Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

SQUINZI TUONA CONTRO GLI IMPRENDITORI ''CORRUTTORI'' VIA DA CONFINDUSTRIA! (ALLORA CACCI IL SUO VICE DIRETTORE GENERALE)

martedì 10 giugno 2014

"Non ci interessa sapere se gli imprenditori che corrompono lo fanno perché obbligati o per vero e proprio spirito doloso: essi non possono stare tra noi, questo deve essere chiaro". Così ha parlato Giorgio Squinzi, presidente di Confindustria, che ha aggiunto: "è necessario ridurre seriamente i costi di funzionamento della burocrazia, che fa prosperare la corruzione, l'evasione e il malaffare".

La Confindustria di Vicenza intanto ha sospeso, senza neanche attendere la chiusura dell'indagine, la società di Enrico Maltauro, uno degli arrestati dell'inchiesta Expo che ora sta collaborando con la giustizia. E' questa la linea che seguirà d'ora in avanti l'associazione degli industriali?

Se così fosse, la lista degli 'impresentabili' da smaltire - cioè da cacciare da Confindustria - sarebbe lunga.

Finmeccanica ha visto arrestare il suo amministratore delegato Giuseppe Orsi nell'ormai lontano febbraio 2013 con l'accusa di corruzione internazionale. E sono numerose le inchieste, sempre per corruzione, che hanno travolto negli ultimi anni il colosso statale. Se il malaffare e l'evasione fiscale non vengono tollerati, non sarà sfuggito che il padrone di Mediaset, Silvio Berlusconi, è un pregiudicato per frode fiscale e che la condanna definitiva a Marcello Dell'Utri ritiene abbia stretto un patto trentennale con un'altra prospera organizzazione chiamata Cosa nostra.

Squinzi saprà che Carlo De Benedetti ammise durante gli anni di Tangentopoli di aver pagato tangenti per svariati miliardi di lire? Saprà che l'ex presidente di Confindustria, fondatore della NTV che fa concorrenza a Ferrovie dello Stato, nonché vicepresidente di Unicredit, Luca Cordero di Montezemolo, ha una condanna in primo grado per abuso edilizio? E' al corrente che l'Amministratore delegato dell'azienda dei Marcegaglia, Antonio, fratello di Emma (ex numero degli industriali e oggi addirittura presidente ENI), ha patteggiato una condanna per corruzione, proprio per una tangente versata a un dirigente ENI? Gli sarà sfuggito che il nuovo numero 1 dell'ILVA dopo la morte di Emilio Riva è il figlio Fabio, attualmente in attesa di estradizione in quel di Londra, chiamato a rispondere di corruzione in atti giudiziari?

Questo solo per citare i più noti. Ma si potrebbe andare avanti con Daniel Kraus, nome che dirà poco al grande pubblico, ma che oggi ricopre il ruolo di vicedirettore generale di Confindustria, condannato per truffa ai danni dello Stato a un anno e otto mesi nel processo chiuso oltre un decennio fa sui finanziamenti del Fondo sociale europeo ai corsi di formazione professionale.

Le parole di Squinzi sarebbero da sottoscrivere, ma perché Maltauro viene estromesso prima ancora della condanna e nomi ben più altisonanti, alcuni dei quali hanno processi giunti a sentenza, rimangono volti noti di Confindustria?

Fonte notizia: it.ibtimes.com - che ringraziamo. 

 


SQUINZI TUONA CONTRO GLI IMPRENDITORI ''CORRUTTORI'' VIA DA CONFINDUSTRIA! (ALLORA CACCI IL SUO VICE DIRETTORE GENERALE)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI TARGATI ''PD'' DALLA LIBIA

LA MAFIA NIGERIANA E' LA PRINCIPALE MINACCIA CRIMINALE STRANIERA IN ITALIA ARRIVATA SUI BARCONI

lunedì 18 febbraio 2019
Sui barconi fatti arrivare in Italia dai precedenti governi Pd, a decine di migliaia erano nigeriani, e tra loro migliaia di delinquenti arrivati così in Italia per impiantare potenti
Continua
 
LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E ALLA SICUREZZA

LA SVEZIA CHIUDE LE FRONTIERE AL LIBERO TRANSITO: SCHENGEN E' UNA MINACCIA ALL'ORDINE PUBBLICO E

lunedì 18 febbraio 2019
LONDRA - Sono tanti i Paesi che negli ultimi anni hanno reintrodotto controlli alla frontiera mettendo fine alla libera circolazione stabilita dal trattato di Schengen e l'ultimo paese che ha agito
Continua
LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE SALVANO LA GERMANIA

LA LOCOMOTIVA TEDESCA DERAGLIA: PIL A ZERO, NE' L'EURO-MARCO NE' L'EGEMONIA SULLA COMMISSIONE UE

giovedì 14 febbraio 2019
BERLINO -  A Bruxelles tacciono, nessuno se l'è sentita di commentare il tracollo della Germania, economicamente parlando. D'altra parte, se l'avessero fatto, poi come giustificare le
Continua
 
LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL 96% DA GENNAIO 2018

LEGA AL GOVERNO HA CANCELLATO L'INVASIONE DI ORDE AFRICANE IN ITALIA DALLA LIBIA: ARRIVI CALATI DEL

mercoledì 13 febbraio 2019
La pacchia sembra davvero finita, per chi lucra "sull'accoglienza" degli africani in Italia e per chi organizzava le orde dalla Libia, complici le navi Ong, alleate delle mafie degli
Continua
SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI SU 10 NE HANNO PAURA

SAN VALENTINO (NON E') LA FESTA DEGLI INNAMORATI: LA SOLITUDINE SGOMENTA CHI E' DA SOLO, 3 ITALIANI

mercoledì 13 febbraio 2019
La solitudine sgomenta, e la sua ombra si fa sentire ancor di più quando si avvicina la festa - per altro commerciale - degli innamorati. Tre italiani su dieci, infatti, hanno paura di
Continua
 
SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE PROBABILMENTE IN GIUGNO

SPETTRO DELLE ELEZIONI ANTICIPATE IN GERMANIA: ''GROSSA COALIZIONE'' STA PER CROLLARE, ALLE URNE

martedì 12 febbraio 2019
BERLINO - La famosa "Europa" farebbe  bene a guardare cosa sta accadendo e soprattutto cosa accadrà a breve in Germania. C'e' chi parla di "preparativi per un divorzio". Altri la dicono
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
''L'OLIGARCHIA UE VA AVANTI COME SE NULLA FOSSE ACCADUTO, MA A SETTEMBRE LA CRISI ENTRERA' IN UNA NUOVA FASE'' (SAPIR)

''L'OLIGARCHIA UE VA AVANTI COME SE NULLA FOSSE ACCADUTO, MA A SETTEMBRE LA CRISI ENTRERA' IN UNA
Continua

 
INCHIESTA / STIPENDI PAZZESCHI A BANKITALIA (LEGGETE NOMI E CIFRE) PER UN TOTALE DI 747 MILIONI DI EURO L'ANNO!

INCHIESTA / STIPENDI PAZZESCHI A BANKITALIA (LEGGETE NOMI E CIFRE) PER UN TOTALE DI 747 MILIONI DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!