Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

GRILLO BOOM A ''PORTA A PORTA'' E STAMATTINA IN PIAZZA MONTECITORIO FIRMA ASSEGNO PER LE PMI DI 5,4 MILIONI. (GRANDE!)

martedì 20 maggio 2014

La prima notizia della giornata - per Grillo - è stata entusiasmante: nella sua ora di intervento a Porta a Porta con Bruno Vespa e' stato seguito da 4.276.000 (share 26.88%) telespettatori, ieri in seconda serata su Rai1. L'intera puntata di 'Porta a Porta', in onda dalle 23.20 all'1.01, ha avuto 3.165.000 (share 23.75%). E' record stagionale, oltre il doppio di chi aveva seguito Renzi. 

Questa mattina, invece, Beppe Grillo e i deputati del Movimento 5 stelle hanno simbolicamente firmato in piazza Montercitorio, davanti a decine di fotografi e camerama un assegno da 5.433.840,93 euro per il fondo per le Pmi (piccole e medie imprese). La somma e' stata racimolata con parte delle indennita' e diarie non spese dei parlamentari M5S.

Poi, Grillo ha detto: "Renzi ha capito che ha perso e si sta organizzando per dire il contrario dicendo che non sono elezioni politiche. Per lui sono gli ultimi giorni di Pompei. Stanno chiamando gli anziani a casa - ha aggiunto il leader del M5S - per dire di non votare Grillo, rivolgono attacchi violenti contro di me, ma noi stiamo facendo una marcia trionfale. Le piazze sono sempre più piene. Il presidente del Consiglio è un povero ragazzo, un dilettante allo sbaraglio che si organizza le piazze. Invece le nostre sono spontanee".

E ancora: "La rivoluzione del Movimento 5 stelle è la rivoluzione delle persone per bene. Il voto di domenica per le elezioni europee è il più grande voto politico che l'Italia possa fare. In gioco c'è il governo, rifare il governo. Io non sono quello che grida e dice solo parolacce. Non sono ne' Hitler ne' Stalin, non sono una persona cattiva, sono una persona come loro che sbaglia. Sono emotivo e sento le emozioni quando sono sul palco. Con chi e' davanti al palco ho uno scambio di emozioni cosa che non loro non hanno perche' sono ragionieri del nulla, sono privi di emozioni".

Quindi, Grillo ha detto quel che pensa di Napolitano: "Questo e' un Presidente della Repubblica delegittimato. Non ha alcuna base politica e sociale. Il Movimento fara' anche una manifestazione al Quirinale. Non andremo piu' via finche' non si dimette", ha aggiunto. 

"Vogliamo andare alle elezioni con la legge elettorale che c'e' non con quella nuova. Siamo già il primo come movimento dalle elezioni politiche. Ora dobbiamo far dare le dimissioni a Napolitano. Vinciamo le europee. Napolitano non ha più il sostentamento politico e non può più stare in piedi la larga intesa".

"La gente non ha piu' dubbi, siamo l'unica alternativa" - ha concluso in piazza Montecitorio. "La gente vuole cambiare, il nostro non e' un partito e' un movimento di pensiero. Dobbiamo ripensare tutto. Siamo il piano B tra il comunismo che e' fallito e il capitalismo che ha distrutto il sistema economico".

Max Parisi

 


GRILLO BOOM A ''PORTA A PORTA'' E STAMATTINA IN PIAZZA MONTECITORIO FIRMA ASSEGNO PER LE PMI DI 5,4 MILIONI. (GRANDE!)




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
DALLE PAROLE AI FATTI A TEMPO DI RECORD: IL DECRETO SICUREZZA A FIRMA SALVINI APPROVATO OGGI DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI

DALLE PAROLE AI FATTI A TEMPO DI RECORD: IL DECRETO SICUREZZA A FIRMA SALVINI APPROVATO OGGI DAL

lunedì 24 settembre 2018
"Sicurezza e Immigrazione, alle 12.38 il Consiglio dei ministri approva all'unanimita'! Sono felice". Con un post su Facebook il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo SALVINI, ha annunciato
Continua
 
DANIMARCA: PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (OMOLOGO DEL PD) SULL'IMMIGRAZIONE SI SCHIERA SU POSIZIONI NAZIONALISTE

DANIMARCA: PARTITO SOCIALDEMOCRATICO (OMOLOGO DEL PD) SULL'IMMIGRAZIONE SI SCHIERA SU POSIZIONI

lunedì 24 settembre 2018
LONDRA   - Sono passate poche settimane da quando il parlamento danese ha vietato l'uso del burka ma adesso i legislatori danesi vogliono andare oltre con l'obiettivo di porre fine al
Continua
PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA FAMIGERATA ''REGOLA'' DEL 3%

PRIMA L'ITALIA / NUOVA SERIE DI INCHIESTE CHE SVELANO LE BUFALE PROPALATE DA UE E BCE: LA

giovedì 20 settembre 2018
In questi giorni è tutto un fiorire di accuse e critiche al governo italiano da parte di oligarchi ue e dei loro lacché nazionali. La cosa non deve sorprendere: il governo gialloverde
Continua
 
GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI POPOLI E ALLE AUTONOMIE''

GOVERNATORE DELLA LOMBARDIA FONTANA: ''BISOGNA CERCARE DI CAMBIARE L'EUROPA: PIU' ATTENZIONE AI

mercoledì 19 settembre 2018
MILANO - Autonomie locali ed Europa è stato il tema al centro del convegno 'A glocal vision for the future of Europe', summit organizzato dall'Ecr , l'European conservatives & reformist
Continua
RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO COMBINATO DA MIO PADRE

RAGAZZA PAKISTANA (CHE VIVE E HA STUDIATO IN ITALIA) CHIEDE AIUTO DAL PAKISTAN: NO AL MATRIMONIO

martedì 18 settembre 2018
MILANO - L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, in una nota commenta la notizia di una ragazza pachistana, che ha inviato una lettera alla
Continua
 
NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO VINO MARSALA CINESE

NELLA BLACK LIST DI PRODOTTI CINESI COLPITI DA DAZI VOLUTI DAL PRESIDENTE TRUMP C'E' ANCHE FALSO

martedì 18 settembre 2018
I dazi imposti dal presidente Trump alla Cina fanno emergere la concorrenza sleale, oltre che la pessima qualità dei prodotti, messa in atto dal gigante asiatico anche ai danni dell'Italia.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'APPELLO DI PAOLO BARNARD AI GIOVANI ITALIANI: ''LA UE E L'EURO VI HANNO RUBATO TUTTO. IL PRESENTE E IL FUTURO''.

L'APPELLO DI PAOLO BARNARD AI GIOVANI ITALIANI: ''LA UE E L'EURO VI HANNO RUBATO TUTTO. IL PRESENTE
Continua

 
INCHIESTA / DUE MILIONI DI ITALIANI CON PIU' DI 65 ANNI NON SI CURANO PERCHE' NON HANNO PIU' SOLDI (ITALIA FALLITA)

INCHIESTA / DUE MILIONI DI ITALIANI CON PIU' DI 65 ANNI NON SI CURANO PERCHE' NON HANNO PIU' SOLDI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!