Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

GRAN BRETAGNA (NON PAGANDO 11,34 MLD L'ANNO ALLA UE) PREPARA UN COLOSSALE TAGLIO DELLE TASSE: SCENDERANNO A MENO DEL 15%

lunedì 4 luglio 2016

LONDRA - In primo piano sul "Financial Times" il programma in cinque punti del cancelliere dello Scacchiere del Regno Unito, George Osborne, per il post Brexit. Intervistato dal quotidiano, il ministro, pur essendo "a termine" dopo l'annuncio di Cameron di dare le dimissioni a settembre e nonostante fosse contrario all'uscita dall'Unione Europea, esorta a guardare avanti e rivendica un ruolo guida nel dar forma alla nuova economia del paese, in un'ottica di "super competitivita'". 

l titolare del Tesoro annuncia una riduzione drastica dell'aliquota fiscale per le imprese sotto il quindici per cento, dall'attuale venti, per incoraggiare gli investimenti: la tassazione scenderebbe quasi al livello di quella irlandese che è il 12,5 per cento.

Ovviamente questa forte riduzione delle tasse verrà compensata a livello statale dal fatto che il Regno Unito non verserà più l'onerosissima "tassa Ue" all'unione europea, dopo aver deciso di abbandonarla.

La Gran Bretagna versava - anzi, regalava - alla Ue 11,34 miliardi di euro l'anno pari allo 0,52% del Pil britannico, una cifra enorme che ora risparmierà e che permette quindi allo Stato di tagliare in modo radicale le tasse favorendo sia l'occupazione che gli investimenti.

D'ora in poi, aprire o trasferire un'azienda o una società nel Regno Unito farà risparmiare un mucchio soldi: se si pensa all'Italia, si passerebbe da quasi il 60% di tassazione complessiva sulle aziende a meno del 13%, usufruendo in più di un export dalla Gran Bretagna che non dovrà sottostare alle ottuse, astruse e penalizzanti regole Ue su materie prime, prodotti e merci. 

Per il Cancelliere dello Scacchiere Osborne, inoltre, tra gli obbiettivi da raggiungere c'è la promozione degli investimenti da parte della Cina, assicurare un forte sostegno al credito che chi investe in realtà produttive e mantenere forte la credibilita' fiscale, cioè la sostenibilità della spesa pubblica.

Prima del referendum sul Brexit, Osborne aveva minacciato aumenti delle tasse e/o tagli di spesa per trenta miliardi di sterline, ma ora ha compiuto un vero e proprio ribaltamento di posizioni alal luce di una più avveduta analisi dei forti vantaggi del Brexit.

Osborne afferma che si prepara un periodo "molto impegnativo" e la Banca d'Inghilterra deve usare tutti i suoi poteri per aumentare i volumi del credito alle imprese e alle famiglie. La Gran Bretagna, inoltre, deve darsi molto da fare per stipulare nuovi accordi bilaterali, tanto che Osborne avvisa della possibilità concreta di un'altra visita ufficiale in Cina entro l'anno, finalizzata ad aumentare l'afflusso di investimenti.

Il prossimo governo, secondo il ministro, dovrebbe continuare a investire nel progetto ferroviario Hs2, migliorare i collegamenti trans-Pennini e approvare una terza autostrada nell'area sud-orientale. Da parte sua, continuera' a perseguire il consolidamento delle finanze pubbliche, dopo i buoni risultati dell'anno scorso. Riguardo, infine, alla contesa per la guida del Partito conservatore, Osborne afferma di non avere ancora offerto il suo sostegno a nessuno. Si ipotizza, comunque, la sua permanenza al governo, nello stesso ministero o agli Esteri. E' molto considerato, infatti, nel partito Conservatore alla luce soprattutto di questa ultima e radicale inversione di giudizio sul Brexit e al programma che proprio oggi ha reso pubblico.

C'è da annotare, per ultimo, che praticamente nessuno in Italia e non solo in Italia ha scritto degli evidentissimi vantaggi che la Gran Bretagna ha ottenuto su tutti gli stati della Ue e ancor di più su quelli dell'eurozona votando sì al Brexit, risultato che non ha fatto "crollare" la Borsa di Londra, non ha prodotto la "fuga" dai titoli di stato britannici (piuttosto, il contrario)  e non ha danneggiato la sterlina più di tanto, visto che in una sola settimana dalla perdita iniziale del 12% è passata all'8%, con previsione di ritorno al cambio di prima del 23 giugno entro fine anno, anche se molti analisti fanno notare che questo calo nei cambi è una ulteriore e fortissima spinta all'export britannico e quindi dovrebbe essere mantenuto. 

Redazione Milano.


GRAN BRETAGNA (NON PAGANDO 11,34 MLD L'ANNO ALLA UE) PREPARA UN COLOSSALE TAGLIO DELLE TASSE: SCENDERANNO A MENO DEL 15%


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BREXIT   TAGLIO   TASSE   INVESTIMENTI   UE   ITALIA   CINA   BANCA   INGHILTERRA   OSBORNE   CAMERON   TORY   CONSERVATORI   LONDRA   STERLINA   BORSA   TESORO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO PORTA A PORTA: LEGA IN CRESCITA E AMPIAMENTE PRIMO PARTITO, CENTRODESTRA DI GRAN LUNGA PRIMA FORZA IN ITALIA

SONDAGGIO PORTA A PORTA: LEGA IN CRESCITA E AMPIAMENTE PRIMO PARTITO, CENTRODESTRA DI GRAN LUNGA

venerdì 22 gennaio 2021
Tre ipotesi sul tavolo e in tutti tre i casi il centrodestra sarebbe in vantaggio. E' quanto testato nel sondaggio di Alessandra Ghisleri di Euromedia Research per 'Porta a porta' su tre scenari di
Continua
 
INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI RESPONSABILITA' LEGALE PER I DANNI

INCHIESTA / SEGRETATI DALLA UE CONTRATTI D'ACQUISTO DEI VACCINI E NIENTE CLAUSOLE DI

martedì 19 gennaio 2021
Il mistero sui vaccini, o meglio, sul loro prezzo, sui contratti firmati dalla Ue per acquistarli, sulla responsabilità legale in caso di effetti collaterali avversi, anzichè
Continua
RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO TRAVOLGE. NUOVE ELEZIONI

RICORDATE IL SIGNOR RUTTE, IL PREMIER OLANDESE CHE INSULTO' L'ITALIA? SCANDALO FINANZIARIO LO

giovedì 14 gennaio 2021
AMSTERDAM - La coalizione di governo guidata dal premier Mark Rutte si riunira' domani per decidere se rassegnare le dimissioni a fronte delle crescenti polemiche riguardanti il caso di oltre 20mila
Continua
 
LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

LE RAGIONI DI RENZI PER MANDARE A QUEL PAESE CONTE

martedì 12 gennaio 2021
Il nostro giornale ospita in apertura quanto scrive Matteo Renzi. Alcune delle sue posizioni sono apertamente condivisibili, e non temiamo di dirlo pubblicamente: "Il 22 luglio 2020 Italia Viva
Continua
MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

MATTEO SALVINI SCRIVE AL CORRIERE DELLA SERA: ECCO I PROGETTI PER L'ITALIA. SIAMO PRONTI A GOVERNARE

mercoledì 30 dicembre 2020
''Oltre alle vittime, nel nostro Paese più di 72 mila morti per Covid dall'inizio della pandemia, contiamo 390 mila imprese cancellate e più di 200 mila professionisti che hanno cessato
Continua
 
LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE HA NASCOSTO L'EPIDEMIA

LA VERITA' VIENE A GALLA: 500.000 MALATI DI COVID A WUHAN, NON 50.000, IL REGIME COMUNISTA CINESE

martedì 29 dicembre 2020
Alla fine, le menzogne del regime comunista cinese vengono a galla.  A Wuhan, la città cinese in cui ha avuto origine l'epidemia di coronavirus lo scorso dicembre, i casi di covid
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA CORTE COSTITUZIONALE D'AUSTRIA HA ANNULLATO IL BALLOTTAGGIO! SI RIVOTERA' PER HOFER O PER IL VERDE VAN DER BELLEN

LA CORTE COSTITUZIONALE D'AUSTRIA HA ANNULLATO IL BALLOTTAGGIO! SI RIVOTERA' PER HOFER O PER IL
Continua

 
L'FBI INTERROGA HILLARY CLINTON E LE SUE QUOTAZIONI PRECIPITANO: SOLO IL 31% HA FIDUCIA IN LEI, CONTRO IL 56% PER TRUMP

L'FBI INTERROGA HILLARY CLINTON E LE SUE QUOTAZIONI PRECIPITANO: SOLO IL 31% HA FIDUCIA IN LEI,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: ELEZIONI IN PORTOGALLO DIMOSTRANO CHE SI PUO' VOTARE COL

25 gennaio - ''Ieri in Portogallo si e' votato per le elezioni presidenziali.
Continua

SALVINI: CONTE AVREBBE GIA' DOVUTO DIMETTERSI

25 gennaio - ''CONTE si dimettera'? Avrebbe gia' dovuto farlo, non ha i numeri'' e
Continua

SALVINI: MEGLIO DUE MESI PER VOTARE CHE DUE ANNI A TIRARE A CAMPARE

25 gennaio - ''Meglio investire due mesi per ridare la parola agli italiani che non
Continua

BIDEN SEGUE ALLA LETTERA LA POLITICA ECONOMICA DI TRUMP! AMERICA

25 gennaio - WASHINGTON - Ci credeva che il nuovo presidente Usa avrebbe ribaltato le
Continua

OTTIMO RISULTATO DELLA DESTRA ALLE ELEZIONI PRESIDENZIALI IN

25 gennaio - ''Congratulazioni all'alleato e amico André Ventura e al suo partito
Continua

L'ECONOMIA DELLA GERMANIA SPROFONDA: DATI PESSIMI (LEGGERE)

25 gennaio - L'indice Ifo e' crollato ai minimi da sei mesi a gennaio. ''La seconda
Continua

LA LOMBARDIA DEVE STARE IN ZONA ARANCIONE, I DATI LO DIMOSTRANO

22 gennaio - ''La Lombardia deve essere collocata in zona arancione. Lo evidenziano i
Continua

SALA PARAGONA LA THUNBERG AD ANNE FRANK DEPORTATA AD AUSCHWITZ, NON

22 gennaio - ''Paragonare Greta Thunberg ad Anne Frank e' un oltraggio alla memoria.
Continua

FDI: COME, I 5S NON VOGLIONO CESA MA SI TENGONO ZINGARETTI, ANCHE

22 gennaio - ''Il ragionamento del Movimento 5 Stelle sia simmetrico: se non si
Continua

131.090 PERSONE HANNO PRESO IL COVID SUL POSTO DI LAVORO (LO SCRIVE

22 gennaio - Le infezioni da nuovo Coronavirus di origine professionale denunciate
Continua

CIAMPOLILLO, LA TRAGEDIA DI UN SENATORE RIDICOLO

20 gennaio - ''Altro che Conte ter, benvenuti nel governo Ciampolillo I. Ammesso al
Continua

LA RUSSIA CHIEDE ALLA UE LA REGISTRAZIONE DEL VACCINO ANTI COVID

20 gennaio - MOSCA - Il Fondo russo per gli investimenti diretti (Rdif) ha presentato
Continua

E' UFFICIALE: L'EUROZONA E' IN DEFLAZIONE, LE NAZIONI UE SENZA EURO

20 gennaio - A dicembre 2020, il tasso di inflazione annuo dell'eurozona si e'
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL GENNAIO 2021 -0,8% E -10,7% DA GENNAIO 2020

19 gennaio - Confcommercio stima per gennaio un calo congiunturale del Pil, al netto
Continua

UDC: NO UNANIME ALLA FIDUCIA A CONTE AL SENATO

18 gennaio - ''La segreteria nazionale Udc, che si e' riunita nel pomeriggio, alla
Continua

AL CENTRODESTRA NON FU PERMESSO DA MATTARELLA FORMARE UN GOVERNO DI

18 gennaio - “Governo di minoranza accettabile? No, nel 2018 non fu permesso a
Continua

VERTICE DEL CENTRODESTRA ALLA CAMERA

18 gennaio - E' in corso a Montecitorio, il vertice del centrodestra per fare il
Continua

MATTEO SALVINI: ''CREDONO DI RISOLVERE QUESTA CRISI AFFIDANDOSI A

18 gennaio - Matteo Salvini: ''Renzi l'ha fatto nascere questo governo e adesso dopo
Continua

NEL 2020 ITALIA IN DEFLAZIONE E' LA TERZA VOLTA DAL 1954 (ALTRE DUE

18 gennaio - ''Nel 2020, la diminuzione dei prezzi al consumo in media d'anno (-0,2%)
Continua

TOTI: SE INVECE DEL CSX FOSSE STATO IL CDX A COMPORTARSI COSI' COME

18 gennaio - ''Vorrei capire cosa sarebbe successo se il centrodestra avesse dato
Continua
Precedenti »