Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

REPUBBLICA CECA: ''NIENTE MIGRANTI DA NOI, SE LA UE PROVA A IMPORCELI PROCESSEREMO LA COMMISSIONE NEI NOSTRI TRIBUNALI''

lunedì 8 agosto 2016

LONDRA -  Che molti stati non ne possano più della Ue per sue folli politiche economiche che hanno provocato e continuano a provocare povertà, disoccupazione e crisi finanziarie a catena è chiaro da tempo, perchè il Brexit non è affatto un fulmine al ciel sereno.

Ma mai il rifiuto, il rigetto e il disgusto per la Ue è stato così alto come da quando le oligarchie burocratiche di Bruxelles pretendono di imporre anche l'invasione di migranti islamici africani e mediorientali all'Europa intera. E così, siamo arrivati allo scontro diretto tra stati e Unione. Dopo l'Ungheria di Orban, la Polonia, la Slovacchia, un altro paese dell'est europeo sta mettendo in atto una politica dura contro i rifugiati.

E difatti pochi giorni fa la Repubblica Ceca ha fatto sapere all'Unione Europea che non intende accettare nessun rifugiato e qualora la UE la obbligasse a farlo il governo ceco e' pronto a ricorrere alle vie legali, portando in tribunale la Ue sia a Praga sia alla Corte di giustizia europea.

Il vice primo ministro Andrej Babis ha dichiarato che il suo paese non accettera' neanche un rifugiato neanche per un periodo di tempo limitato e se qualcuno dovesse venire il suo governo lottera' contro la Commissione Europea e intraprendera' azioni legali qualora la UE imponesse sanzioni.

Babis ha sottolineato che Ungheria e Slovacchia hanno gia' intrapreso azioni legali contro il piano di ripartizioni dei rifugiati voluto dalla UE e quindi la Repubblica Ceca fara' altrettanto.

Il vice primo ministro ceco ha anche condannato l'idea della UE di multare tutti i paesi che rifiutano di accettare rifugiati definendola assurda e insensata e ha anche condannato l'accordo fatto con la Turchia per controllare il flusso di immigrati sottolineando che adesso in Turchia c'e' un dittatore e quindi questo accordo non e' piu' valido.

La posizione di Babis riflette quella del presidente ceco Milos Zeman il quale ha detto che il suo paese non deve accettare rifugiati perche' potrebbero commettere attacchi barbarici come quelli di Francia e Germania, il che è provato dai fatti.

Queste posizioni non sono affatto isolate visto che nei paesi dell'est europeo e' forte l'opposizione contro le quote di ripartizione della UE e su questo argomento il 2 Ottobre i cittadini ungheresi andranno a votare e tutti danno per scontato che il no vincera' di larga misura.

E a tale proposito un sondaggio fatto pochi giorni fa dall'istituto CVVM ha rivelato che il 61% dei cittadini cechi e' contrario all'arrivo dei rifugiati e questa cifra e' aumentata visto che a ottobre del 2015 ad essere contrari erano il 52% e un ulteriore 34% vuole che i rifugiati stiano solo fino a quando il loro paese di provenienza e' di nuovo sicuro.

Questa notizia e' stata riportata dalla stampa britannica, con in evidenza il Daily Express, ma censurata dalla stampa italiana perche' ovviamente dà fastidio al governo Renzi visto che molti italiani si chiederebbero perche' l'Italia non segue l'esempio della Repubblica Ceca.

Non non ci stiamo e abbiamo deciso di riportare questa notizia perche' crediamo che gli italiani abbiano il diritto di essere informati.

GIUSEPPE DE SANTIS - Londra


REPUBBLICA CECA: ''NIENTE MIGRANTI DA NOI, SE LA UE PROVA A IMPORCELI PROCESSEREMO LA COMMISSIONE NEI NOSTRI TRIBUNALI''


Cerca tra gli articoli che parlano di:

REPUBBLICA   CECA   PRAGA   UE   COMMISSIONE   EUROPEA   UNGHERIA   SLOVACCHIA   POLONIA   BABIS   ZEMAN   TURCHIA   DITTATURA   AFRICANI   ISLAMICI   MIGRANTI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
 
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua
 
LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL 96% DA GENNAIO 2018

LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL

mercoledì 13 febbraio 2019
La pacchia sembra davvero finita, per chi lucra "sull'accoglienza" degli africani in Italia e per chi organizzava le orde dalla Libia, complici le navi Ong, alleate delle mafie degli
Continua
SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI SU 10 NE HANNO PAURA

SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI

mercoledì 13 febbraio 2019
La solitudine sgomenta, e la sua ombra si fa sentire ancor di più quando si avvicina la festa - per altro commerciale - degli innamorati. Tre italiani su dieci, infatti, hanno paura di
Continua
 
SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE PROBABILMENTE IN GIUGNO

SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE

martedì 12 febbraio 2019
BERLINO - La famosa "Europa" farebbe  bene a guardare cosa sta accadendo e soprattutto cosa accadrà a breve in Germania. C'e' chi parla di "preparativi per un divorzio". Altri la dicono
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA DESTRA AUSTRIACA ACCUSA ERDOGAN DI AGIRE COME HITLER E INTANTO LA GERMANIA PREPARA IL ''PIANO B'' CONTRO LA TURCHIA

LA DESTRA AUSTRIACA ACCUSA ERDOGAN DI AGIRE COME HITLER E INTANTO LA GERMANIA PREPARA IL ''PIANO
Continua

 
ESTONIA LETTONIA E LITUANIA SI RIBELLANO ALLA COMMISSIONE UE: NIENTE ''MIGRANTI'' DALL'ITALIA (COME VOLEVA BRUXELLES)

ESTONIA LETTONIA E LITUANIA SI RIBELLANO ALLA COMMISSIONE UE: NIENTE ''MIGRANTI'' DALL'ITALIA (COME
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!