Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

''LE BANCHE CENTRALI, COME LA BCE, SI STANNO AVVICINANDO AL PUNTO IN CUI NON INFLUENZANO PIU' I MERCATI'' (BRIAN SMITH)

venerdì 18 marzo 2016

Per capire che sta accadendo - anche in Italia - nell'economia e soprattutto nel delicatissimo meccanismo banche-finanza, bisogna non perdere di vista cosa dicono i principali "opinion-maker" operativi ai massimi livelli della finanza mondiale. Uno di essi, uno dei più seguiti e autorevoli, è Brian Smith, Vice Presidente Senior dell'U.S. Fixed Income, TCW. 

La sua analisi, riportata di seguito, svela uno scenario davvero preoccupante. La domanda principale a cui Smith risponde è: le banche centrali, a iniziare dalla Bce, sono ancora in grado di evitare un crash europeo e mondiale?

Ecco la sua risposta.

"Sembra che le Banche centrali globali si stiano avvicinando sempre piu' al punto in cui non riusciranno piu' a influenzare i mercati. Esse sono certamente tese a raggiungere i loro obiettivi di crescita economica e stabilita' dei prezzi. Tuttavia, la crescente critica pubblica e il rifiuto del mercato delle loro mosse potrebbero far si', andando avanti, che le loro misure diventino 'mezze misure', meno efficaci.

Forse il gioco della rete di sicurezza della politica monetaria e' finito. Siamo arrivati al punto in cui le Banche centrali non solo non devono deludere le aspettative, ma devono anche promettere la luna. Non farlo significa ottenere una risposta negativa dai mercati finanziari, come dimostrato dalle recenti reazioni di mercato in Europa e Giappone, dove le iniziative delle Banche centrali hanno avuto l'effetto contrario rispetto a quello sperato.

Una delle spiegazioni potrebbe essere nella cattiva comunicazione. Altrimenti significa che gli stimoli delle Banche centrali stanno raggiungendo i limiti. La verita' sta nel mezzo. Il 10 marzo Mario Draghi, nel corso della conferenza stampa, ha affermato 'di non prevedere altri tagli dei tassi in base alla visione attuale'. Nel linguaggio delle Banche Centrali, e' stato come dare alla propria meta' per San Valentino una collana piu' preziosa di quanto si aspettasse, salvo poi dire che andando avanti non ci sarebbero stati mai piu' altri regali; il collier e' un costo irrecuperabile, che pero' crea piu' delusione di prima!

I mercati non stanno piu' reagendo con calma alle medicine somministrate loro dalle Banche centrali. Verso fine gennaio, in Giappone si e' vista una reazione quasi identica quando, con una mossa a sorpresa, la Bank of Japan (BOJ) ha portato in negativo i tassi sui depositi.

Dato quanto sono messe in discussione a livello globale le politiche di tassi negativi e di espansione dei bilanci, e' sempre piu' improbabile che la Federal Reserve vi fara' ricorso in caso di una futura recessione economica.

La Fed sicuramente si vantera' di avere munizioni illimitate per combattere qualsiasi recessione futura, ma in realta' la sua capacita' e volonta' di farlo potrebbero essere notevolmente ridotte".

Brian Smith. 

Redazione Milano.

 


''LE BANCHE CENTRALI, COME LA BCE, SI STANNO AVVICINANDO AL PUNTO IN CUI NON INFLUENZANO PIU' I MERCATI'' (BRIAN SMITH)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BRIAN   SMITH   BCE   BANCHE   CENTRALI   FED   BOJ   DRAGHI   EUROPA   GIAPPONE   STATI   UNITI   USA   TASSI   DEPOSITI   NEGATIVI    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD ALL'SPD, TUTTA UNA RAPINA

LE SINISTRE ''EUROPEE'' SONO I PARTITI DI TASSE & BANCHIERI PER SPOLIARE IL CETO MEDIO: DAL PD

giovedì 11 gennaio 2018
BERLINO - Il possibile aumento dell'aliquota fiscale massima da parte di una nuova grande coalizione - preteso dal socialdemocratico SPD  per formare il nuovo governo - preoccupa molto i
Continua
 
CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA EUROPA CRESCONO (+2,4%)

CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE IN ITALIA CONTINUA INESORABILE ANCHE NEL 2017 (-1%) MENTRE IN TUTTA

mercoledì 10 gennaio 2018
La ripresa in Italia non c'è, anzi il Paese continua la discesa verso la povertà di massa. La prova sta nel continuo e inarrestabile calo del valore degi immobili, in assoluta contro
Continua
CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR. L'ALZHEIMER NON E' IMBATTIBILE

CONTRASTARE E RALLENTARE L'ALZHEIMER SI PUO' CON ''TRAIN THE BRAIN'' SVILUPPATO DAL CNR.

martedì 9 gennaio 2018
Le patologie neurodegenerative riguardano in Italia 1 milione 200 mila persone, di cui circa 800 mila hanno l'Alzheimer. "L'opinione diffusa che non ci siano speranze se ci si ammala e' vera, ma solo
Continua
 
CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA (O SALTANO UE E EURO)

CENTRODESTRA VINCERA' E DOPO LE ELEZIONI I VERTICI DELLA UE DOVRANNO SCENDERE A PATTI CON L'ITALIA

lunedì 8 gennaio 2018
"Il centrodestra vincerà le elezioni. Lo dicono tutti i sondaggi: uniti siamo tra il 37 e il 40%; il Movimento 5 stelle è staccato al 26-28%; quel che resta del Pd di Renzi sprofonda al
Continua
IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN DURO DEL FPOE!

IN AUSTRIA LA DESTRA NAZIONALISTA VA AL GOVERNO! KURZ CANCELLIERE, STRACHE SUO VICE, ALL'INTERNO UN

sabato 16 dicembre 2017
VIENNA - I nazionalisti vanno al governo in Austria, finalmente. E non solo, Vienna batte Berlino sul tempo, dato che in Germania un qualsiasi nuovo governo è ancora ben al di là
Continua
 
POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE IMPORCI. PUNTO E BASTA

POLONIA SLOVACCHIA UNGHERIA E REPUBBLICA CECA: NON ACCOGLIEREMO MAI MIGRANTI CHE LA UE VORREBBE

giovedì 14 dicembre 2017
BRUXELLES - Slovacchia, Polonia, Repubblica Ceca e Ungheria (noti anche come "Paesi Vysegrad") sono pronti a dare tutto il contributo economico possibile all'Italia, ma non accetteranno mai
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / LA BCE HA FALLITO, LA DEFLAZIONE GALOPPA, BANCHE E ASSICURAZIONI TREMANO: SOLO CONTANTI!

L'ANALISI DI LUCA CAMPOLONGO / LA BCE HA FALLITO, LA DEFLAZIONE GALOPPA, BANCHE E ASSICURAZIONI
Continua

 
IL PARTITO LIBERALE TEDESCO ACCUSA: ''IL GOVERNO MERKEL DEVE APPOGGIARE LA BUNDESBANK CONTRO LA BCE O SARA' UNA ROVINA''

IL PARTITO LIBERALE TEDESCO ACCUSA: ''IL GOVERNO MERKEL DEVE APPOGGIARE LA BUNDESBANK CONTRO LA BCE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!