Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

ALLE ''GIORNATE DEL CINEMA MUTO DI PORDENONE'' RIAPPARE UN FILM AMERICANO (GIRATO NEL 1923) CON BENITO MUSSOLINI ATTORE

lunedì 6 ottobre 2014

PORDENONE - Dopo l'Orson Welles ritrovato lo scorso anno, le Giornate del Cinema Muto di Pordenone tirano fuori dagli archivi il primo "approccio" di Benito Mussolini con il cinema.

Si tratta un film che Samuel Goldwyn nel 1923 volle realizzare per la sua nuova societa' in Italia. Il soggetto prescelto era un adattamento del romanzo di Hall Caine, "The Eternal City" (La citta' eterna), che aveva gia' avuto un adattamento teatrale e altre versioni cinematografiche.

La sceneggiatrice Ouida Berge're, moglie del regista George Fitzmaurice, decise di trasportare la storia al tempo presente. Il fascismo si era appena insediato e gli americani guardavano con interesse, se non con simpatia, alla figura di un giovane leader (Mussolini aveva 39 anni) che si poneva come argine al pericolo comunista.

The Eternal City era considerato un film perduto, ma il Museum of Modern Art di New York ha i due rulli finali che sono stati visionati quest'estate da una studiosa italiana, Giuliana Muscio, che ne ha parlato agli organizzatori delle Giornate.

Il trasferimento su digitale e' stato possibile grazie al Rotary Club di Pordenone, e cio' che resta del film sara' proiettato per la prima volta in Italia domani alle Giornate del Cinema Muto. L'interesse storico del materiale sta nel fatto che le didascalie sono decisamente filo-regime (Mussolini viene esplicitamente indicato come "uomo della Provvidenza") e piu' ancora nel fatto che il leader del fascismo e' un personaggio della storia, il deus ex machina che ne permette il lieto fine.

Nella scena in cui appare, si vede chiaramente un Mussolini compiaciuto e tutto compreso del ruolo che sta recitando: siamo nell'estate del 1923, non ancora un anno dalla Marcia su Roma, per questo documento testimonia l'inizio del lungo amore del Duce per il cinema, di cui intui' subito la potenza propagandistica.

Lionel Barrymore, che nel film interpreta il malvagio comunista Bonelli, ricorda come Mussolini fosse "tutto il tempo sul set" e nel 1941 confido' alla regina del gossip cinematografico hollywoodiano, Louella Parsons: "L'ho conosciuto e non era male. Non avrebbe mai dovuto cacciarsi in quella trappola dell'Asse". 


ALLE ''GIORNATE DEL CINEMA MUTO DI PORDENONE'' RIAPPARE UN FILM AMERICANO (GIRATO NEL 1923) CON BENITO MUSSOLINI ATTORE


Cerca tra gli articoli che parlano di:

BENITO MUSSOLINI   ATTORE   GIORNATE DEL CINEMA MUTO   PORDENONE   FILM AMERICANO   FASCISMO    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE DA 13 MILIARDI

CENSURA / NESSUNO RACCONTA IN ITALIA LE CATASTROFICHE CONDIZIONI DEL BILANCIO UE: BUCO INSANABILE

lunedì 19 febbraio 2018
LONDRA - Il mese di maggio potrebbe rappresentare l'inizio della fine della UE visto che in questa data si decidera' il bilancio comunitario per il periodo 2021-2027 e i conti davvero non
Continua
 
ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL VERTICE DELLA BCE

ARRESTATO PER CORRUZIONE IL GOVERNATORE DELLA BANCA CENTRALE DELLA LETTONIA CHE E' ANCHE MEMBRO DEL

lunedì 19 febbraio 2018
La pesantissima accusa di corruzione si abbatte sulla principale istituzione finanziaria della Lettonia, ma allo stesso tempo sul vertice della Bce. Il Governatore della Banca centrale Ilmars
Continua
IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI AGLI ITALIANI POVERI

IMOLA, ESEMPIO DELL'ITALIA CHE VUOLE IL PD: 70% DELLE CASE POPOLARI DATO AGLI AFRICANI, LE RESTANTI

mercoledì 14 febbraio 2018
IMOLA - Imola assunta ad esempio del razzismo contro i cittadini italiani praticato dal Pd. "Nel 2017 nel Comune di Imola ben il 70% delle case popolari sono state assegnate a cittadini stranieri: di
Continua
 
SORPRESA: QUAL E' LA NAZIONE CHE VIOLA DI PIU' LE NORME DELL'UNIONE EUROPEA? L'ITALIA, FORSE? NO, LA GERMANIA!

SORPRESA: QUAL E' LA NAZIONE CHE VIOLA DI PIU' LE NORME DELL'UNIONE EUROPEA? L'ITALIA, FORSE? NO,

martedì 13 febbraio 2018
LONDRA - La domanda è molto semplice: qual e' il paese europeo che viola piu' norme comunitarie? Molti diranno che e' l'Italia e cosi facendo commetterebbero un colossale
Continua
NUMERI DELL'INVASIONE AFRICANA SONO ENORMI E IN PIU' 43.000 SI SONO DATI ALLA LATITANZA PREVENTIVA COME I KILLER MAFIOSI

NUMERI DELL'INVASIONE AFRICANA SONO ENORMI E IN PIU' 43.000 SI SONO DATI ALLA LATITANZA PREVENTIVA

martedì 13 febbraio 2018
Nel nostro Paese, l'italia,  le persone scomparse ancora da rintracciare sono 52.990, delle quale solo 9.380 sono italiani, mentre  43.610 sono stranieri, la stragrande maggioranza
Continua
 
INCHIESTA EURO / L'EUROZONA VA PEGGIO DEL RESTO DELLA UE (SENZA EURO) E VA PEGGIO DI USA, COREA DEL SUD, INDIA E RUSSIA

INCHIESTA EURO / L'EUROZONA VA PEGGIO DEL RESTO DELLA UE (SENZA EURO) E VA PEGGIO DI USA, COREA DEL

venerdì 9 febbraio 2018
I media di regime in questi giorni stromabazzano i “prodigiosi” risultati della crescita del PIL italiano e delle nazioni della zona euro. Dati, secondo loro, splendidi, tali da far
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
''SIAMO DI FRONTE A UNA COSPIRAZIONE MONOLITICA E SPIETATA, BASATA SU MEZZI SEGRETI PER ESPANDERE LA SUA INFLUENZA''

''SIAMO DI FRONTE A UNA COSPIRAZIONE MONOLITICA E SPIETATA, BASATA SU MEZZI SEGRETI PER ESPANDERE
Continua

 
''IO SO E HO LE PROVE'' STRAORDINARIO LIBRO-INCHIESTA SU COME LE BANCHE FREGANO I CORRENTISTI (SCRITTO DA UN EX BANCARIO)

''IO SO E HO LE PROVE'' STRAORDINARIO LIBRO-INCHIESTA SU COME LE BANCHE FREGANO I CORRENTISTI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!