Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

LA STAMPA FRANCESE AFFONDA RENZI: ''IL PD E' IN CADUTA, IL MOVIMENTO 5 STELLE PRONTO A GOVERNARE L'ITALIA, DESTRE DIVISE''

mercoledì 11 maggio 2016

PARIGI - La stampa francese dedica di questi tempi molta attenzione al presidente del Consiglio italiano Matteo Renzi. Dopo la micidiale stoccata di Le Monde che senza mezzi termini ha scritto che il Pd è inquinato da corruzione e malaffare e Renzi difficilmente rimarrà al governo fino all'anno prossimo, ora è la volta del quotidiano economico La Tribune, e sono ancora dolori.

"L'estate si annuncia delicata per Matteo Renzi: ieri martedi' 10 maggio un sondaggio condotto dall'istituto Index Research per la rete televisiva La7 ha rilevato per la prima volta il Movimento 5 stelle del comico Beppe Grillo è in vantaggio sul Partito Democratico di centrosinistra guidato dal presidente del Consiglio; il M5s godrebbe a livello nazionale del 28,4 per cento delle intenzioni di voto, contro il 28 netto per il Pd".

Questo l'incipit dell'articolo di prima pagina pubblicato oggi.

"Certo - nota l'analista politico Romaric Godin su La Tribune - lo scarto e' abbondantemente inferiore alla percentuale di errore statistico; ma resta il fatto che dopo il picco del 42 per cento dei voti ottenuti dal Pd alle elezioni europee del 2014, il partito ha registrato un continuo calo nei sondaggi. In base alla nuova legge elettorale, sembra ormai tramontare la speranza di Renzi di conquistare la maggioranza assoluta gia' al primo turno del futuro scrutinio parlamentare e si profila la necessita' di andare ad un voto di ballottaggio".

Ovviamente, La Tribune fa riferimento alla legge elettorale denominata "Italicum" frutto dell'accordo con Berlusconi e successivamente, dopo il suo voltafaccia, con Verdini. 

"Le recenti rilevazioni statistiche di opinione inoltre - continua La Tribune - sono particolarmente preoccupanti per il governo in vista dei due prossimi appuntamenti elettorali: le elezioni municipali nella piu' grandi citta' italiane a giugno ed il referendum ad ottobre sulle riforme costituzionali a cui il premier ha apertamente legato il proprio avvenire politico. A cosa e' dovuta dunque questa sconfessione delle politiche di Renzi? - si domanda il giornale della finanza francese.  

"Nonostante i suoi continui tweet ottimistici, gli italiani faticano a vedere gli effetti concreti della ripresa economica: per la gente, la crisi non e' ancora finita ed il trionfalismo fuori luogo del premier finisce per indispettire. Inoltre nel paese si fa strada una sfiducia nei confronti della politica in generale, che non e' limitata dalla sola Italia ma che si sta espandendo in tutta Europa: l'effetto potrebbe essere un aumento fino al 34 per cento delle astensioni alle elezioni politiche; e cio' penalizzerebbe soprattutto il Pd a tutto vantaggio del Movimento 5 Stelle".

"A questo - continua il giornale finanziario francese, di stampo conservatore - si aggiunge una crescita del risentimento nei confronti dell'Unione Europea, lascito avvelenato del modo in cui le pressioni internazionali e finanziarie nel 2011 costrinsero Berlusconi alle dimissioni, sostituito dal governo Monti di infausta memoria. E di tutti questi sentimenti di malmostosa insoddisfazione sembra potersi avvantaggiare solo il M5s, che mostra una forte capacita' di attirare lo scontento".

"Renzi - conclude l'analisi de La Tribune - deve reagire al piu' presto per riprendere l'iniziativa, altrimenti il suo fiasco politico potrebbe mettere l'Ue davanti ad una nuova sfida: un'Italia governata dal Movimento 5 stelle, l'unico partito al momento ad avere un vasto consenso elettorale senza accordi o mediazioni come avviene nell'altra opposizione a destra, ancora alle prese con la presenza di Silvio Berlusconi che ne condiziona il processo di unificazione".

Redazione Milano


LA STAMPA FRANCESE AFFONDA RENZI: ''IL PD E' IN CADUTA, IL MOVIMENTO 5 STELLE PRONTO A GOVERNARE L'ITALIA, DESTRE DIVISE''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA VERITA' PUBBLICA LE INTERCETTAZIONI SU DEPUTATI DEL PD E VERTICI DEL CSM NELLE ''CENETTE RISERVATE'': E' UNA NUOVA P2

LA VERITA' PUBBLICA LE INTERCETTAZIONI SU DEPUTATI DEL PD E VERTICI DEL CSM NELLE ''CENETTE

giovedì 13 giugno 2019
Luca Lotti voleva silurare il pm che indagava sulla famiglia Renzi. E' l'elemento che emerge dall'inchiesta di Perugia, contenuto in un servizio pubblicato dalla 'Verità', da cui risulta che
Continua
 

GIULIO CENTEMERO REPLICA PUNTO PER PUNTO A REPORT: ''RICOSTRUZIONE TANTO LONTANA DALLA REALTA' E'

martedì 11 giugno 2019
"Nella serata di ieri, in una breve pausa dai lavori sul ddl Crescita, ho avuto la riprova che alcune cose in Italia non cambieranno mai. I primi a non riuscire a cambiare, a crescere direi, sono i
Continua
INCHIESTA MINIBOT / COSA SONO, COSA SERVONO E LE FALSE ACCUSE CONTRO QUESTO STRUMENTO DI PAGAMENTO DEL DEBITO PUBBLICO

INCHIESTA MINIBOT / COSA SONO, COSA SERVONO E LE FALSE ACCUSE CONTRO QUESTO STRUMENTO DI PAGAMENTO

lunedì 10 giugno 2019
Negli scorsi giorni, la Camera dei deputati all’unanimità ha approvato i cosiddetti minibot. Una volta tanto i sinistrati del piddì ne hanno fatto una giusta, salvo poi rendersi
Continua
 
FOLLIA E DELIRIO DELLA COMMISSIONE UE: VUOLE DENUNCIARE TUTTI I PAESI UE PER NON AVERE ''LIBERALIZZATO'' I SERVIZI

FOLLIA E DELIRIO DELLA COMMISSIONE UE: VUOLE DENUNCIARE TUTTI I PAESI UE PER NON AVERE

lunedì 10 giugno 2019
LONDRA - I burocrati della commissione europea che nessuno ha eletto amano spesso intraprendere azioni legali contro governi democraticamente eletti e questo spiega il crescente euroscetticismo da
Continua
SALVINI E DI MAIO RISPONDONO ALLA UE: QUOTA 100 E PENSIONI NON SI TOCCANO, TAGLIO TASSE E INVESTIMENTI PER IL LAVORO

SALVINI E DI MAIO RISPONDONO ALLA UE: QUOTA 100 E PENSIONI NON SI TOCCANO, TAGLIO TASSE E

mercoledì 5 giugno 2019
"Noi siamo persone serie, l'Italia è un paese serio, che rispetta la parola data. Quindi andremo in Europa e ci metteremo seduti al tavolo con responsabilità, non per distruggere, ma
Continua
 
LO SCANDALO DEL CSM ASSOMIGLIA SEMPRE DI PIU' ALLO SCANDALO DELLA P2 DI LICIO GELLI: ACCORDI SEGRETI POLITICI & GIUDICI

LO SCANDALO DEL CSM ASSOMIGLIA SEMPRE DI PIU' ALLO SCANDALO DELLA P2 DI LICIO GELLI: ACCORDI

mercoledì 5 giugno 2019
Incontri "segreti" in hotel, durante le cene o a casa: 7 giorni, dal 9 al 16 maggio, di "trattative per le nomine degli uffici giudiziari", in particolare quelli di Roma, Perugia e Brescia. E' quello
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
WASHINGTON POST: ''LA ROTTA BALCANICA E' CHIUSA, L'ITALIA SARA' IL CANCELLO APERTO ALL'INVASIONE DI MIGRANTI IN EUROPA''

WASHINGTON POST: ''LA ROTTA BALCANICA E' CHIUSA, L'ITALIA SARA' IL CANCELLO APERTO ALL'INVASIONE DI
Continua

 
AMBROSE EVANS PRITCHARD SUL TELEGRAPH: ''L'ITALIA O MANDA ALL'INFERNO L'EURO O IL PAESE PRECIPITA NELL'INSOLVENZA''

AMBROSE EVANS PRITCHARD SUL TELEGRAPH: ''L'ITALIA O MANDA ALL'INFERNO L'EURO O IL PAESE PRECIPITA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!