Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

LA GERMANIA VUOLE - ANZI PRETENDE - CHE LA BCE ALZI I TASSI DI INTERESSE E NON PRESTI DENARO AGLI STATI DEL SUD (ITALIA)

venerdì 5 dicembre 2014

BERLINO - Stanno venendo a galla, in Germania, i contenuti profondi della spaccatura all'interno della Bce tra il blocco dei paesi nord e centro europei e tutti gli altri del sud. E sono contenuti che non ammettono mediazioni o compromessi. Chiarissima, al riguardo, l'intervista al quotidiano "Frankfurter Allgemeine Zeitung", del presidente dell'Istituto di ricerca economica Ifo, Hans-Werner Sinn, che parla della politica ad interessi zero della Bce, delle perdite dei tedeschi e del beneficio per i Paesi del Sud Europa fortemente indebitati. L'Ifo da sempre è considerato la "voce ufficiosa" del governo Merkel.

"L'interesse sta perdendo la sua funzione selettiva: se i crediti non costano nulla, non si riesce piu' a distinguere i progetti di investimento buoni e quelli meno buoni, e si incentiva una pessima gestione degli investimenti", dichiara il presidente di Ifo, che giova ricordare è anche il più autorevole e considerato centro di studi economici di tutta la Germania.

"Basta pensare a cosa e' successo nei dieci anni prima dello scoppio della crisi; in quel periodo i tedeschi hanno investito i loro risparmi attraverso le banche e i gruppi assicurativi nei settori immobiliari dei Paesi del Sud Europa che, a causa dei bassi interessi, si sono fortemente indebitati. I soldi sono stati spesi in progetti che hanno dilapidato ricchezza anziche' generarla", accusa Sinn.

Dopo la crisi erano pochi gli investitori disposti a investire nel Sud Europa: i mercati di capitali erano decisi a correggere le cattive allocazioni delle risorse e strutturare i loro portafogli diversamente, ad esempio investendo nell'immobiliare tedesco. Questa tendenza ha accelerato il boom edilizio tedesco, contribuendo alla crescita economica del paese. Ma la politica - accusa Sinn - "ha stabilito che non possa esserci un'inversione dei flussi di capitali: dobbiamo continuare a bruciare capitali nel Sud Europa. Questo e' quanto succede con la comunitarizzazione delle garanzie e con la stampa di denaro a bassi interessi", ha dichiarato il numero uno di Ifo. 

Sono parole pesanti e gravide di rabbia, esattamente quello che non serve per trovare una posizione comune nella Bce e quindi in tutta la Ue, e al tempo stesso sono il segnale fortissimo che la pazienza - per così dire - è finita, in Germania.

max parisi


LA GERMANIA VUOLE - ANZI PRETENDE - CHE LA BCE ALZI I TASSI DI INTERESSE E NON PRESTI DENARO AGLI STATI DEL SUD (ITALIA)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA CONDIZIONE UMANA''

IL PRESIDENTE TRUMP ALL'ONU: ''GLI STATI-NAZIONE RESTANO IL VEICOLO MIGLIORE PER L'ELEVAZIONE DELLA

mercoledì 20 settembre 2017
NEW YORK - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha minacciato di radere al suolo la Corea del Nord, se quest'ultima dovesse intraprendere azioni offensive contro gli Usa o i loro alleati
Continua
 
E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO, PIAZZE IN RIVOLTA

E' IN CORSO IL GOLPE SPAGNOLO IN CATALOGNA: GUARDIA CIVIL ARRESTA 12 MEMBRI DEL GOVERNO CATALANO,

mercoledì 20 settembre 2017
BARCELLONA - Il braccio di ferro tra la Catalogna e il governo centrale spagnolo di Mariano Rajoy, pupillo della Ue e fedele servitore della Commissione europea.  e' entrato nella sua fase piu'
Continua
SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA' BATTUTO L'URSS, ATTENTI!

SOLIDARNOSC SCENDE IN PIAZZA A VARSAVIA CONTRO LA UE: GIU' LE MANI DALLA POLONIA! ABBIAMO GIA'

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Probabilmente nessuno e' a conoscenza del fatto che sabato scorso migliaia di polacchi hanno protestato davanti l'ufficio di rappresentanza della Commissione europea a Varsavia e la cosa non
Continua
 
UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A LONDRA NELLA TUBE

UN SIRIANO (ARRIVATO DALL'ITALIA) E UN IRAKENO, I TERRORISTI ISLAMICI CHE HANNO TENTATO LA STRAGE A

lunedì 18 settembre 2017
LONDRA - Ha un nome e un volto, almeno sulla stampa britannica, un dei due arrestati per la bomba sulla metropolitana di Londra di venerdì: si tratta di Yahya Faroukh, 21 anni, rifugiato
Continua
LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A 10.500 EURO-ANNO

LA FRANCIA DICHIARA GUERRA AI MOTORI DIESEL DI AUTO E CAMION, SUPER INQUINANTI: NUOVA TASSA FINO A

lunedì 18 settembre 2017
PARIGI - La Francia dichiara guerra ai motori diesel. Il governo francese prevede un inasprimento della tassa "bonus-malus" sulle emissioni inquinanti degli scarichi delle automobili, soprattutto di
Continua
 
DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL'' DELLA NUOVA LEGA

DAL PALCO - PER LA PRIMA VOLTA BLU, COLORE DEL NAZIONALISMO - MATTEO SALVINI LANCIA IL ''NEW DEAL''

domenica 17 settembre 2017
PONTIDA - Da Pontida, Matteo Salvini ha lanciato messaggi chiari: law and order per il Paese, e un new deal - un nuovo corso - per giustizia, economia, sociale, Europa. "Mano libera alla Polizia", ha
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
NOTIZIA CENSURATA / RACCOLTE UN MILIONE DI FIRME IN EUROPA CONTRO IL TRATTATO USA-UE CHE DA' CARTA BIANCA AI COLOSSI USA

NOTIZIA CENSURATA / RACCOLTE UN MILIONE DI FIRME IN EUROPA CONTRO IL TRATTATO USA-UE CHE DA' CARTA
Continua

 
L'OLIGARCA VAN ROMPUY LASCIA L'INCARICO NELLA UE, MA CON LE TASCHE PIENE DI SOLDI E LAUTA PENSIONE (MENTRE QUA SI CREPA)

L'OLIGARCA VAN ROMPUY LASCIA L'INCARICO NELLA UE, MA CON LE TASCHE PIENE DI SOLDI E LAUTA PENSIONE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!