Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

SONDAGGIO: 71% POLACCHI 65% AUSTRIACI 53% TEDESCHI 51% ITALIANI A FAVORE DEL BLOCCO IMMIGRAZIONE DAI PAESI MUSULMANI

giovedì 9 febbraio 2017

La decisione di Donald Trump di vietare l'ingresso di immigrati provenienti da alcuni paesi musulmani ha scatenato polemiche da parte della sinistra e dei vari attivisti civili.

Ma davvero Trump e' l'unico a volere questo divieto?

Ebbene il 51% degli italiani, così come la maggioranza degli europei, vorrebbe un bando all’immigrazione dai Paesi musulmani, sulla scia dell’ordine esecutivo emesso da Donald Trump e temporaneamente sospeso dai giudici. 

Infatti secondo uno studio condotto da Chatham House, il think tank di affari internazionali londinese, in 10 Paesi europei, Italia compresa, in media il 55 per cento dei cittadini si sono detti favorevoli allo stop all’immigrazione dai Paesi a maggioranza musulmana. Una media del 20 per cento dei cittadini si è detta contraria, mentre il 25 per cento non ha espresso opinioni in un senso o nell’altro. 

Il muslim ban ha trovato il consenso del 71 per cento dei polacchi, del 65 per cento degli austriaci, del 53 per cento dei tedeschi e del 51 per cento degli italiani. Nel Regno Unito si sono espressi a favore del bando il 47 per cento degli intervistati. In nessuno dei Paesi presi in esame (Belgio, Germania, Grecia, Spagna, Francia, Italia, Austria, Regno Unito, Ungheria) l’opposizione al divieto di ingresso per i musulmani ha superato il 32 per cento (in Italia il no al bando ha registrato il 23 per cento). 

Tra gli intervistati, lo stop all’immigrazione dai Paesi musulmani ha registrato particolari consensi soprattutto tra i più anziani, mentre gli individui al di sotto dei 30 anni hanno mostrato minore consenso verso questa misura. Contrasto anche tra i diplomati, che al 59 per cento si sono detti contrari all’immigrazione islamica e i laureati, che si sono detti favorevoli allo stop in una percentuale inferiore al 50 per cento.

E cosi' sono in molti ad essere d'accordo con Trump e di certo tutte queste persone non sono razziste ma motivate dal buon senso.

Questa notizia e' stata riportata ampliamente dai giornali britannici ma censurata in Italia (l'unico ad averla riportata e' il Secolo d'Italia) perche' evidentemente da' parecchio fastidio al pd e a tutti coloro che gestiscono le cooperative rosse.

Noi ovviamente non ci stiamo e abbiamo deciso di riportarla perche' crediamo che gli italiani abbiano il diritto di sapere.

 

GIUSEPPE DE SANTIS


SONDAGGIO: 71% POLACCHI 65% AUSTRIACI 53% TEDESCHI 51% ITALIANI A FAVORE DEL BLOCCO IMMIGRAZIONE DAI PAESI MUSULMANI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SONDAGGIO   MIGRANTI   MUSULMANI   PAESI   ISLAMICI   POLONIA   ITALIA   GERMANIA   FRONITERE   UE   DONALD   TRUMP   BLOCCO   MUSLIM   BAN   GRAN   BRETAGNA   CHATHAM   HOUSE   LONDRA   REGNO   UNITO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE ARRIVA DALLA LIBIA

TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE

mercoledì 18 ottobre 2017
Sono state arrestate  nove persone nell'ambito dell'operazione coordinata dalla Procura di Catania e condotta dalla Guardia di finanza che ha stroncato un vasto traffico di gasolio dalla Libia
Continua
 
SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE SIA UN DISASTRO

SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE

mercoledì 18 ottobre 2017
BRUXELLES  - Cresce stentatamente la fiducia dei cittadini europei nell'Ue, ma l'Italia e' diventata lo Stato membro dove il minor numero di persone ritiene che l'appartenenza al progetto
Continua
RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE STELLE DI NEUTRONI

RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE

lunedì 16 ottobre 2017
Una nuova scoperta scuote la comunità scientifica internazionale. A due settimane dall'annuncio della vittoria del premio Nobel per la Fisica, gli scienziati dell'osservatorio Ligo (Laser
Continua
 
LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON SERVE E' SOLO BUROCRAZIA

LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON

lunedì 16 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea ha sempre usato le crisi come scusa per estendere i suoi poteri e quindi non deve sorprendere se la guerra al terrorismo viene usata dai parassiti di Bruxelles come scusa
Continua
PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA 57%, RESTO DELLA UE 66%

PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA

domenica 15 ottobre 2017
Al di là della retorica del governo Pd in Italia, i veri dati su occupazione ed economia sono impietosi, specialmente quando vengono messi a confronto con quelli del resto d'Europa. L'Italia
Continua
 
RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO SCHIAVISMO CON L'OK DELLA UE

RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO

sabato 14 ottobre 2017
Dal riso asiatico alle conserve di pomodoro cinesi, dall'ortofrutta sudamericana alle nocciole turche, gli scaffali dei supermercati dell'Unione Europea sono invasi dalle importazioni di prodotti
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL WALL STREET JOURNAL AFFONDA L'EUROZONA: ''E' UN GROVIGLIO DI RISCHI ACUTI E CRONICI DA CUI STARE ALLA LARGA''

IL WALL STREET JOURNAL AFFONDA L'EUROZONA: ''E' UN GROVIGLIO DI RISCHI ACUTI E CRONICI DA CUI STARE
Continua

 
L'ECONOMIST SCRIVE: LA UE POTREBBE MANDARE GLI UFFICIALI GIUDIZIARI A LONDRA SE LA GRAN BRETAGNA NON PAGA PER LA BREXIT

L'ECONOMIST SCRIVE: LA UE POTREBBE MANDARE GLI UFFICIALI GIUDIZIARI A LONDRA SE LA GRAN BRETAGNA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!