Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

DIE WELT: ''L'ITALIA E' IL PAESE PIU' MALATO D'EUROPA? CERTAMENTE IL GOVERNO RENZI NON STA FACENDO UNA BELLA FIGURA''

giovedì 28 luglio 2016

BERLINO -  La domanda è reale e al tempo stesso retorica, perchè nel seguito dell'articolo la risposta è "sì", senza dubbio: "E' l'Italia il Paese piu' malato d'Europa?".

Proprio con questo interrogativo, è stato pubblicato oggi in prima pagina un lungo pezzo d'analisi dal quotidiano Die Welt, articolo che non risparmia critiche e soprattutto allarmi sull'Italia come risposta indiretta alle esternazioni trionfalistiche di Matteo Renzi per le quali l'Italia addirittura dovrebbe essere chiamata a guidare la "soluzione" del "problema europeo dei crediti deteriorati".

Il Die Welt titola sprezzante: "Ma quale bella figura" riferendosi senza alcun dubbio al governo Renzi.

L'articolo che è tutto dedicato alla situazione economica italiana, esordisce così: "In questo periodo di crisi generale dell'Unione europea e' difficile immaginarsi nell'Europa centrale e continentale - la precisazione è una vera e propria presa d'atto del Brexit dato ormai per avvenuto - un Paese che dia piu' preoccupazioni dell'Italia".

Il quotidiano conservatore riassume quelli che ritiene siano i punti deboli della situazione italiana: dalle difficolta' bancarie alla scarsa crescita economica, dalla persistente arretratezza del Mezzogiorno alla disoccupazione soprattutto giovanile, dalla lentezza delle riforme all'ascesa delle forze euroscettiche e pronte a indire referendum per l'uscita dell'Italia dall'euro e della Ue, in particolare il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, ma anche la Lega Nord di Matteo Salvini.

Die Welt rilancia alcuni commenti critici di una parte della stampa italiana verso il primo ministro Matteo Renzi, evidenziando come il suo destino sia legato alla sorte del referendum di ottobre.

E la conclusione dell'analisi non potrebbe essere più dura: "Bisogna ora vedere se l'Italia con a capo il premier Renzi, l'artista della sopravvivenza, riuscira' a trovare una scappatoia per le sue banche malate o se l'Ue debba intervenire per tirarla fuori d'impaccio, ma al momento non fa una bella figura".

Contemporaneamente all'attacco frontale della stampa tedesca di questa mattina, è arrivata anche la bocciatura dei conti italiani a livello europeo. In questo 2016 ad alta tensione, diventa un miraggio la possibilita' di raggiungere una crescita dell'1,2%, come aveva ipotizzato il governo in aprile prima della Brexit ma anche prima della tempesta che da settimane ormai si sta abbattendo sul sistema bancario, Mps in testa.

Dopo Banca d'Italia e Fondo Monetario Internazionale, cosi' come Confindustria e Ufficio Parlamentare di Bilancio, anche l'agenzia francese di rating Fitch taglia le stime sul Pil dell'Italia per quest'anno che, secondo l'agenzia di rating si fermera' appena allo 0,8%, un decimale ancora più sotto dell'ultima previsione Fmi.

Che l'andamento della crescita sia "da rivedere" e con esso anche il programma del governo Renzi sui conti pubblici ne e' consapevole anche il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan che, alla Camera, ieri ha ribadito che con il Def di settembre saranno riviste le stime visti i segnali di rallentamento dovuti alla "debolezza delle economie emergenti e all'incertezza per l'esito del referendum" di Londra.

Nel suo 'Global Economic Outlook' - che analizza diversi Paesi, dagli emergenti ai principali Paesi Ue, alla luce dell'uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea - Fitch nota in particolare la debolezza delle banche del Vecchio continente mettendo in relazione l'esito del referendum sul Brexit e ai "nodi irrisolti della qualita' degli attivi nelle banche italiane".

Gli effetti della Brexit, secondo Fitch, saranno limitati ed e' "improbabile", si legge nel documento, che possano innescare una "recessione globale", benchè la stessa Fitch prima del voto britannico avesse lanciato allarmi catastrofici sulla vittoria del Brexit.

In ogni caso, se l'uscita delle Gran Bretagna dalla Ue non provocherà disastri nel Regno Unito, "quanto all'Italia - scrive Fitch confermando l'allarme lanciato oggi dal Die Welt - le previsioni sono state riviste al ribasso piu' che nel resto d'Europa perchè le pressioni sul settore bancario potrebbero limitare l'offerta di credito. In ogni caso un vero e proprio nuovo 'credit crunch' non sarebbe alle porte, grazie all'ombrello Bce". Sì, finchè resterà aperto: marzo 2017.

Redazione Milano. 


DIE WELT: ''L'ITALIA E' IL PAESE PIU' MALATO D'EUROPA? CERTAMENTE IL GOVERNO RENZI NON STA FACENDO UNA BELLA FIGURA''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT ACCUSA LA COMMISSIONE UE: APPOGGIA IL GOVERNO PD-M5S NONOSTANTE I CONTI CATASTROFICI

IL QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT ACCUSA LA COMMISSIONE UE: APPOGGIA IL GOVERNO PD-M5S NONOSTANTE I

giovedì 21 novembre 2019
Due pesi e due misure con l'Italia, a seconda di chi c'è al governo. A scriverlo non è la stampa "sovranista" ma un quotidiano autorevole e ferreo conservatore tedesco.  "Nei
Continua
 
CASI PSICHIATRICI: 1.776 EMENDAMENTI ALLA FINANZIARIA PRESENTATI DAI PARTITI CHE HANNO SCRITTO LA FINANZIARIA...

CASI PSICHIATRICI: 1.776 EMENDAMENTI ALLA FINANZIARIA PRESENTATI DAI PARTITI CHE HANNO SCRITTO LA

mercoledì 20 novembre 2019
Chi propone la reintroduzione dello scudo penale per l'Ilva, chi chiede l'abolizione di Quota 100, chi sollecita interventi per il recupero di Venezia e chi misure per il sostegno dei neonati e della
Continua
DER SPIEGEL SCHIANTA IL GOVERNO CONTE: FA MORIRE L'INDUSTRIA ITALIANA MINISTRI INCAPACI E NON C'E' CERTEZZA DEL DIRITTO

DER SPIEGEL SCHIANTA IL GOVERNO CONTE: FA MORIRE L'INDUSTRIA ITALIANA MINISTRI INCAPACI E NON C'E'

lunedì 18 novembre 2019
BERLINO - Terza economia dell'Eurozona, l'Italia vede la propria industria "morire in bellezza". E' quanto afferma il settimanale tedesco "Der Spiegel", commentando la decisione del gruppo
Continua
 
VIKTOR ORBAN: ''NEL 1989 I CITTADINI DELL'EUROPA CENTRALE FURONO COSI' FORTI DA CAMBIARE IL FUTURO DEL CONTINENTE''

VIKTOR ORBAN: ''NEL 1989 I CITTADINI DELL'EUROPA CENTRALE FURONO COSI' FORTI DA CAMBIARE IL FUTURO

lunedì 18 novembre 2019
PRAGA - Nel 1989, i cittadini dell'Europa centrale "furono cosi' forti da cambiare il futuro del continente". Lo ha dichiarato il primo ministro ungherese Viktor Orban, in occasione della
Continua
AFFOLLATISSIMO COMIZIO A BOLOGNA DI PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA CANDIDATURA DI LUCIA BORGONZONI

AFFOLLATISSIMO COMIZIO A BOLOGNA DI PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA CANDIDATURA DI LUCIA BORGONZONI

venerdì 15 novembre 2019
 Matteo Salvini ha iniziato il suo intervento al PalaDozza di Bologna criticando la stampa. "Fatemi ringraziare i giornalisti: di voi qui riuniti non c'e' una foto sulle homepage dei due
Continua
 
IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS PRIMO NEI SONDAGGI

IN FINLANDIA TRIONFA NEI CONSENSI IL PARTITO SOVRANISTA ANTI IMMIGRAZIONE SELVAGGIA: TRUE FINNS

lunedì 11 novembre 2019
LONDRA - Ogni mese in Finlandia viene fatto un sondaggio sulla popolarita' dei suoi  partiti politici e anche questo mese il partito anti-immigrati dei True Finns ha visto la sua popolarita'
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SONDAGGIO IN SVIZZERA: GLI INDUSTRIALI NON TEMONO IL BREXIT E LA FINANZA CI GUADAGNERA' (IN ITALIA? MEGLIO SCAPPARE)

SONDAGGIO IN SVIZZERA: GLI INDUSTRIALI NON TEMONO IL BREXIT E LA FINANZA CI GUADAGNERA' (IN ITALIA?
Continua

 
NEW YORK TIMES: ''L'EURO HA PRODOTTO IN EUROPA SOLO CONFLITTI, RANCORI, DISUGUAGLIANZE. EURO E UE SONO IN SFALDAMENTO''

NEW YORK TIMES: ''L'EURO HA PRODOTTO IN EUROPA SOLO CONFLITTI, RANCORI, DISUGUAGLIANZE. EURO E UE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

BERLUSCONI: L'ESERCITO E' L'UNICO DETERRENTE CONTRO L'INVASIONE DI

21 novembre - Occorre ''avere una capacita' di potenza militare anche per difenderci
Continua

LA CASSAZIONE DA' IL VIA LIBERA AL REFERENDUM SUL MAGGIORITARIO

21 novembre - Con ordinanza depositata ieri l'ufficio centrale della Cassazione ha
Continua

CONSIGLIERI M5S DI REGIONE EMILIA ROMAGNA IN RIVOLTA: SONDAGGIO

21 novembre - BOLOGNA - ''Tutta questa operazione e' una presa in giro inaccettabile
Continua

PD-M5S-LEU CANCELLANO ESENZIONE TASSA IMU SU CASE COLPITE DA

20 novembre - ''Incomprensibile la bocciatura dell'attuale maggioranza all'emendamento
Continua

R.LOMBARDIA TICKET SANITARI A ZERO PER FORZE DELL'ORDINE VV.FF. E

20 novembre - Via libera della commissione lombarda Sanita' al bilancio di previsione
Continua

MATTEO SALVINI: NON AVEVO PAURA DEI CASAMONICA, FIGURIAMOCI DELLE

20 novembre - Paura delle 'sardine'? ''Non avevo paura dei Casamonica figuriamoci se
Continua

FDI: CONTE VENGA SUBITO IN PARLAMENTO A RIFERIRE CHE HA COMBINATO

20 novembre - ''Insieme al capogruppo alla Camera di Fratelli d'Italia, Lollobrigida,
Continua

ZAIA: BASTA INSULTI AI VENETI, QUERELIAMO.

20 novembre - ''Basta insulti ai Veneti, mio compito è difendereli, quereliamo'' ''Ne
Continua

ARRESTATO UNO DEI MANDANTI DELL'OMICIDIO DELLA GIORNALISTA CARUANA

20 novembre - LA VALLETTA - Poche ore dopo la promessa di grazia garantita dal premier
Continua

SALVINI: SCUDO ARCELORMITTAL NOI AL GOVERNO L'AVEVAMO RIMESSO,

19 novembre - La questione dello 'scudo' per ArcelorMittal ''era uno dei motivi delle
Continua

M5S SI RIBELLA A CONTE E INTIMA A DI MAIO DI CONVOCARE VERTICE DI

19 novembre - ''Il Parlamento aveva dato un preciso mandato al Presidente del
Continua

IN ARRIVO ALTA MAREA ECCEZIONALE A VENEZIA: 160 CENTIMETRI ALLARME

15 novembre - VENEZIA - L'ultimo bollettino (ore 8:15) del Centro maree di Venezia ha
Continua

DI MAIO HA PAURA E MINACCIA I SUOI: ''CHI FA POLEMICHE SE NE VADA''

14 novembre - Il capo politico dell'M5s sente odore di scissione e attacca: ''Chi fa
Continua

GOVERNATORE FONTANA: BRUTTO EPISODIO CHE NON RAPPRESENTA LA REALTA'

14 novembre - MILANO - ''Non sono preoccupato, perche' non credo che esista questo
Continua

SONDAGGI/ SUPERMEDIA YOUTREND: CENTRODESTRA 50,6% CON LEGA 33,5%

14 novembre - Buona la performance di Fratelli d'Italia che sfiora il 10%, salendo al
Continua

PIL TERZO TRIMESTRE 2019 EUROZONA: GERMANIA E ITALIA APPAIATE NEL

14 novembre - BRUXELLES - Nel terzo trimestre 2019 il Pil e' salito dello 0,2%
Continua

LAURA COMI E PAOLO ORRIGONI AI DOMICILIARI, ZINGALE IN CARCERE

14 novembre - VARESE - I finanzieri del Nucleo Polizia economico-finanziaria di Milano
Continua

SONDAGGIO: CENTRODESTRA AL 50,2% LEGA AL 33%

14 novembre - Secondo un sondaggio EMG Acqua presentato oggi ad Agora', il programma
Continua

GOOGLE ENTRA NEL SETTORE BANCARIO: OFFRIRA' A BREVE CONTI CORRENTI

13 novembre - Google è pronta a entrare nel settore bancario. Il prossimo anno,
Continua

RENZI LO METTE PER ISCRITTO: IL MIO OBBIETTIVO E' ANNIENTARE IL PD

13 novembre - Lo mette pure per iscritto. Matteo Renzi vuole annientare il Pd.
Continua
Precedenti »