surreale", ed ha parlato di occasione mancata. L'iniziativa infatti era "un atto importante di solidarieta' politica verso le nostre popolazioni terremotate". Ma non aggiungeva fondi o criteri. "Non era una questione di soldi, ma di principi".

Tra l'altro, la modifica del Regolamento, che permetteva il finanziamento totale delle spese con risorse gia' assegnate col Fondo europeo di sviluppo regionale (in tutto 20,6 miliardi, per l'Italia, per il periodo 2014-2020) - sebbene pensato in prima battuta per l'Italia, sarebbe stata comunque ad uso e consumo di tutti gli Stati membri, in caso di necessita'. Per il capogruppo dei socialisti e democratici (S&D) al Parlamento europeo, Gianni Pittella, la presa di posizione dei sette Paesi e' stata "imbarazzante e vergognosa". "Siamo scandalizzati. Ne parleremo sicuramente nella prossima sessione a Strasburgo", ha avvertito il vicepresidente dell' Eurocamera David Sassoli.

Bene, quindi una vasta maggioranza di stati della Ue vieta all'Italia aiuti per le zone terremotate, restringendo al solo 10% - come massimo - il finanziamento Ue. L'Italia dovrà ricostruire da sola le zone devastate dai terremoti del 2015 e 2016 e per di più entro la gabbia delle restrizioni alla spesa pubblica, che secondo la Ue deve diminuire e non aumentare. Una follia vera  e propria. Una dittatura. La Ue è una dittatura contro cui è lecito ribellarsi per la salvezza del popolo italiano.

Redazione Milano


SEI STATI UE VIETANO ALL'ITALIA PER LA RICOSTRUZIONE DELLE ZONE TERREMOTATE I FONDI DELL'UNIONE EUROPEA (VERGOGNA!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

TERREMOTI   ZONE   DISASTRO   ITALIA   FONDI   UE   UNIONE   EUROPEA   GERMANIA   AUSTRIA   DANIMARCA   OLANDA   SVEZIA   FINLANDIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
REFERENDUM: OGGI SI VOTA IN LOMBARDIA E VENETO. ANDATE A VOTARE, E VOTATE SI'!

REFERENDUM: OGGI SI VOTA IN LOMBARDIA E VENETO. ANDATE A VOTARE, E VOTATE SI'!

domenica 22 ottobre 2017
"Questa campagna apre prospettive esaltanti, ne sono certo, ma un risultato l'ha gia' ottenuto: far sapere a tutti che la Lombardia e' davvero una regione speciale". Roberto Maroni ha affidato il suo
Continua
 
TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE ARRIVA DALLA LIBIA

TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE

mercoledì 18 ottobre 2017
Sono state arrestate  nove persone nell'ambito dell'operazione coordinata dalla Procura di Catania e condotta dalla Guardia di finanza che ha stroncato un vasto traffico di gasolio dalla Libia
Continua
SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE SIA UN DISASTRO

SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE

mercoledì 18 ottobre 2017
BRUXELLES  - Cresce stentatamente la fiducia dei cittadini europei nell'Ue, ma l'Italia e' diventata lo Stato membro dove il minor numero di persone ritiene che l'appartenenza al progetto
Continua
 
RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE STELLE DI NEUTRONI

RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE

lunedì 16 ottobre 2017
Una nuova scoperta scuote la comunità scientifica internazionale. A due settimane dall'annuncio della vittoria del premio Nobel per la Fisica, gli scienziati dell'osservatorio Ligo (Laser
Continua
LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON SERVE E' SOLO BUROCRAZIA

LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON

lunedì 16 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea ha sempre usato le crisi come scusa per estendere i suoi poteri e quindi non deve sorprendere se la guerra al terrorismo viene usata dai parassiti di Bruxelles come scusa
Continua
 
PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA 57%, RESTO DELLA UE 66%

PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA

domenica 15 ottobre 2017
Al di là della retorica del governo Pd in Italia, i veri dati su occupazione ed economia sono impietosi, specialmente quando vengono messi a confronto con quelli del resto d'Europa. L'Italia
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA' L'ACQUISTO DI BTP E BOT''

L'ECONOMIST: ''L'ITALIA E' IL PAESE CHE POTREBBE ABBATTERE LA UE NEL 2018, QUANDO LA BCE FINIRA'
Continua

 
INCHIESTA BANCHE / ALMENO 20 BANCHE IN ITALIA SONO IN CONDIZIONI TREMENDE (PUBBLICHIAMO L'ELENCO) ORA SIETE AVVISATI

INCHIESTA BANCHE / ALMENO 20 BANCHE IN ITALIA SONO IN CONDIZIONI TREMENDE (PUBBLICHIAMO L'ELENCO)
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!