Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

AFFASCINANTE SCOPERTA DI RICERCATORI SICILIANI: SUCCO D'ARANCIA ROSSA VA SPALMATO (IN CREMA) SULLA PELLE CONTRO ERITEMI

lunedì 28 settembre 2015

ACIREALE -  Che la spremuta d'arancia facesse bene alla salute, si sa dall'alba dei tempi, ma la scoperta di alcuni ricercatori italiani sulle proprietà di questo generoso frutto cambia completamente il modo di utilizzarlo. Non piu' solo spremute dalle arance rosse, ma anche una "rivoluzionaria" crema a base di questo agrume in grado di proteggere la pelle dai danni provocati dal sole e dal fumo delle sigarette.

Arance da spalmare sulla pelle, si potrebbe dire.

A mettere a punto questa crema e' stato il Crea, il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria, con il suo centro ad Acireale, che sta sviluppando uno studio per valorizzare la biodiversita' genetica e migliorare la qualita' nutrizionale e salutistica della frutta.

Attraverso un test sull'epidermide, il Crea ha dimostrato l'effetto foto-protettivo dell'estratto concentrato di arance rosse delle varieta' 'Tarocco', 'Moro' e 'Sanguinello', decisamente migliore rispetto ad un altro antiossidante naturale, il tocoferolo, comunemente utilizzato in cosmetica.

L'elisir di lunga vita per la pelle si chiama 'Roe' (Red Orange Extract), spiega Paolo Rapisarda, direttore del Crea Agrumi, ed e' ottenuto dal succo e dai sottoprodotti della trasformazione degli agrumi pigmentati, con circa il 20% di ingredienti attivi ricco in antocianine, flavanoni, acidi idrossicinnamici e vitamina C, tutte sostanze antiossidanti naturalmente presenti nel frutto fresco.

La capacita' antiradicalica del Roe e' stata provata da un test, spiegano i ricercatori; l'estratto applicato su eritemi indotti da lampade Uv sull'epidermide di alcuni volontari, e' stato in grado in poco tempo di inibirli, evidenziandone l'ottima attivita' fotoprotettiva.

In un altro studio e' stata valutata anche l'attivita' antinfiammatoria del Roe per la protezione dell'organismo dall'attacco dei radicali liberi generati dal fumo delle sigarette e, anche in questo caso, i risultati ottenuti sono stati molto incoraggianti.

''L'estratto - conclude Rapisarda - ha mostrato interessanti proprieta' antinfiammatorie e potrebbe avere un impiego dermatologico per uso topico e mitigare le conseguenze di alcune patologie infiammatorie della pelle.

Ora, si attende che la nuova crema diventi un prodotto venduto al pubblico. Ovviamente, in farmacia.

Redazione Milano.


AFFASCINANTE SCOPERTA DI RICERCATORI SICILIANI: SUCCO D'ARANCIA ROSSA VA SPALMATO (IN CREMA) SULLA PELLE CONTRO ERITEMI


Cerca tra gli articoli che parlano di:

SUCCO   ARANCIA   ROSSA   CREMA   ERITEMI   RADICALI   LIBERI   EPIDERMIDE   ROE   TAROCCO   SANGUINELLO   TOCOFEROLO   CREA   ACIREALE   SICILIA    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE ARRIVA DALLA LIBIA

TRAFFICANTI LIBICI, GANGSTER MALTESI, MAFIA SICILIANA: ECCO LA PIOVRA DEL PETROLIO CLANDESTINO CHE

mercoledì 18 ottobre 2017
Sono state arrestate  nove persone nell'ambito dell'operazione coordinata dalla Procura di Catania e condotta dalla Guardia di finanza che ha stroncato un vasto traffico di gasolio dalla Libia
Continua
 
SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE SIA UN DISASTRO

SONDAGGIO COMMISSIONATO DAL PARLAMENTO UE: IN ITALIA IL 61% DEI CITTADINI PENSA CHE STARE NELLA UE

mercoledì 18 ottobre 2017
BRUXELLES  - Cresce stentatamente la fiducia dei cittadini europei nell'Ue, ma l'Italia e' diventata lo Stato membro dove il minor numero di persone ritiene che l'appartenenza al progetto
Continua
RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE STELLE DI NEUTRONI

RILEVATA PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA UN'ONDA GRAVITAZIONALE PRODOTTA DALLA FUSIONE DI DUE

lunedì 16 ottobre 2017
Una nuova scoperta scuote la comunità scientifica internazionale. A due settimane dall'annuncio della vittoria del premio Nobel per la Fisica, gli scienziati dell'osservatorio Ligo (Laser
Continua
 
LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON SERVE E' SOLO BUROCRAZIA

LA UE TRABALLA SEMPRE PIU': LA GERMANIA BOCCIA ''L'FBI EUROPEA'' CHIESTA DA TAJANI E MACRON, NON

lunedì 16 ottobre 2017
LONDRA - L'Unione Europea ha sempre usato le crisi come scusa per estendere i suoi poteri e quindi non deve sorprendere se la guerra al terrorismo viene usata dai parassiti di Bruxelles come scusa
Continua
PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA 57%, RESTO DELLA UE 66%

PIL ITALIA -5% RISPETTO IL 2008, UE +4,8%. ITALIA DEBITO/PIL AL 133%, UE 86%. OCCUPAZIONE ITALIA

domenica 15 ottobre 2017
Al di là della retorica del governo Pd in Italia, i veri dati su occupazione ed economia sono impietosi, specialmente quando vengono messi a confronto con quelli del resto d'Europa. L'Italia
Continua
 
RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO SCHIAVISMO CON L'OK DELLA UE

RISO ASIATICO, CONSERVE DI POMODORO CINESI, NOCCIOLE TURCHE: NEI SUPERMARKET PRODOTTI DELLO

sabato 14 ottobre 2017
Dal riso asiatico alle conserve di pomodoro cinesi, dall'ortofrutta sudamericana alle nocciole turche, gli scaffali dei supermercati dell'Unione Europea sono invasi dalle importazioni di prodotti
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CENTRO CARDIOLOGICO MONZINO: NUOVA TECNICA SALVAVITA CONTRO LA FIBRILLAZIONE ATRIALE: 91% DI SUCCESSI (STRAORDINARIO!)

CENTRO CARDIOLOGICO MONZINO: NUOVA TECNICA SALVAVITA CONTRO LA FIBRILLAZIONE ATRIALE: 91% DI
Continua

 
INIZIA LA SPERIMENTAZIONE DI UNO STRAORDINARIO VACCINO CONTRO IL DIABETE INSULINO-DIPENDENTE (E' UNA GRANDE SPERANZA)

INIZIA LA SPERIMENTAZIONE DI UNO STRAORDINARIO VACCINO CONTRO IL DIABETE INSULINO-DIPENDENTE (E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!