Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

LE MONDE SVELA UN DOCUMENTO DELLA POLIZIA FRANCESE: ''TERRORISTI TRAVESTITI DA MIGRANTI IN ARRIVO A PARIGI DALL'ITALIA''

martedì 5 maggio 2015

PARIGI - Atto d'accusa formidabile contro il ministero dell'Interno italiano e contro il "buonismo dell'accoglienza indiscriminata" del governo Renzi da parte della polizia francese.

In un documento esplosivo ad uso interno della "Gendarmerie" di Francia pubblicato oggi dall'autorevole quotidiano Le Monde, sta scritto: "I terroristi potrebbero arrivare a Parigi da Venezia o Milano con il treno delle 9:30'' La la polizia francese individua quindi una seria minaccia terroristica proprio nei cosiddetti "migranti" cari alla sinistra italiana al governo.

Per le forze dell'ordine d'Oltralpe, gli sbarcati giunti in Italia in massima parte dalla Libia in mano a bande di terroristi affiliate all'isis sono infiltati da fondamentalisti islamici molto pericolosi e quindi vanno immediatamente bloccati all'arrivo alla stazione di Parigi.

L'obbiettivo del documento interno della polizia francese è evidente: giustificare i controlli a tappeto di identita' alla Gare de Lyon, la grande stazione che collega Parigi all'Europa meridionale. In provenienza da Venezia o Milano - si legge nella nota interna della prefettura parigina che ha in questo modo ha giustificato diversi controlli il 24 aprile scorso - il treno potrebbe trasportare "un numero importante di stranieri in situazione irregolare".

La polizia precisa che "60-90 migranti" prendono quel treno ogni giorno, prima di spiegare che il pericolo non sono tanto i superstiti del Mediterraneo quanto piuttosto le loro potenziali frequentazioni passate.

Per la prefettura, il problema e' soprattutto legato al loro soggiorno in Libia: "I membri dello Stato islamico si sono gia' trovati in contatto con accampamenti precari di migranti sistemati in prossimita' delle coste", scrive la polizia.

E ancora: la "promiscuita' puo' durare diverse settimane o diversi mesi tra questi migranti indeboliti fisicamente e psicologicamente e i fondamentalisti islamici". E questo "puo' chiaramente favorire il proselitismo e la radicalizzazione", scrivono ancora gli agenti della polizia parigina, secondo cui tre nazionalita' sarebbero particolarmente permeabili al reclutamento: maliani, egiziani e tunisini. 

Ora, alla luce di questa evidentissima minaccia alla sicurezza nazionale, la Polizia francese non usa mezze misure: ogni extracomunitario fermato sui treni provenienti dall'Italia che non abbia un regolare permesso di soggiorno, viene fermato, schedato e respinto quindi in territorio italiano.

Il fatto è, però, che in Italia nessun organo di informazione ha ritenuto "interessante" ripubblicare l'importantissimo documento interno della polizia francese che grazie a uno scoop eccezionale è stato reso pubblico da Le Monde.

E chissà perchè...

Max Parisi


LE MONDE SVELA UN DOCUMENTO DELLA POLIZIA FRANCESE: ''TERRORISTI TRAVESTITI DA MIGRANTI IN ARRIVO A PARIGI DALL'ITALIA''




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SOCIETA' MULTIRAZZIALE PROVOCA SOLO DANNI. L'ESEMPIO? PARIGI MESSA A FERRO E FUOCO DA BANDE DI MUSULMANI ALGERINI

SOCIETA' MULTIRAZZIALE PROVOCA SOLO DANNI. L'ESEMPIO? PARIGI MESSA A FERRO E FUOCO DA BANDE DI

lunedì 15 luglio 2019
LONDRA - Per capire il perche' la societa' multirazziale provoca solo danni basta guardare cosa succede in Francia dove immigrati musulmani di seconda e terza generazione trovano sempre delle scuse
Continua
 
INCHIESTA /  ABBIAMO FATTO LA ''SPENDING REVIEW'' ALLA UE COMINCIANDO DAL PARLAMENTO CHE COSTA 2 MILIARDI DI EURO L'ANNO!

INCHIESTA / ABBIAMO FATTO LA ''SPENDING REVIEW'' ALLA UE COMINCIANDO DAL PARLAMENTO CHE COSTA 2

lunedì 15 luglio 2019
Una strana cortina pare scesa sull’unione europea: provate a digitare sui motori di ricerca “sprechi ue”, “sprechi dell’unione europea”, “inchiesta sugli
Continua
MA GUARDA: BANCHE D'AFFARI ANGLO-TEDESCHE VOLEVANO COMPRARE PETROLIO DAI RUSSI, ALTRO CHE SAVOINI (LETTERA FIRMATA)

MA GUARDA: BANCHE D'AFFARI ANGLO-TEDESCHE VOLEVANO COMPRARE PETROLIO DAI RUSSI, ALTRO CHE SAVOINI

sabato 13 luglio 2019
 "Apprendo con stupore dagli organi di stampa che questo incontro avrebbe indotto una Procura del Repubblica ad avviare una inchiesta per reati come corruzione internazionale o finanziamento
Continua
 
CLAMOROSO / MACRON ARMA LE MILIZIE ISLAMICHE IN LIBIA! ALTRO CHE ''PACIFICAZIONE''! MACRON ALIMENTA LA GUERRA CIVILE

CLAMOROSO / MACRON ARMA LE MILIZIE ISLAMICHE IN LIBIA! ALTRO CHE ''PACIFICAZIONE''! MACRON ALIMENTA

mercoledì 10 luglio 2019
Cosa ci facevano quattro missili anticarro Javelin "made in Usa" acquistati dalla Francia nel 2010 nel Comando del generale Khalifa Haftar a sud di Tripoli? E' questa la domanda che emerge dopo lo
Continua
VARATO IL NUOVO CODICE DELLA STRADA CON NOVITA' MOLTO IMPORTANTI CHE RIGUARDANO PEDONI, CICLISTI E AUTOMOBILISTI

VARATO IL NUOVO CODICE DELLA STRADA CON NOVITA' MOLTO IMPORTANTI CHE RIGUARDANO PEDONI, CICLISTI E

mercoledì 10 luglio 2019
"Strisce rosa riservate alle donne in gravidanza e alle mamme con bimbi fino a due anni, sosta gratuita per i disabili sulle strisce blu, obbligo delle cinture di sicurezza sugli scuolabus e del
Continua
 
DIETRO LE QUINTE / JUNCKER AFFONDA URSULA VON DER LEYEN: ''E' STATA NOMINATA CON ACCORDI SOTTOBANCO'' (SILURO IN ARRIVO)

DIETRO LE QUINTE / JUNCKER AFFONDA URSULA VON DER LEYEN: ''E' STATA NOMINATA CON ACCORDI

martedì 9 luglio 2019
LONDRA - Sono in molti a lamentarsi del fatto che il modo in cui il nuovo capo della commissione europea è stato scelto non sia affatto trasparente, ma fa un certo effetto vedere che tra
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PARLAMENTO UE BOCCIA LA PROPOSTA CHE OBBLIGAVA GLI EURODEPUTATI A RENDERE CONTO PUBBLICAMENTE DEI RIMBORSI ''SPESE''

PARLAMENTO UE BOCCIA LA PROPOSTA CHE OBBLIGAVA GLI EURODEPUTATI A RENDERE CONTO PUBBLICAMENTE DEI
Continua

 
LA BULGARIA BLINDA LE FRONTIERE CONTRO L'IMMIGRAZIONE ISLAMICA. PRIMO MINISTRO BORISOV: NON VOGLIAMO L'ISLAMIZZAZIONE

LA BULGARIA BLINDA LE FRONTIERE CONTRO L'IMMIGRAZIONE ISLAMICA. PRIMO MINISTRO BORISOV: NON
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!