Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO SCATTA LA BREXIT!)

lunedì 20 marzo 2017

LONDRA - Nella giornata in cui - oggi - la Gran Bretagna comunica ufficialmente alla Ue la data della Brexit vera e propria, che scatterà il prossimo 29 marzo, giorno in cui il Regno Unito attiverà l'articolo 50 del Trattato di Lisbona che innesca l'abbandono della Ue da parte di un Paese membro, il vento dell'euroscetticismo sta soffiando forte anche in Finlandia e per capire meglio questo fenomeno basta guardare i due candidati che si contendono la leadership del partito dei True Finns, asse portante della attuale maggioranza di governo, facendo parte della coalizione di tre partiti che ne garantiscono la maggioranza in parlamento.

Questo partito euroscettico, attualmente guidato da Timo Soini, fino ad ora non si era spinto a chiedere una uscita dall'euro e dall'Unione Europea ma questo sta per cambiare visto che Soini sta per lasciare la leadership e i due contendenti sono molto piu' radicali.

Il piu' euroscettico di tutti e' Jussi Alla-aho, parlamentare europeo noto per la sua forte opposizione all'immigrazione di massa.

Alla-aho recentemente ha dichiarato di essere a favore di una fuoriuscita della Finlandia dall'Euro e dalla UE visto che questo non e' nell'interesse strategico della Finlandia e vede nella Gran Bretagna un esempio da seguire.

Il suo rivale Sampo Tehro e' invece piu' moderato, ma non troppo, visto che anche lui ha criticato la politica migratoria del governo finlandese e in passato ha ammesso di essere anche lui a favore di una fuoriuscita della Finlandia dalla UE.

Al momento non e' chiaro chi dei due succedera' a Timo Soini ma di certo questo partito diventera' molto piu' euroscettico di quanto non lo sia mai stato finora e questo avra' conseguenze non solo per la Finlandia ma anche per la UE, visto che i True Finns fanno parte della coalizione di governo e quindi possono avere parecchia influenza sull'esecutivo.

Quanto sta succedendo in questa corsa alla leadership riflette la crescente opposizione alla UE dei finlandesi i quali sono stufi dell'immigrazione, dei tagli alla spesa e di come i loro soldi vengano usati dalla Ue per "salvare" la Grecia senza contare che l'euro sta letteralmente distruggendo l'economia finlandese creando poverta' e disoccupazione.

L'anno scorso 53mila finlandesi hanno sottoscritto una petizione in cui chiedevano al governo di uscire dall'euro, ma una commissione parlamentare ha respinto tale richiesta, anche se ovviamente questo rifiuto non ha affatto chiuso la questione.

Questi sviluppi sono molto importanti e non a caso i giornali d'Oltremanica hanno riportato questa notizia perche' esistono buone probabilita' che tra poco anche la Finlandia esca dalla UE. In Italia invece la stampa di regime ha completamente censurato questa notizia perche' come e' facile capire darebbe parecchio fastidio al PD.

Noi ovviamente non ci stiamo e abbiamo deciso di riportarla perche' vogliamo che anche l'Italia esca dall'euro e dalla UE.

GIUSEPPE DE SANTIS


TERREMOTO POLITICO IN FINLANDIA: AI VERTICI DI UN PARTITO AL GOVERNO SALGONO LEADER NO-UE (INTANTO SCATTA LA BREXIT!)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

FINLANDIA   NO UE   PARTITI   GOVERNO   REFERENDUM   BREXIT   LONDA   GRAN   BRETAGNA   REGNO   UNITO   EURO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD ALL'SPD, TUTTA UNA RAPINA

LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD

giovedì 11 gennaio 2018
BERLINO - Il possibile aumento dell'aliquota fiscale massima da parte di una nuova grande coalizione - preteso dal socialdemocratico SPD  per formare il nuovo governo - preoccupa molto i
Continua
 
CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA EUROPA CRESCONO (+2,4%)

CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA

mercoledì 10 gennaio 2018
La ripresa in Italia non c'è, anzi il Paese continua la discesa verso la povertà di massa. La prova sta nel continuo e inarrestabile calo del valore degi immobili, in assoluta contro
Continua
CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR. L'ALZHEIMER NON E' IMBATTIBILE

CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR.

martedì 9 gennaio 2018
Le patologie neurodegenerative riguardano in Italia 1 milione 200 mila persone, di cui circa 800 mila hanno l'Alzheimer. "L'opinione diffusa che non ci siano speranze se ci si ammala e' vera, ma solo
Continua
 
CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA (O SALTANO UE E EURO)

CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA

lunedì 8 gennaio 2018
"Il centrodestra vincerà le elezioni. Lo dicono tutti i sondaggi: uniti siamo tra il 37 e il 40%; il Movimento 5 stelle è staccato al 26-28%; quel che resta del Pd di Renzi sprofonda al
Continua
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL MINISTRO DELL'INTERNO TURCO: ''FACCIAMO SALTARE IN ARIA L'EUROPA, VI MANDIAMO 15.000 MIGRANTI AL MESE''

IL MINISTRO DELL'INTERNO TURCO: ''FACCIAMO SALTARE IN ARIA L'EUROPA, VI MANDIAMO 15.000 MIGRANTI AL
Continua

 
L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN SEGRETO)

L'EUROPARLAMENTO DECIDE DI AUMENTARE A 1,9 MILIARDI LA SPESA DEL PROPRIO BILANCIO (E LO HA FATTO IN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!