Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

CATASTROFE DELL'AGRICOLTURA, DELLA PASTORIZIA E DELLE PRODUZIONI ALIMENTARI NELLE ZONE TERREMOTATE DEL CENTRO ITALIA

mercoledì 2 novembre 2016

Le violentissime scosse di terremoto in centro Italia oltre ad avere provocato lutti, tragedie, distruzioni di interi paesi e villaggi, mettono a rischio un sistema agricolo che offre lavoro solo nella fase di produzione agroalimentare ad almeno diecimila persone ma in pericolo ci sono anche specialita' conservate da secoli, dalla lenticchia di Castelluccio al pecorino dei Sibillini, dal Vitellone Bianco Igp alla patata rossa di Colfiorito, dallo zafferano al tartufo, fino al prosciutto di Norcia Igp, che rappresentano un patrimonio culturale del Paese, oltre che economico ed occupazionale.

E' quanto stima la Coldiretti nel commentare le misure discusse nell'incontro tra il Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina e gli Assessori delle Regioni colpite che prevedono tra l'altro il montaggio delle stalle temporanee e dei moduli abitativi programmati a partire dalla prossima settimana, la copertura del mancato reddito delle imprese di allevamento stabilito in un aiuto a capo bovino di circa 400 euro con l'aumento degli stanziamenti da 1 a 10 milioni per gli allevatori colpiti, nonche' anticipi sui contributi europei per far fronte alle esigenze di liquidita'.  Tutte misure che per ora però sono solo sulla carta.

 "Con l'arrivo del freddo occorre una corsa contro il tempo per dare la possibilita' agli allevatori di stare vicino ai propri animali con container, roulotte o moduli abitativi ma servono anche ricoveri sicuri per il bestiame con stalle, fienili e casolari lesionati, distrutti o inagibili" ha affermato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo nell'evidenziare "l'impegno di uomini e mezzi della Coldiretti in questi mesi per garantire sostegno alla popolazione rurale."

L'emergenza e peggiorata e molte aziende oggi - precisa Moncalvo - rischiano di chiudere per sempre se non si creano le condizioni per restare sul posto, garantendo vivibilita' e operativita' per accudire il bestiame e dare continuita' alle attivita' produttive". Nelle aziende agricole ed in quelle agroalimentari si contano danni strutturali ed anche ad impianti e strumenti mentre la presenza di frane e smottamenti sulle strade rurali impedisce la circolazione e la raccolta e consegna dei prodotti". 

"Gli animali devono mangiare tutti i giorni e le mucche essere munte due volte al giorno e per questo gli allevatori - sottolinea la Coldiretti - non possono trasferirsi lontano da mandrie e greggi che senza vigilanza rischiano peraltro nelle montagne di essere preda dei lupi.

Sono circa 3mila le aziende agricole a rischio nei territori terremotati dei comuni di Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo dove c'e' un'elevata significativa presenza di allevamenti con oltre 100mila animali tra mucche, pecore e maiali, secondo una stima della Coldiretti che sottolinea anche la presenza di un fiorente indotto agroindustriale con caseifici, salumifici e frantoi da i quali si ottengono specialita' di pregio famose in tutto il mondo che sostengono che il flusso turistico che, tra ristorazione e souvenir, e' la linfa vitale per la popolazione.

Oltre il 90% delle aziende agricole sono di tipo familiare condotte direttamente dal coltivatore con una forte presenza dell'agriturismo che - conclude la Coldiretti - e' particolarmente presente nei comuni dell'Umbria dove tocca la percentuale del 33% sul totale delle aziende agricole presenti". Il doppio terremoto che ha colpito queste aree di fatto da cancellato tutte queste attività.

Redazione Milano


CATASTROFE DELL'AGRICOLTURA, DELLA PASTORIZIA E DELLE PRODUZIONI ALIMENTARI NELLE ZONE TERREMOTATE DEL CENTRO ITALIA


Cerca tra gli articoli che parlano di:

TERREMOTO   PASTORIZIA   AGRICOLTURA   ALLEVAMENTI   PRODUZIONI   IMPRESE   AGRICOLE   LAVORATORI   CONTADINI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
WALL STREET JOURNAL: ''L'ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA' HA FATTO DISINFORMAZIONE SUL CORONAVIRUS. VA RIFORMATO''

WALL STREET JOURNAL: ''L'ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA' HA FATTO DISINFORMAZIONE SUL

lunedì 6 aprile 2020
"La pandemia di coronavirus offrirà molte lezioni su cosa fare meglio per salvare più vite e fare meno danni economici la prossima volta. Ma una cosa è già certa: per far
Continua
 
L'ACCUSA INFAME DI GAD LERNER AL PIO ALBERGO TRIVUZIO FINIRA' IN TRIBUNALE: ''STRAGE NASCOSTA'' E' FALSO. ECCO I DATI

L'ACCUSA INFAME DI GAD LERNER AL PIO ALBERGO TRIVUZIO FINIRA' IN TRIBUNALE: ''STRAGE NASCOSTA'' E'

lunedì 6 aprile 2020
"Su un totale di 1.012 fra ospiti e pazienti", al Pio Albergo TRIVULZIO (Pat) di Milano "nel mese di marzo si sono verificati 70 decessi" contro i 52 del marzo 2019, "18 dei quali avvenuti in Hospice
Continua
MOLTO PROBABILE CHE IL VIRUS SIA ARRIVATO IN ITALIA CON I VOLI DA WUHAN GIA' IN GENNAIO. SE FOSSERO STATI BLOCCATI...

MOLTO PROBABILE CHE IL VIRUS SIA ARRIVATO IN ITALIA CON I VOLI DA WUHAN GIA' IN GENNAIO. SE FOSSERO

sabato 4 aprile 2020
"E' molto probabile che l'infezione sia arrivata in Italia attraverso i tre voli settimanali da e per Wuhan prima che le nostre autorità bloccassero i voli dalla Cina o che il virus possa
Continua
 
LA UE ABBANDONA L'ITALIA E VIETA I CORONABOND. SALVINI: EMETTIAMO TITOLI DI STATO ITALIANI PER FINANZIARE SPESE ITALIANI

LA UE ABBANDONA L'ITALIA E VIETA I CORONABOND. SALVINI: EMETTIAMO TITOLI DI STATO ITALIANI PER

domenica 29 marzo 2020
"Io mi impongo di pensare positivo. Soltanto, non vorrei che da lunedi' ci fossero gli italiani in fila fuori dai Comuni a chiedere soldi che non ci sono". Lo dice al Corriere della Sera il leader
Continua
STUDIO FRANCESE: TRE QUARTI MALATI CORONAVIRUS (18 SU 24) GUARITI IN 6 GIORNI CON MIX DI CLOROCHINA E ANTIBIOTICI MIRATI

STUDIO FRANCESE: TRE QUARTI MALATI CORONAVIRUS (18 SU 24) GUARITI IN 6 GIORNI CON MIX DI CLOROCHINA

martedì 17 marzo 2020
Da anti-malarico ad anti-Covid. Dopo un primo studio cinese, la vecchia clorochina, farmaco contro la malaria ormai '60enne', è stato testato in Francia su pazienti con coronavirus, con
Continua
 
UN FARMACO CONTRO L'ARTRITE CURA IN MODO IMPORTANTE MALATI DI CORONAVIRUS: IL TOCILIZUMAB DELLA ROCHE, CHE LO DA' GRATIS

UN FARMACO CONTRO L'ARTRITE CURA IN MODO IMPORTANTE MALATI DI CORONAVIRUS: IL TOCILIZUMAB DELLA

mercoledì 11 marzo 2020
"Sarà estubato uno dei primi 2 pazienti con Covid-19 trattati a Napoli con il farmaco tocilizumab. In 24 ore il paziente ha avuto miglioramenti importanti, domani faremo un controllo ulteriore
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IN AUSTRALIA ANCORA PIU' RIGIDE LE LEGGI CONTRO I CLANDESTINI, IN ITALIA DEVASTATA DAI TERREMOTI MILIARDI AGLI AFRICANI

IN AUSTRALIA ANCORA PIU' RIGIDE LE LEGGI CONTRO I CLANDESTINI, IN ITALIA DEVASTATA DAI TERREMOTI
Continua

 
LE NUOVEL OBSERVATEUR SCHIANTA RENZI: ''IL NO AL REFERENDUM E' IN TESTA, IL JOBS ACT NON VA E LA UE RINGHIA CON L'ITALIA''

LE NUOVEL OBSERVATEUR SCHIANTA RENZI: ''IL NO AL REFERENDUM E' IN TESTA, IL JOBS ACT NON VA E LA UE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

DURE E MOTIVATE ACCUSE DI BLOOMBERG E ALTRI QUOTIDIANI AL GOVERNO

8 aprile - La crisi scatenata dal nuovo coronavirus in Spagna ha attraversato i
Continua

COMMISSIONE PER CAPIRE SE LE RSA HANNO RISPETTATO INDICAZIONI

8 aprile - MILANO - ''Noi sulle Rsa, che ricordiamolo sono strutture private,
Continua

GALLERA: ''E' FALSO CHE NON SIA STATO SANIFICATO IL PRONTO SOCCORSO

8 aprile - ''E' falsa la ricostruzione secondo la quale dopo il primo contagio il
Continua

L'OLANDA ERA E RESTA CONTRARIA AGLI EUROBOND E NON C'E' ACCORDO

8 aprile - BRUXELLES - ''L'Olanda era e resta contraria agli Eurobond perche'
Continua

LINDT REGALA 20.000 UOVA DI PASQUA AD OSPEDALI DELLA LOMBARDIA

7 aprile - Lindt Italia ha deciso di donare 20.000 uova di cioccolato ad alcune
Continua

BORIS JOHSON NON HA LA POLMONITE ED E' IN CONDIZIONI STABILI E DI

7 aprile - Boris Johnson ''non ha la polmonite'': una buona notizia arriva da
Continua

IN CINA HANNO RIPRESO A MANGIARE PIPISTRELLI. ALLORA, SONO DEI

7 aprile - Commentando a Mattino 5 un servizio che documentava la riapertura dei
Continua

FINALMENTE IL ''PARLAMENTO UE DI STRASBURGO'' AVRA' UNO SCOPO:

7 aprile - ''In collaborazione con le autorità francesi, abbiamo messo a
Continua

REGIONE LOMBARDIA STA DISTRIBUENDO 3 MILIONI DI MASCHERINE AI

7 aprile - La regione Lombardia sta distribuendo 3 milioni di mascherine ai sindaci
Continua

LA TERRIBILE VERITA' SULLA TRASMISSIONE DEL VIRUS NELLE RSA DI

7 aprile - MILANO - I pazienti covid nelle Rsa ''e' stata una proposta, a nessuno
Continua

STATO CONDANNATO A PAGARE A BRUNO CONTRADA 667MILA EURO PER

7 aprile - ''La cosa più importante di questa liquidazione accordata dalla Corte
Continua

CONFCOOPERATIVE: MISURE DI SOSTEGNO IMMEDIATE O FALLIRANNO 1

7 aprile - ''L'economia italiana inchioda e occorreranno almeno due anni prima di
Continua

DURIGON: NON C'E' ALCUN AIUTO PER IL SETTORE TURISMO: SERVONO A

7 aprile - Il decreto liquidità ''è uno strumento positivo da un lato, ma
Continua

GALLERA: I DATI DI MILANO SONO CONFORTANTI, SACRIFICI INIZIANO A

7 aprile - MILANO - ''I dati sono confortanti e in linea anche a Milano, che ieri
Continua

PROF. PESENTI: ''MASCHERINE SERVONO, ANCHE QUELLE PER COSI' DIRE

6 aprile - «Troppe polemiche politiche in generale. Poi si capirà cosa ha
Continua

FONTANA: MALATI COVID NELLE RSA CHE AVEVANO INTERI PADIGLIONI VUOTI

6 aprile - MILANO - ''Nelle RSA non venivano messi un paziente Covid e un ospite
Continua

FONTANA: 300.000 MASCHERINE A FARMACIE, 3 MLN A SUPER POSTE EDICOLE

6 aprile - ''L'Istituto superiore della Sanità ha omologato le mascherine che
Continua

LA PROTEZIONE CIVILE NON HA INVIATO MASCHERINE IN LOMBARDIA A

5 aprile - MILANO - ''Le mascherine necessarie all'uso in numero sufficiente per la
Continua

FONTANA: COL SINDACO DI MILANO HO CHIUSO.

4 aprile - ''Ho trovato il suo atteggiamento di cattivo gusto. Con Sala ho sempre
Continua

A CREMA E PROVINCIA PER LA PRIMA VOLTA LA CRESCITA DEI CASI E' ZERO!

3 aprile - I dati in Lombardia sono ''confortanti, si e' arrestata la crescita e
Continua
Precedenti »