Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

GRECIA / INSEGNANTI E FUNZIONARI PUBBLICI TENTANO L'ASSALTO AI MINISTERI AD ATENE, OLIGARCHI DELLA TROIKA SCAPPANO.

venerdì 28 febbraio 2014

Atene - Tafferugli sono scoppiati tra manifestanti e polizia davanti al ministero delle Finanze greco ad Atene, mentre era in corso un incontro tra ispettori della troika con funzionari del governo.

I manifestanti, tra cui donne di pulizia impiegate dal ministero, bidelli e dipendenti comunali, stavano protestando contro tagli di posti di lavoro richiesti ai sensi dell'accordo sul salvataggio.

I dimostranti hanno cercato di bloccare una via principale nei pressi di piazza Syntagma e si sono scontrati con poliziotti, che hanno usato piccole quantità di spray al peperoncino. Almeno una persona è rimasta ferita.

Successivamente, alcune centinaia di dimostranti si sono diretti verso il convoglio in cui viaggiavano gli ispettori e hanno lanciato bottiglie di plastica contro una delle auto. Stamattina le autorità avevano fermato 17 manifestanti che volevano entrare in un altro palazzo governativo.

Contemporaneamente, centinaia di funzionari greci manifestano nelle strade di Atene, per protestare contro i numerosi licenziamenti nell'ambito della ricostruzione del settore pubblico. Il governo imposto dalla Troika aveva infatti promesso ai suoi creditori, l'Ue, la Bce e il Fmi, di licenziare nel 2014 circa 11.500 dipendenti per ridurre la spesa pubblica e poter continuare a beneficiare di continui prestiti internazionali. Prestiti che non sono assolutamente serviti a migliorare i conti del Paese, tanto che il debito pubblico oggi ha superato il 170&% del Pil.

In ogni caso, secondo i media locali i manifestanti si sono radunati di fronte al ministero delle Riforme Amministrative per poi essere allontanati dalla polizia in tenuta anti sommossa. Successivamente si sono diretti verso il ministero delle Finanze, dove sono stati nuovamente e violentemente respinti dalle forze dell'ordine. 

La situazione in Grecia ha oramai oltrepassato da tempo ogni limite di decenza e democrazia: il governo si comporta come la dittatura del Colonnelli (1969). Alle elezioni europee - che in Grecia saranno uno stunami contro l'Unione Europea, la Troika e nefasto governo al potere - ci sarà la resa dei conti. 


GRECIA / INSEGNANTI E FUNZIONARI PUBBLICI TENTANO L'ASSALTO AI MINISTERI AD ATENE, OLIGARCHI DELLA TROIKA SCAPPANO.




 
Gli ultimi articoli sull'argomento
LA LEYEN LA NUOVA CAPA DELLA COMMISSIONE UE LA CAMPIONESSA DEL ''RIGORE'' E DEI ''TAGLI'' SI PAPPERA' 2.332.500 DI STIPENDI

LA LEYEN LA NUOVA CAPA DELLA COMMISSIONE UE LA CAMPIONESSA DEL ''RIGORE'' E DEI ''TAGLI'' SI

lunedì 22 luglio 2019
E' un fatto abbastanza risaputo che l'Unione Europea ami sprecare i nostri soldi, e sono davvero tanti, dato che l'Italia dà alla Ue sei miliardi di euro più di quanti ne riceva, e
Continua
 
FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG OGGI IN PRIMA PAGINA: ''SALVINI VUOLE RIPRISTINARE LA GLORIA E L'ONORE DELL'ITALIA''

FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG OGGI IN PRIMA PAGINA: ''SALVINI VUOLE RIPRISTINARE LA GLORIA E

martedì 16 luglio 2019
BERLINO - Fa una certa impressione, se si pensa che oggi campeggiava sulla prima pagina del principale quotidiano tedesco. "Con le sue politiche, il vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini,
Continua
INCHIESTA /  ABBIAMO FATTO LA ''SPENDING REVIEW'' ALLA UE COMINCIANDO DAL PARLAMENTO CHE COSTA 2 MILIARDI DI EURO L'ANNO!

INCHIESTA / ABBIAMO FATTO LA ''SPENDING REVIEW'' ALLA UE COMINCIANDO DAL PARLAMENTO CHE COSTA 2

lunedì 15 luglio 2019
Una strana cortina pare scesa sull’unione europea: provate a digitare sui motori di ricerca “sprechi ue”, “sprechi dell’unione europea”, “inchiesta sugli
Continua
 
DIETRO LE QUINTE / JUNCKER AFFONDA URSULA VON DER LEYEN: ''E' STATA NOMINATA CON ACCORDI SOTTOBANCO'' (SILURO IN ARRIVO)

DIETRO LE QUINTE / JUNCKER AFFONDA URSULA VON DER LEYEN: ''E' STATA NOMINATA CON ACCORDI

martedì 9 luglio 2019
LONDRA - Sono in molti a lamentarsi del fatto che il modo in cui il nuovo capo della commissione europea è stato scelto non sia affatto trasparente, ma fa un certo effetto vedere che tra
Continua
DALAI LAMA: L'EUROPA DEVE RISPEDIRE TUTTI I RIFUGIATI NEI PAESI D'ORIGINE PERCHE' AIUTINO LO SVILUPPO DELLE LORO NAZIONI

DALAI LAMA: L'EUROPA DEVE RISPEDIRE TUTTI I RIFUGIATI NEI PAESI D'ORIGINE PERCHE' AIUTINO LO

lunedì 1 luglio 2019
LONDRA - L'Europa deve rispedire tutti i rifugiati nei loro paesi d'origine altrimenti rischia di diventare africana o musulmana. Sarebbe facile pensare che tale affermazione sia stata fatta da uno
Continua
 
INCHIESTA / ECCO QUANTO HA REGALATO FINO AD OGGI L'ITALIA ALLA UE. CON L'ITALEXIT GUADAGNIAMO 7 MILIARDI DI EURO L'ANNO

INCHIESTA / ECCO QUANTO HA REGALATO FINO AD OGGI L'ITALIA ALLA UE. CON L'ITALEXIT GUADAGNIAMO 7

lunedì 1 luglio 2019
Tra il 2010 ed il 2016, l’Italia ha versato 113.187.000.000 euro alla ue e ne ha ricevuti indietro 75.410.000.000. Questo significa, se la matematica non è un’opinione, che
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
YANUKOVITCH E' STATO SI' ELETTO PRESIDENTE DELL'UCRAINA, MA E' UN FARABUTTO (SVIZZERA CONGELA 500 MILIONI DI FAMIGLIA)

YANUKOVITCH E' STATO SI' ELETTO PRESIDENTE DELL'UCRAINA, MA E' UN FARABUTTO (SVIZZERA CONGELA 500
Continua

 
LA GRANDE CRESCITA DELL'UNGHERIA: CONTI PUBBLICI A POSTO BILANCIA DEI PAGAMENTI PERFETTA EXPORT ALLE STELLE. E' TRIONFO.

LA GRANDE CRESCITA DELL'UNGHERIA: CONTI PUBBLICI A POSTO BILANCIA DEI PAGAMENTI PERFETTA EXPORT
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!