Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

IERI VA IN TILT IL SISTEMA INFORMATICO DEL SENATO E QUANDO RIPARTE TUTTI GLI ACCESSI DI GREGANTI SONO SCOMPARSI!

mercoledì 14 maggio 2014

Roma - SENATO - Avrebbe avuto una conseguenza di non poco conto il blackout informatico che ieri ha paralizzato il Senato per buona parte della giornata: con l'interruzione sarebbero infatti andati perduti tutti gli ingressi a Palazzo Madama di Primo Greganti, arrestato nei giorni scorsi nell'ambito dell'inchiesta sugli appalto dell'Expo.

A denunciarlo e' il senatore del M5S Mario Giarrusso, che parla di "fatto gravissimo ed inaudito".

"Dopo che un senatore aveva richiesto di conoscere gli accessi di Primo Greganti agli uffici del Senato, il sistema informatico si e' improvvisamente bloccato ed e' rimasto fuori servizio per mezza giornata.

Quando ha ripreso a funzionare, non risultavano tracce di ingressi in Senato di Greganti - ricostruisce Giarrusso -. Peccato che la Guardia di Finanza, pedinando Greganti, aveva appurato e documentato come ogni mercoledi' questi si presentasse in Senato, dove regolarmente accedeva". 

I grillini chiederanno un'inchiesta interna per ricostruire l'accaduto Il capogruppo grillino Maurizio Buccarella e' intenzionato a chiedere un'inchiesta interna per verificare cosa sia successo nella giornata di ieri e appurare come mai si siano perse le registrazioni degli ingressi (che avrebbero indicato chi Greganti andava a incontrare) o se "il compagno G" entrava in Senato senza che i suoi accessi venissero registrati.

Pazzesco. E il mafioso sarebbe Dell'Utri? 

max parisi


IERI VA IN TILT IL SISTEMA INFORMATICO DEL SENATO E QUANDO RIPARTE TUTTI GLI ACCESSI DI GREGANTI SONO SCOMPARSI!


Cerca tra gli articoli che parlano di:

sistema informatico   Senato   tilt   Greganti   M5S   Maurizio Buccarella   denuncia   compagno G   mafiosi   Dell'Utri    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
IL QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT ACCUSA LA COMMISSIONE UE: APPOGGIA IL GOVERNO PD-M5S NONOSTANTE I CONTI CATASTROFICI

IL QUOTIDIANO TEDESCO DIE WELT ACCUSA LA COMMISSIONE UE: APPOGGIA IL GOVERNO PD-M5S NONOSTANTE I

giovedì 21 novembre 2019
Due pesi e due misure con l'Italia, a seconda di chi c'è al governo. A scriverlo non è la stampa "sovranista" ma un quotidiano autorevole e ferreo conservatore tedesco.  "Nei
Continua
 
CASI PSICHIATRICI: 1.776 EMENDAMENTI ALLA FINANZIARIA PRESENTATI DAI PARTITI CHE HANNO SCRITTO LA FINANZIARIA...

CASI PSICHIATRICI: 1.776 EMENDAMENTI ALLA FINANZIARIA PRESENTATI DAI PARTITI CHE HANNO SCRITTO LA

mercoledì 20 novembre 2019
Chi propone la reintroduzione dello scudo penale per l'Ilva, chi chiede l'abolizione di Quota 100, chi sollecita interventi per il recupero di Venezia e chi misure per il sostegno dei neonati e della
Continua
INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO, ANCHE IN TOSCANA CADRA'''

INTERVISTA A MATTEO SALVINI: ''IN EMILIA ROMAGNA POSSIANO FAR CADERE IL SECONDO MURO DI BERLINO,

lunedì 11 novembre 2019
In Emilia Romagna, dice il leader leghista Matteo Salvini in una intervista a "La Stampa" pubblicata oggi - "possiamo far cadere il secondo Muro di Berlino. Poi porto il caffe' corretto in ufficio a
Continua
 
E' PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER CONTE: ZINGARETTI AVVISA, RENZI MINACCIA E SETTORI DI M5S PRONTI ALLA SFIDUCIA

E' PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER CONTE: ZINGARETTI AVVISA, RENZI MINACCIA E SETTORI DI M5S

mercoledì 6 novembre 2019
Il governo Conte cade? Il segno e' gia' stato passato da un pezzo e Nicola Zingaretti lo ha fatto capire ai ministri e sottosegretari dem che ha riunito alla Camera. E' un gabinetto di guerra al
Continua
LA RESISTIBILE STORIA DEL CANDIDATO PD ALLA REGIONE EMILIA ROMAGNA SVELATA DALL'M5S (C'ERAVAMO TANTO ODIATI, E ADESSO?)

LA RESISTIBILE STORIA DEL CANDIDATO PD ALLA REGIONE EMILIA ROMAGNA SVELATA DALL'M5S (C'ERAVAMO

lunedì 4 novembre 2019
Il voto in Umbria con la netta affermazione della Lega e di Fratelli d’Italia con al traino ciò che resta (poco) di Forza Italia, ha fatto scattare più di un avviso di sfratto al
Continua
 
ANALISI DELL'ISTITUTO CATTANEO SULLE REGIONALI DELL'EMILIA ROMAGNA: LA ROCCAFORTE ROSSA E' ESPUGNABILE. M5S ININFLUENTE

ANALISI DELL'ISTITUTO CATTANEO SULLE REGIONALI DELL'EMILIA ROMAGNA: LA ROCCAFORTE ROSSA E'

mercoledì 30 ottobre 2019
La Lega con il "vento in poppa" guidata da un Matteo Salvini, "piu' forte che mai" grazie alla capacita' di "battere il territorio quartiere per quartiere" con alle spalle una coalizione di
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DIETRO PRIMO GREGANTI, APPARE IL GRUPPO GAVIO E A FIANCO APPARE PIERLUIGI BERSANI (RENZI DIMETTITI, IL PD E' CORROTTO)

DIETRO PRIMO GREGANTI, APPARE IL GRUPPO GAVIO E A FIANCO APPARE PIERLUIGI BERSANI (RENZI DIMETTITI,
Continua

 
INCHIESTA / ECCO COME E CHI HA ATTUATO E HA PARTECIPATO ALL'ENORME PORCATA UNIPOL-SAI (110.000 AZIONISTI FREGATI)

INCHIESTA / ECCO COME E CHI HA ATTUATO E HA PARTECIPATO ALL'ENORME PORCATA UNIPOL-SAI (110.000
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA FRANCIA IN RIVOLTA CONTRO MACRON E LA SUA LEGGE SULLE PENSIONI

5 dicembre - Sono 250 mila i manifestanti scesi in piazza contro la riforma delle
Continua

SPREAD DECOLLA, GLI SPECULATORI SI SONO STUFATI DEL GOVERNO CONTE

5 dicembre - Chiusura in netto allargamento per lo spread tra BTp e Bund sul mercato
Continua

BORGHI INCHIODA IL MINISTRO BELLACIAO GUALTIERI

5 dicembre - Il parlamentare leghista Claudio Borghi insiste e, su twitter, si
Continua

GIORGIA MELONI: LA PRESCRIZIONE TEMA PIU' INSIDIOSO DEL MES, PER

5 dicembre - ''Il tema della prescrizione mi sembra piu' insidioso per il governo
Continua

TUTTA LA FRANCIA IN SCIOPERO CONTRO MACRON: LE PENSIONI NON SI

5 dicembre - PARIGI - La Francia si ferma per protesta contro la ventilata riforma
Continua

UNIONE BANCARIA? MANCO PER IDEA. CENTENO SMENTISCE: ''NON L'ABBIAMO

5 dicembre - BRUXELLES - Come volevasi dimostrare, l'unione bancaria che
Continua

SONDAGGIO:55% NON HA FIDUCIA NEL GOVERNO 53% PER ELEZIONI SALVINI

5 dicembre - Secondo un sondaggio Emg Acqua presentato oggi ad ''Agora''' su Rai3, il
Continua

DUE AFRICANI DEI BARCONI ARRESTATI PER RAPINA IN STRADA A UN

4 dicembre - Con l'accusa di rapina in concorso i carabinieri hanno arrestato a
Continua

4 dicembre - Il gruppo di Forza Italia alla Camera perde un deputato: Antonino
Continua

RENZIANI: SULLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA DI M5S VOTEREMO CON LE

4 dicembre - ''L'idea perversa di processi eterni con noi non passerà : se il tema
Continua

SONDAGGIO: LA LEGA CRESCE E ARRIVA AL 33,8% SALE FDI AL 10% FORZA

3 dicembre - La Lega di Matteo Salvini torna a crescere dopo una battuta di arresto
Continua

ECONFIN SMENTISCE CONTE: ''ACCORDO SUL MES FATTO A GIUGNO''.

2 dicembre - PARIGI - Se il governo Conte sperava - come scrive oggi Repubblica - in
Continua

M5S: SUL MES IL PARLAMENTO DEVE AVERE L'ULTIMA PAROLA E SARA' TRA

2 dicembre - La riforma del Mes va ''discussa nel merito'' e ''solo al termine del
Continua

LEGA: 19 GIUGNO IL PARLAMENTO HA POSTO IL VETO AL MES. CONTE HA

2 dicembre - ''Dimostri di avere a cuore la Costituzione. Vada dal Presidente
Continua

IL PD IN REGIONE TOSCANA NEGA L'AUDITORIUM PER PRESENTAZIONE LIBRO

28 novembre - FIRENZE - ''Negato, in modo per noi inspiegabile, l'utilizzo
Continua

LEADER DELLA PROTESTA DI HONG KONG CONTRO LA DITTATURA CINESE:

28 novembre - ''Sono rimasto piuttosto deluso nel leggere le dichiarazioni
Continua

SALVINI: SUL MES SI DEVE ESPRIMERE IL PARLAMENTO SETTIMANA PROSSIMA!

28 novembre - ''Si torna in Parlamento la settimana prossima, altro che dopo la
Continua

M5S HA IL CANDIDATO ALLE REGIONALI DELLA CALABRIA: E' IL PROF.

28 novembre - CATANZARO - ''Dopo un'attenta riflessione e con la consapevolezza di
Continua

CONTE NON HA RISPETTATO LA COSTITUZIONE SUL MES. DEVE DIMETTERSI

28 novembre - ''Noi abbiamo dato ogni tipo di mandato affinche' cio' non avvenisse''.
Continua

FOTOGRAFO TOSCANI CONDANNATO A MILANO PER DIFFAMAZIONE DI MATTEO

27 novembre - La Corte d'Appello di Milano ha confermato la condanna a 8 mila euro di
Continua
Precedenti »