Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

LO SCANDALO DEGLI ARRESTI IN VATICANO ARRIVA FINO A PARIGI: LE MONDE PUBBLICA UN ARTICOLO AL VETRIOLO SULLA SANTA SEDE.

martedì 3 novembre 2015

PARIGI - E' stata probabilmente l'annuncio dell'uscita del nuovo-libro inchiesta del giornalista Gianluigi Nuzzi sullo stato delle finanze del Vaticano a scatenare ieri i clamorosi arresti del prelato spagnolo Vallejo Balda e della sua collaboratrice Francesca Chaouqui, accusati di aver divulgato documenti confidenziali della Santa Sede.

E' questo quanto scrive il quotidiano francese "Le Monde" in un articolo a firma del suo corrispondente da Roma, Philippe Ridet. Ed è un articolo che sta facendo molto rumore, in Francia.

La tesi del libro di Nuzzi, "Il Cammino della Croce", che dovrebbe apparire nelle librerie domani 4 novembre in Italia, Francia, Regno Unito, Portogallo, Stati Uniti ed America Latina, e' che le finanze del piu' piccolo Stato del mondo sarebbero gestite nel migliore dei casi da dilettanti, e nel peggiore da approfittatori. In pratica, un vero disastro.

Ed è una situazione che sarebbe ben presente al Papa Francesco, che gia' nel 2013 aveva istituito Commissione sull'organizzazione delle strutture economiche ed amministrative della Santa Sede (Cosea), proprio per proporre misure di trasparenze nelle spese del Vaticano. Ma che all'evidenza dei fatti accaduti, arrivati fino agli arresti di ieri, non ha sortito di certo risultati positivi.

Il 54enne Vallejo Balda, ora in carcere in Vaticano, è vicino all'Opus Dei, ed e' stato proprio segretario della Cosea, mentre la 33enne Francesca Chaouqui, esperta di marketing su internet, era anche lei membro della Commissione.

Secondo la stampa italiana - scrive Le Monde - all'origine del loro arresto c'e' un furto di dati perpetrato dal computer del controllore generale delle finanze del Vaticano, l'italiano Libero Milone nominato dal Papa nel giugno scorso con l'incarico di verificare i conti di tutte le amministrazioni della Santa Sede.

La tesi del libro di Nuzzi, insomma, e' che il Papa vorrebbe riportare la Chiesa nelle periferie, piu' vicino ai poveri, ma per questo deve affrontare l'ostracismo se non una vera e propria "guerra di tonache" pervicacemente attaccate ai loro privilegi.

Dietro le mura vaticane, secondo Nuzzi e dopo questo articolo anche a parere del giornalista di Le Monde Ridet, sulla gestione delle finanze della Chiesa si affrontano apertamente a Roma due campi contrapposti: da un lato i gestori austeri e frugali raggruppati attorno al Pontefice, dall'altro gli sperperatori, gli habitue' della porpora, del sottogoverno e dell'apparato.

E' una suburra nella quale sembra che sia tutto concesso, dagli sperperi di denaro in quantità, fino a rapporti con poteri criminali. Basti pensare ad antichi e recenti scandali che hanno coinvolto il Vaticano assieme a criminali del calibro di Sindona e calvi, fino ai riciclatori dei miliardi della maxi tangente Enimont transitati sui conti del famigerato Ior.

Come andrà a finire, nessuno lo sa. 

Redazione Milano.


LO SCANDALO DEGLI ARRESTI IN VATICANO ARRIVA FINO A PARIGI: LE MONDE PUBBLICA UN ARTICOLO AL VETRIOLO SULLA SANTA SEDE.


Cerca tra gli articoli che parlano di:

LE MONDE   ARRESTI   VATICANO   PAPA   FRANCESCO   SOLDI   SCANDALO   MANETTE   CHIESA   FONDI   SPERPERO   COSEA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA SAREBBE L'UNIONE EUROPEA?

FRANCIA E GERMANIA SI ''ACCORDANO'' PER IMPORRE LE LORO ''REGOLE'' SUL BILANCIO UE. E QUESTA

mercoledì 20 febbraio 2019
BERLINO -  Come al solito, Germania e Francia pensano di essere padroni dell'Europa e senza chiedere permesso a nessuno, e figuriamoci invitare al dibattito altre nazioni, si sono "accordati"
Continua
 
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
 
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua
LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL 96% DA GENNAIO 2018

LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL

mercoledì 13 febbraio 2019
La pacchia sembra davvero finita, per chi lucra "sull'accoglienza" degli africani in Italia e per chi organizzava le orde dalla Libia, complici le navi Ong, alleate delle mafie degli
Continua
 
SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI SU 10 NE HANNO PAURA

SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI

mercoledì 13 febbraio 2019
La solitudine sgomenta, e la sua ombra si fa sentire ancor di più quando si avvicina la festa - per altro commerciale - degli innamorati. Tre italiani su dieci, infatti, hanno paura di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MELA MARCIA AL VERTICE DI REGIONE LOMBARDIA: IL VICE PRESIDENTE MANTOVANI IN MANETTE (GARAVAGLIA ACCUSATO, MA LE PROVE?)

MELA MARCIA AL VERTICE DI REGIONE LOMBARDIA: IL VICE PRESIDENTE MANTOVANI IN MANETTE (GARAVAGLIA
Continua

 
SPECIALE TERRORISMO / ECCO NOMI, PIANI, ORGANIZZAZIONI E AZIONI DEI TERRORISTI ARRESTATI OGGI DAL ROS DEI CARABINIERI

SPECIALE TERRORISMO / ECCO NOMI, PIANI, ORGANIZZAZIONI E AZIONI DEI TERRORISTI ARRESTATI OGGI DAL
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!