Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI PERICOLOSI DELINQUENTI)

martedì 24 gennaio 2017

BERLINO -  Detto e fatto: come aveva promesso rivolgendosi alla Csu, componente di destra del blocco centrista Cdu che sorregge il suo governo, Angela Merkel ha dato il via alle espulsioni di massa dei "richiedenti asilo" che non hanno le credenziali per essere accolti.

La Germania ha espulso e riportato a Kabul una seconda ondata di falsi rifugiati ma veri clandetini afgani, in base a un accordo tra Afghanistan e Unione Europea firmato lo scorso ottobre allo scopo di arginare il flusso di migranti illegali.

I 26 uomini, scortati da ottanta poliziotti tedeschi, sono atterrati poco dopo le 7.30 (le 4 del mattino in Italia) a Kabul: lo ha riferito il portavoce della polizia aeroportuale, Mohammad Adjmal Fawzi. Ha aggiunto che almeno una delle ventisei persone espulse stava male e mostrava segni di "stress psicologico". "Potrebbe essere riportata in Germania", ha indicato ma le autorità di polizia tedesche che hanno scortato gli espulsi hanno subito negato l'eventualità.

Diversi di questi migranti illegali hanno raccontato di essere stati arrestati lunedì mattina all'alba e rispediti a Kabul con appena un bagaglio o uno zaino dove mettere i propri effetti personali. Gli uomini fanno parte di una seconda ondata di finti rifugiati ai quali è stato negato asilo dalle autorità tedesche e quindi espulsi in Afghanistan dove i livelli di sicurezza sono aumentati e di fatto la guerra civile è finita da tempo. Il conflitto aveva provocato circa 9mila morti o feriti tra membri delle organizzazioni terroristiche islamiche in Afghanistan e loro fiancheggiatori nei primi nove mesi del 2016, secondo le Nazioni Unite, che entro fine mese pubblicheranno il loro rapporto annuale.

Nel 2015 il numero di uccisi o feriti fu superiore a 11mila persone, un triste record dal 2009. Circa 250 persone hanno organizzato una protesta contro le espulsione all'aeroporto di Francoforte ieri mattina, come ha segnalato Sarmina Stuman del Movimento rifugiati afgani. "L'Afghanistan è semplicemente in guerra, che è il motivo per cui stiamo protestando contro le espulsioni verso un Paese come l'Afghanistan", ha detto, ma la realtà è un'altra.

Lo scorso dicembre, il ministro degli Interni tedesco Thomas de Maiziere aveva spiegato l'espulsione di afgani con lo scopo di preservare il "diritto" di asilo nel Paese, l'unico in Europa ad aver aperto le porte ai rifugiati. De Maiziere aveva puntualizzato che a suo giudizio gli attacchi dei talebani prendevano di mira soprattutto "rappresentanti della comunità internazionale" in Afghanistan e non la popolazione civile. Un primo volo con a bordo 34 uomini era arrivato a Kabul a dicembre: un terzo di loro era stato condannato per reati che variavano dal furto all'omicidio, secondo le autorità tedesche. Quindi si è trattato di pericolosi delinquenti non in fuga dalla presunta "guerra" ma dalle autentiche condanne penali per i reati da loro commessi, condanne che aspettavono in patria di essere eseguite.

Redazione Milano.

 


AVANTI CON LE ESPULSIONI: LA GERMANIA RISPEDISCE IN AFGHANISTAN FALSI ''PROFUGHI'' (MA VERI PERICOLOSI DELINQUENTI)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA GERMANIA S'E' ARRICCHITA

L'EURO E' UFFICIALMENTE UNA SCIAGURA PER L'EUROPA, LA PIU' DANNEGGIATA E' L'ITALIA, SOLO LA

martedì 26 febbraio 2019
BERLINO - Fino a ieri, gli "europeisti" lo consideravano un attacco politico, una posizione nazionalista e sovranista, cose da campagna elettorale, da oggi invece, è niente di meno che una
Continua
 
DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (BOOM!)

DURISSIMA LEGGE ANTI IMMIGRAZIONE IN DANIMARCA, APPROVATA CON I VOTI IN PARLAMENTO DEL PARTITO

lunedì 25 febbraio 2019
LONDRA - Da tempo la Danimarca attira l'attenzione degli osservatori politici internazionali per via delle sue leggi severe sull'immigrazione ma lungi dal fermarsi i legislatori danesi hanno deciso
Continua
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE DI AGIRE NEL PAESE

DOPO RUSSIA E UNGHERIA, ANCHE LA MACEDONIA VUOLE VIETARE A SOROS E ALLE SUE ORGANIZZAZIONI GOLPISTE
Continua

 
MARINE LE PEN (IN TESTA AI SONDAGGI): ''PER LA FRANCIA ATTUERO' PATRIOTTISMO ECONOMICO E PROTEZIONISMO INTELLIGENTE''

MARINE LE PEN (IN TESTA AI SONDAGGI): ''PER LA FRANCIA ATTUERO' PATRIOTTISMO ECONOMICO E
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!