Il Nazionalista - Quotidiano di libera informazione - ilNazionalista.it

Segui ilNazionalista.it con il Feed RSS

IL QUOTIDIANO FRANCESE LE MONDE SVELA COSA SI SONO DETTI I CAPI DELLA COMMISSIONE EUROPEA A CENA! (VERSO LA DITTATURA)

lunedì 23 dicembre 2013

BRUXELLES - Resoconto straordinario di Le Monde sui colloqui avvenuti durante la cena del Consiglio Europeo di giovedì. A quanto pare, i leaders europei temono di perdere le elezioni e cercano di resistere (per ora) alle pressioni della Germania. Dalla ricostruzione dei colloqui fatta da Le Monde, la maggior parte dei capi di Stato e di governo dell'Unione europea si sono alleati contro il progetto avanzato dalla Merkel per affrontare la crisi del debito sovrano: la firma di contratti vincolanti tra ciascuna capitale e la Commissione europea per esercitare uno stretto controllo sulle riforme, in cambio, se è il caso, di qualsiasi incentivo finanziario.

"Abbiamo bisogno di spingere di più sulle riforme strutturali, su cui tutti devono impegnarsi - inizia Herman van Rompuy, presidente del Consiglio europeo - ma so che è difficile." Ma fin dall'inizio, anche i tradizionali alleati della Germania prendono le distanze dalla proposta di Angela Merkel. "Ogni regola vincolante deve rispettare i parlamenti", dice l'austriaco Werner Faymann, evidenziando la "sovranità" degli stati. "Non c'è resa della sovranità” replica poco dopo la Cancelliera tedesca. “Gli accordi contrattuali sono negoziati da voi, con il vostro Parlamento". "Anche i nostri giornali parlano di diktat ", cerca di rassicurare la Merkel sulle raccomandazioni inviate da Bruxelles.

Mark Rutte, il primo ministro olandese, si è detto "convinto che questi contratti non aiuteranno." Egli diffida degli aiuti concepiti a Berlino per incoraggiare le riforme. Nei Paesi Bassi "molte riforme sono state fatte senza vincolo di solidarietà e ora noi dobbiamo pagare per coloro che non hanno fatto le riforme", esclama il leader liberale, parlando di "linee rosse" in merito a possibili incentivi finanziari . «Non è una questione di soldi , si tratta della legittimità dell'integrazione europea" aggiunge il finlandese Jyrki Katainen. "I piani di salvataggio hanno alimentato il populismo. È un cancro."

Per i paesi del Sud è Mariano Rajoy, il leader del governo spagnolo, che va alla carica. "Molti di noi fanno le riforme", ha detto il leader conservatore. I contratti devono essere fatti su base "volontaria", insiste. "Se non fate le riforme, perderete la sovranità nazionale", aggiunge Mario Draghi, presidente della Banca centrale europea , uno dei pochi, con José Manuel Barroso, a sostenere il Cancelliere.
E di fronte all'insistenza di Mariano Rajoy nel voler eliminare il vincolo giuridico, Angela Merkel si lascia sfuggire: "Prima o poi, senza la necessaria coesione, l'euro esploderà ( ...) Se questo testo non è accettabile per la Spagna, lasciamolo cadere, se ne riparlerà tra dieci anni." "Se tutti si comportano come si faceva sotto il comunismo, allora siamo perduti", afferma il Cancelliere quando il leader maltese oppone le sue forti riserve.
Non convinto, Francois Hollande rimane piuttosto discreto. Egli evita di parlare della "capacità finanziaria" che la Francia propone di negoziare in cambio di questi contratti. "Ci sono quelli che non vogliono più la disciplina e temono che diventerà vincolante. E altri che non vogliono pagare” riassume il presidente francese. “Mettiamoci d'accordo sui principi e decidiamo i dettagli dopo le elezioni europee del maggio 2014." Elio di Rupo, il primo ministro belga, è sulla stessa linea: "Le elezioni europee si avvicinano, non presentiamo un'Europa armata di bastone."
Davanti a tanta resistenza, Angela Merkel si spazientisce. "Sono cresciuta in uno stato che ha avuto la fortuna di ricevere l'aiuto della Germania dell'Ovest per tirarsi fuori dai guai. Ma nessuno lo farà per l'Europa", afferma, prima di fare riferimento al peggio della crisi dell'Unione monetaria: "Allora abbiamo discusso se la Grecia avrebbe dovuto lasciare la zona euro e credo che se questo fosse accaduto, tutti avremmo dovuto uscire poco dopo."
"A un certo punto la cosa deraglierà, usciremo dai binari", ha detto.
Angela Merkel racconta di aver letto il libro The Sleepwalkers, di Christopher Clark, sull'entrata in guerra nell'estate del 1914: "Hanno tutti fallito e questo ha portato alla prima guerra mondiale", dice lei, prima di cambiare registro: "La vita non è giusta: se si esagera nel mangiare e si ingrassa troppo, ma altre persone sono ancora magre, possiamo aiutarvi a pagare il medico. Questo non è un diktat, aiutare coloro che non possono aiutarsi da soli richiede la nostra comprensione." Per lei, è meglio pagare 3 miliardi di € ora per incoraggiare i cambiamenti che dover fare un salvataggio da 10 miliardi tra qualche anno.
Ma non serve a nulla. Angela Merkel allora propone di rimandare la decisione al dicembre 2014: "Non voglio che qualcuno mi dica che ha perso le elezioni", a causa dei contratti. Dicembre 2014? "Io non ci sarò più", ha detto Barroso. Non importa!” si lascia sfuggire la Cancelliera. "Non morirò per i contratti” conclude Herman Van Rompuy, “ma voglio finire il lavoro prima di lasciare il mio posto", nel novembre 2014. Ha poi convenuto di rinviare la decisione da giugno a ottobre 2014.
Le Monde - Parigi.

IL QUOTIDIANO FRANCESE LE MONDE SVELA COSA SI SONO DETTI I CAPI DELLA COMMISSIONE EUROPEA A CENA! (VERSO LA DITTATURA)


Cerca tra gli articoli che parlano di:

Spagna   Rajoy   Merkel   Belgio   Olanda   Francia   Hollande   riforme   bastone   diktat    


 
Gli ultimi articoli sull'argomento
INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!  (FUCILATA DI ASSOIMPREDIL)

INVECE DI FARE LA ''GUERRA SANTA'' ALLA REGIONE, LA GIUNTA DI MILANO E IL SINDACO LAVORINO!

giovedì 24 settembre 2020
MILANO - "L'invito rivolto dall'Assessore Maran al Consiglio Comunale di Milano a fare la guerra santa contro la Regione Lombardia, approvando provvedimenti che blocchino gli effetti della legge
Continua
 
SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER L'ITALIA

SONDAGGI CHE IN ITALIA VENGONO CENSURATI: IL 67% DEGLI ITALIANI VALUTA LA UE NEGATIVA E DANNOSA PER

martedì 22 settembre 2020
LONDRA - La nostra classe politica non smette mai di tessere le lodi della UE e di accusare tutti coloro che si oppongono a questa istituzione malefica di essere razzisti e ignoranti ma cosa pensano
Continua
IL FANGO ROSSO GETTATO SULLA LEGA: REPLICA GIULIO CENTEMERO, PARLAMENTARE E TESORIERE DEL PARTITO

IL FANGO ROSSO GETTATO SULLA LEGA: REPLICA GIULIO CENTEMERO, PARLAMENTARE E TESORIERE DEL PARTITO

giovedì 17 settembre 2020
"Abbiamo scoperto in questi giorni che donare soldi alla lega (nel pieno rispetto della legge) è illegale o, comunque, sospetto; non così, ovviamente, per tutti gli altri partiti...",
Continua
 
GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA DOGANA (NOTIZIA CENSURATA)

GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT FIRMA ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO MERCI COL GIAPPONE 99% SENZA

lunedì 14 settembre 2020
LONDRA - Dalla fine di Gennaio 2020 la Gran Bretagna e' un paese indipendente dalla Ue e quindi ha la liberta' di concludere accordi di libero scambio con chi vuole senza dover tenere conto del
Continua
AZIENDA DI MERATE - LA ALLUM SRL - HA INVENTATO TAMPONE SALIVARE PER IL COVID: RISULTATO IN 3 MINUTI INIZIATA PRODUZIONE

AZIENDA DI MERATE - LA ALLUM SRL - HA INVENTATO TAMPONE SALIVARE PER IL COVID: RISULTATO IN 3

mercoledì 9 settembre 2020
E' un tampone 'express'' made in Italy, per rilevare la positività o meno al coronavirus Sars-CoV-2. Si esegue su un campione di saliva e dà il risultato in tre minuti. Arriva da
Continua
 
BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE DI BOLSONARO VINCONO

BOOM INDUSTRIALE IN BRASILE: PRODUZIONE +7,4% A LUGLIO, +34,5% DA MAGGIO. LE POLITICHE ECONOMICHE

mercoledì 9 settembre 2020
Rispetto la narrazione catastrofista dei mezzi di informazione italiani, in Brasile la realtà è completamente differente, anzi opposta: è boom industriale. Altro, che Covid.
Continua

 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL PORTOGALLO SI RIBELLA ALLA DITTATURA DELLA COMMISSIONE EUROPEA: CANCELLATE LE LEGGI TAGLIA-PENSIONI E DIPENDENTI!

IL PORTOGALLO SI RIBELLA ALLA DITTATURA DELLA COMMISSIONE EUROPEA: CANCELLATE LE LEGGI
Continua

 
INCHIESTA / SPAGNA: SISTEMA SANITARIO DEVASTATO DAI TAGLI DEL GOVERNO, CASI DI TUBERCOLOSI NON CURATI (MALATI MORTI)

INCHIESTA / SPAGNA: SISTEMA SANITARIO DEVASTATO DAI TAGLI DEL GOVERNO, CASI DI TUBERCOLOSI NON
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

VANNO A GIOCARE IN SALE SCOMMESSE CON TESSERE DEL REDDITO DI

24 settembre - TORINO - Sale scommesse di Torino che accettano pagamenti Pos con ''la
Continua

PIANO AFRICANI DELLA LEYEN DOCCIA GELATA SUI CAPOCCIONI DI CONTE E

24 settembre - ''Piano immigrazione della UE: niente redistribuzione automatica in
Continua

TRUMP: ''LA CINA HA INFETTATO IL MONDO. HANNO SCATENATO QUESTA

22 settembre - Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump all'ONU: “La Cina ha
Continua

AFRICANI AGGREDISCONO AGENTI DELLA POLFER NELLA STAZIONE DI BRINDISI

17 settembre - BRINDISI - Una 21enne nigeriana è stata arrestata dalla Polizia
Continua

ARRESTATO ATTIVISTA NO TAV: ERA TERRORISTA DI PRIMA LINEA

17 settembre - TORINO - I carabinieri hanno arrestato a Bussoleno, in Val di Susa,
Continua

ONU: MADURO RESPONSABILE DI CRIMINI CONTRO L'UMANITA'

16 settembre - GINEVRA - Il presidente Nicolas Maduro e membri di spicco del suo
Continua

PER I VOLI AEREI CANCELLATI, PRIMA I SOLDI, POI SEMMAI I VOUCHER!

16 settembre - ''Per i voli cancellati, prima il rimborso in denaro. Poi,
Continua

GIORGIA MELONI: VERO TEST PER IL GOVERNO E' IL VOTO ALLE REGIONALI

16 settembre - ''Il vero test sul Governo sono le elezioni regionali''. Lo ha detto
Continua

CONFCOMMERCIO: PIL3° TRIMESTRE +10% RISPETTO 2° TRIMESTRE. PIL

16 settembre - Confcommercio stima un rimbalzo del Pil nel III trimestre con una
Continua

MAROCCHINO UBRIACO AGGREDISCE DONNA IN STAZIONE PICCHIA POLIZIOTTI.

15 settembre - IVREA - Prende a calci la volante della polizia dopo aver attraversato a
Continua

A MILANO MAROCCHINO CHIEDE L'ELEMOSINA MINACCIANDO CON LA PISTOLA.

15 settembre - MILANO - Un marocchino di 35 anni e' stato arrestato dalla polizia dopo
Continua

SALVINI: CLANDESTINO CHE HA UCCISO UN PRETE A COMO NON DOVEVA

15 settembre - ''Il voto per il sindaco non è solo per Bondeno, i fatti di cronaca ci
Continua

BERLUSCONI DIMESSO, TORNA A CASA E FA GLI AUGURI PER IL 1° GIORNO

14 settembre - MILANO - ''Oggi è il giorno in cui milioni di bambini e ragazzi
Continua

SCIGLIO Mc ARRESTATO PER DETENZIONE E SPACCIO DI COCAINA

10 settembre - COMO - La Polizia di Como ha arrestato per detenzione e spaccio di
Continua

IL GOVERNATORE FONTANA FA GLI AUGURI DI BUON COMPLEANNO A LILIANA

10 settembre - MILANO - ''Liliana Segre oggi compie 90 anni, una vita che testimonia e
Continua

NESSUNO STOP AL VACCINO DELL'UNIVERSITA' DI OXFORD, ARRIVERA' A

10 settembre - LONDRA - Il vaccino sperimentale anti-coronavirus elaborato
Continua

BELLEGGIA, INDICATO DAGLI INQUIRENTI COME L'ASSASSINO DI WILLY,

10 settembre - Francesco Belleggia, uno dei quattro aggressori di Willy Monteiro e
Continua

AFRICANO VIOLENTA PENSIONATA E TENTA DI RAPINARLA. ARRESTATO.

10 settembre - PARMA - Prima ha tentato di rapinarla, poi ha abusato di lei
Continua

SALVINI: CHI MI HA AGGREDITO SI VERGOGNI, E SIGNORA MI HA OFFERTO

9 settembre - PONTASSIEVE - ''Ognuno puo' avere idee politiche, calcistiche, religiose
Continua

AFRICANA AGGREDISCE MATTEO SALVINI A PONTASSIEVE, GLI STAPPA

9 settembre - Strattonato da una giovane che gli ha strappato la camicia e anche la
Continua
Precedenti »