Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

LO SCANDALO DEGLI ARRESTI IN VATICANO ARRIVA FINO A PARIGI: LE MONDE PUBBLICA UN ARTICOLO AL VETRIOLO SULLA SANTA SEDE.

martedì 3 novembre 2015

PARIGI - E' stata probabilmente l'annuncio dell'uscita del nuovo-libro inchiesta del giornalista Gianluigi Nuzzi sullo stato delle finanze del Vaticano a scatenare ieri i clamorosi arresti del prelato spagnolo Vallejo Balda e della sua collaboratrice Francesca Chaouqui, accusati di aver divulgato documenti confidenziali della Santa Sede.

E' questo quanto scrive il quotidiano francese "Le Monde" in un articolo a firma del suo corrispondente da Roma, Philippe Ridet. Ed è un articolo che sta facendo molto rumore, in Francia.

La tesi del libro di Nuzzi, "Il Cammino della Croce", che dovrebbe apparire nelle librerie domani 4 novembre in Italia, Francia, Regno Unito, Portogallo, Stati Uniti ed America Latina, e' che le finanze del piu' piccolo Stato del mondo sarebbero gestite nel migliore dei casi da dilettanti, e nel peggiore da approfittatori. In pratica, un vero disastro.

Ed è una situazione che sarebbe ben presente al Papa Francesco, che gia' nel 2013 aveva istituito Commissione sull'organizzazione delle strutture economiche ed amministrative della Santa Sede (Cosea), proprio per proporre misure di trasparenze nelle spese del Vaticano. Ma che all'evidenza dei fatti accaduti, arrivati fino agli arresti di ieri, non ha sortito di certo risultati positivi.

Il 54enne Vallejo Balda, ora in carcere in Vaticano, è vicino all'Opus Dei, ed e' stato proprio segretario della Cosea, mentre la 33enne Francesca Chaouqui, esperta di marketing su internet, era anche lei membro della Commissione.

Secondo la stampa italiana - scrive Le Monde - all'origine del loro arresto c'e' un furto di dati perpetrato dal computer del controllore generale delle finanze del Vaticano, l'italiano Libero Milone nominato dal Papa nel giugno scorso con l'incarico di verificare i conti di tutte le amministrazioni della Santa Sede.

La tesi del libro di Nuzzi, insomma, e' che il Papa vorrebbe riportare la Chiesa nelle periferie, piu' vicino ai poveri, ma per questo deve affrontare l'ostracismo se non una vera e propria "guerra di tonache" pervicacemente attaccate ai loro privilegi.

Dietro le mura vaticane, secondo Nuzzi e dopo questo articolo anche a parere del giornalista di Le Monde Ridet, sulla gestione delle finanze della Chiesa si affrontano apertamente a Roma due campi contrapposti: da un lato i gestori austeri e frugali raggruppati attorno al Pontefice, dall'altro gli sperperatori, gli habitue' della porpora, del sottogoverno e dell'apparato.

E' una suburra nella quale sembra che sia tutto concesso, dagli sperperi di denaro in quantità, fino a rapporti con poteri criminali. Basti pensare ad antichi e recenti scandali che hanno coinvolto il Vaticano assieme a criminali del calibro di Sindona e calvi, fino ai riciclatori dei miliardi della maxi tangente Enimont transitati sui conti del famigerato Ior.

Come andrà a finire, nessuno lo sa. 

Redazione Milano.


LO SCANDALO DEGLI ARRESTI IN VATICANO ARRIVA FINO A PARIGI: LE MONDE PUBBLICA UN ARTICOLO AL VETRIOLO SULLA SANTA SEDE.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

LE MONDE   ARRESTI   VATICANO   PAPA   FRANCESCO   SOLDI   SCANDALO   MANETTE   CHIESA   FONDI   SPERPERO   COSEA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE ARRIVA DALLA LIBIA

TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE

mercoledì 18 ottobre 2017
Sono state arrestate  nove persone nell'ambito dell'operazione coordinata dalla Procura di Catania e condotta dalla Guardia di finanza che ha stroncato un vasto traffico di gasolio dalla Libia
Continua
 
SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE SIA UN DISASTRO

SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE

mercoledì 18 ottobre 2017
BRUXELLES  - Cresce stentatamente la fiducia dei cittadini europei nell'Ue, ma l'Italia e' diventata lo Stato membro dove il minor numero di persone ritiene che l'appartenenza al progetto
Continua
RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE STELLE DI NEUTRONI

RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE

lunedì 16 ottobre 2017
Una nuova scoperta scuote la comunità scientifica internazionale. A due settimane dall'annuncio della vittoria del premio Nobel per la Fisica, gli scienziati dell'osservatorio Ligo (Laser
Continua
 
LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON SERVE E' SOLO BUROCRAZIA

LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON

lunedì 16 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea ha sempre usato le crisi come scusa per estendere i suoi poteri e quindi non deve sorprendere se la guerra al terrorismo viene usata dai parassiti di Bruxelles come scusa
Continua
PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA 57%, RESTO DELLA UE 66%

PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA

domenica 15 ottobre 2017
Al di là della retorica del governo Pd in Italia, i veri dati su occupazione ed economia sono impietosi, specialmente quando vengono messi a confronto con quelli del resto d'Europa. L'Italia
Continua
 
RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO SCHIAVISMO CON L'OK DELLA UE

RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO

sabato 14 ottobre 2017
Dal riso asiatico alle conserve di pomodoro cinesi, dall'ortofrutta sudamericana alle nocciole turche, gli scaffali dei supermercati dell'Unione Europea sono invasi dalle importazioni di prodotti
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MELA MARCIA AL VERTICE DI REGIONE LOMBARDIA: IL VICE PRESIDENTE MANTOVANI IN MANETTE (GARAVAGLIA ACCUSATO, MA LE PROVE?)

MELA MARCIA AL VERTICE DI REGIONE LOMBARDIA: IL VICE PRESIDENTE MANTOVANI IN MANETTE (GARAVAGLIA
Continua

 
SPECIALE TERRORISMO / ECCO NOMI, PIANI, ORGANIZZAZIONI E AZIONI DEI TERRORISTI ARRESTATI OGGI DAL ROS DEI CARABINIERI

SPECIALE TERRORISMO / ECCO NOMI, PIANI, ORGANIZZAZIONI E AZIONI DEI TERRORISTI ARRESTATI OGGI DAL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!