Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

2° GIORNO DI GUERRA MONDIALE ALL'ISIS: MASSICCI BOMBARDAMENTI E LO STATO MAGGIORE USA AVVERTE, CI POSSONO VOLERE ANNI.

mercoledì 24 settembre 2014

Seconda notte di raid aerei della coalizione internazionale in Siria contro le postazioni dell'Isis. Colpite le postazioni dei guerriglieri dello Stato Islamico a Raqqa, nel nord-est del paese e presso Kobani, enclave curda conosciuta anche come Ayn al-Arab, vicino al confine con la Turchia. E' la seconda volta, da giugno, che i guerriglieri jihadisti cercano senza successo di conquistare la citta', e sono circa 130mila i curdi che hanno passato il confine cercando rifugio in Turchia, in fuga dall'avanzata dell'Isis.

Secondo l'Osservatorio per i diritti umani, che si occupa di monitorare le violenze nel conflitto siriano, i combattenti islamisti non hanno compiuto significativi passi avanti nelle ultime 24 ore. Il ministro degli Esteri del governo autonomo di Kobani ha riferito che durante gli scontri sono stati catturati tre europei di origine araba, due francesi e un belga. Secondo fonti riportate dalla BBC, durante l'offensiva della coalizione guidata dagli Stati Uniti sarebbero rimasti uccisi non meno di 70 militanti dello Stato Islamico, circa 50 combattenti a vario titolo legati ad al-Qaeda e otto civili. 

Mentre postazioni e centri di comando e controllo dell'Isis nella notte venivano bersagliati dagli F-22 Raptor e dai missili Tomahawk, il presidente Usa Barack Obama ha incontrato a New York i rappresentanti dei cinque Paesi arabi che hanno preso parte all'offensiva (Arabia Saudita, Emirati Arabi, Giordania, Barhein e Qatar) per ringraziarli. Da Washington, l'ammiraglio John Kirby, portavoce del Pentagono, ha dichiarato che l'offensiva in Siria e' riuscita nell'intento di degradare le capacita' dell'Isis: "Ritengo che abbiamo colpito quelli che erano i nostri obiettivi".

Ma ha aggiunto che lo Stato islamico ha dimostrato di essere estremamente reattivo ed in grado di adattarsi e reagire ai cambiamenti di scenario e che pertanto rappresenta una "seria minaccia" che non sara' possibile eliminare "nel giro di giorni o mesi". Anzi, - ha concluso - "sara' necessario uno sforzo molto serio" da parte di tutti gli attori coinvolti e, anche cosi', "potrebbero volerci anni". 

E intanto, anche questa mattina gli Stati Uniti hanno compiuto due raid aerei contro le postazioni dello Stato islamico nell'est della Siria, ma anche in Iraq, vicino alla città curda di Irbil e la capitale Baghdad. Ne ha dato conferma sempre il contrammiraglio John Kirby, spiegando alla Cnn che l'obiettivo degli attacchi in Siria era l'area utilizzata dai militanti per muovere equipaggiamenti oltre il confine dell'Iraq. In precedenza, l'Osservatorio siriano per i diritti umani aveva dato notizia di raid aerei nella città di Boukamal e nei dintorni. 

Redazione Milano


2° GIORNO DI GUERRA MONDIALE ALL'ISIS: MASSICCI BOMBARDAMENTI E LO STATO MAGGIORE USA AVVERTE, CI POSSONO VOLERE ANNI.




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI ITALIANI NON NE PUO' PIU'.

SONDAGGIO IN EUROPA: 56% DEI FRANCESI NON SI FIDA DELLA UE. 66% DEI GRECI LA ODIA. 55% DEGLI

martedì 13 agosto 2019
LONDRA - Come ogni anno la commissione europea pubblica i risultati del cosiddetto Eurobarometro, un sondaggio fatto a livello europeo per conoscere il livello di popolarita' dell'Unione
Continua
 
SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA E SALVINI PREMIER!

SALVINI HA PERSO LA PAZIENZA CON M5S, FORSE SI ANDRA' A VOTARE A OTTOBRE, FORSE DOPO. LEGA DA SOLA

venerdì 9 agosto 2019
Governo al capolinea, si va verso la parlamentarizzazione della crisi, con il premier Giuseppe Conte che potrebbe andare in Senato, per la fiducia, con un calendario ancora da decidere. Intanto ieri
Continua
CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA BASTIGLIA S'AVVICINA

CONTADINI FRANCESI IN RIVOLTA CONTRO MACRON CHE FIRMA IL CETA E GILET GIALLI IN PIAZZA: PRESA DELLA

lunedì 5 agosto 2019
LONDRA - I guai sembrano non finire mai per il presidente francese Emmanuel Macron. Non bastassero i gilet gialli adesso ci sono anche i contadini che protestano vivamente contro l'inquilino
Continua
 
ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA L'ITALIA, SEMPRE!

ANALISI / IL PUNTO SULL'ALLEANZA LEGA-M5S, LE RAGIONI CHE UNISCONO E QUELLE CHE DIVIDONO: MA PRIMA

lunedì 5 agosto 2019
La politica è entrata ufficialmente in vacanza e l’augurio è che sia estremamente vantaggiosa ai 5S per raccogliere le idee ed uscire dal tunnel dell’opposizione interna
Continua
FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE LA BREXIT NEL MONDO

FARAGE PRESENTA A NEW YORK WORLD4BREXIT PER COMBATTERE LE CAMPAGNE DIFFAMATORIE DI SOROS E LANCIARE

lunedì 29 luglio 2019
LONDRA - Nigel Farage e' veramente determinato a far uscire la Gran Bretagna dalla UE e lo dimostra il fatto che da molti anni sia in politica con questo scopo prima tramile lo UKIP e adesso col
Continua
 
LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO +13% CREMONA +13,2%

LOMBARDIA: BOOM DELL'EXPORT! IL DATO E' CLAMOROSO: +5,8% RISPETTO IL 2018. MILANO +7,4% BERGAMO

giovedì 25 luglio 2019
MILANO - Dal cioccolato ai formaggi, dal buon cibo al latte sino alle biciclette, alle barche e agli articoli sportivi. Cresce in maniera esponenziale l'export di prodotti legati al turismo dalla
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
''SEMPRE PIU' AMPIO IL FRONTE DEGLI AMICI DI PUTIN E DELLA RUSSIA: LEGA, F.D'ITALIA ORA FORZA ITALIA'' (VOCE DELLA RUSSIA)

''SEMPRE PIU' AMPIO IL FRONTE DEGLI AMICI DI PUTIN E DELLA RUSSIA: LEGA, F.D'ITALIA ORA FORZA
Continua

 
ACCORDO RUSSIA-CINA PER FORNITURE DI FRUTTA E VERDURA: LA PRODUZIONE DELLA REGIONE DI SHANDONG SOSTITUIRA' ITALIA E UE

ACCORDO RUSSIA-CINA PER FORNITURE DI FRUTTA E VERDURA: LA PRODUZIONE DELLA REGIONE DI SHANDONG
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!